lunedì 18 agosto 2014

REMINISCENZE

(Adamo ed Eva (1528) - olio su legno di Lucas Cranach detto il Vecchio - Galleria degli Uffizi - FI)

PREMESSA: sono nato a Roma nel 1930 e poi, sempre a Roma, battezzato nel Battistero (ottagonale) del Laterano - Basilica di San Giovanni; cresimato e comunicato presso la Chiesa parrocchiale di Madonna dei Monti; prestato servizio come chierichetto presso la Basilica di San Pietro in Vincoli; convolato a nozze nella Basilica di Santa Maria Maggiore (intervento di mia madre e delle 5 sorelle paterne di mia moglie delle quali 4 suore di clausura ed una suora laica).
Tanto premesso penso di avere tutte le carte in regola per poter disquisire su un certo argomento.
*****************************************************************************
L'Essere Superiore creò l'uomo (a sua immagine e somiglianza come si può notare osservando il dipinto) raccogliendo e impastando con le proprie mani un pugno di polvere. Dopo averlo creato gli dette il nome Adamo ma gli tolse una costola per creare una donna che chiamò Eva. Quasi subito intervenne qualcuno che colse una mela da un albero e la mise in mano alla donna. Quando Adamo la vide disse ad Eva: "me-la dai?" Lei, Eva, molto più intelligente di Adamo, finse di non capire e non gli dette la mela ma gli fece una proposta che lui non rifiutò anche se, come si nota bene nel dipinto di Lucas Cranach detto il Vecchio, Adamo, per comprendere meglio la situazione, si dette una grattatina nei capelli come spesso si suole fare.
Dalla coppia nacquero molti figli tra i quali Caino e Abele. Vabbé non tutte le ciambelle riescono bene.
*********************************************************************************
LA CONTEMPLAZIONE DI QUEL MAGNIFICO DIPINTO MI HA FATTO BALENARE IN MENTE LA FOLLE IDEA DI SCRIBACCHIARE LA MIA SUPERIORE VERSIONE DEI FATTI

13 commenti:

Mondod'Arte di S.Pia ha detto...

Ahahahah...quindi se ho capito bene...Adamo ed Eva tutto fecero tranne mangiarsi la mela...ahahahah...
Sei un fenomeno caro Aldo!
Dipinto azzeccatissimo direi!
Ti abbracciooo...

Tomaso ha detto...

Caro Aldo, un grazie infinite del tuo bellissimo racconto!!!
La cosa che ci hai messo in anteprima, è veramente interessante, ora conosciamo tutto di te caro amico.
Ciao e buona giornata sempre sorridendo.
Tomaso

cristiana2011-2 ha detto...

Quando dici che Adamo disse " Me la dai?" pensavo non si riferisse alla mela, ma tu hai giustamente fatto notare che era un po' tontolone.
Ciao Super-Aldo !
Cristià

Enly ha detto...

Adamo ed Eva, la più grande invenzione dell'uomo. Come lo è la Bibbia soprattutto l'antico testamento (anche il nuovo?).

Stefyp. ha detto...

Ahhh, ahhh,la tua interpretazione mi è piacuita....così Adamo ed Eva non mangiarono la mela? Però!! Bel dipinto...ciao, passa una buona giornata Stefania

Malatopianist1 ha detto...

Fosse SEMPRE così facile, ahahahah!

@enio ha detto...

bella sta Eva del dipinto, me la sarei mangiata pure io caro Aldo... la sua mela!

Nou ha detto...

Sempre colpa di Eva?! Bel dipinto e proprio azzeccato alla tua superiore visione del fatto o misfatto.

Quel che mi è piaciuta di più è la tua cronistoria passata in quei luoghi stupendi: fortunato!!!

Un abbraccio Aldo carissimo. Ciao :-)

Mariella ha detto...

Gran bel dipinto. E che gran donna EVA.
Ti abbraccio caro Aldo.

Enly ha detto...

Il dipinto è molto bello in effetti.-. Eva è dipinta come una gran bella fanciulla ^_^

Paolo Esse ha detto...

Adesso è tutto più chiaro e limpido.
Ho capito che non ci si deve grattare i capelli, evitare chi ti offra mele e che le ciambelle alle volte riescono male, ma siamo in questo bel mondo per vivere al meglio e senza amore e il frutto di questo amore (le ciambelle) che vita non sarebbe.
Un abbraccio alla parte migliore di Roma ( per me il paradiso era bianco-celeste !!))
Paolo

Paola ha detto...

Hehehehehe... e giustamente la tua superiore versione sottolinea quei piccoli dettagli... ma come faiiii!!!
Sei proprio un volpone una ne sai e cento ne scrivi... hihihihihi
Ciao Aldone buon inizio settimana un abbraccio!!!

Cri ha detto...

Finalmente ti scrivo la mia perla di saggezza!
(Rubata ad un mio contatto evidentemente alle prese con la fatica di aprire il frutto di cui)
"Se Eva, invece di una mela, avesse offerto ad Adamo una noce di cocco, staremmo ancora nel Paradiso Terrestre"