venerdì 3 luglio 2015

ESTIVO POST

I circa 35 gradi di calura qui a Roma mi solleticano per scrivere qualcosa di ridicolo e poiché in questo campo io sono un portento, affermo e confermo che fa un caldo boia. Lo so, non è una novità, ma se lo dico io che amo il caldo in quanto sono stato sempre e sin dalla nascita un gran freddoloso. giuro e arigiuro che l'Africa è più vicina a noi più di quanto non si creda. Ho sempre sentito dire che lì di notte fa addirittura freddo e allora ho deciso, m'imbarco su una nave della Guardia Costiera ed emigro in Libia.

10 commenti:

Tomaso ha detto...

Caro Aldo, fammi sapere che in Libia ti trovi bene:) e se è vero che alla notte è quasi freddo!!!
Se è veramente così mi prendo un Jet privato e tutte le sere vengo farti visita:)
Dimmi cosa ne pensi, non è una cattiva idea...
A parti i scherzi pure qui fa molto caldo, per fortuna che non manca l'acqua.
Ciao e buona giornata e attento al sole caro amico.
Tomaso

Costantino ha detto...

Buon viaggio Aldo ( solo con la fantasia, mi raccomando! ).

Ernest ha detto...

ahhh Aldo io invece non sopporto il caldo...

Mariella ha detto...

Ah Aldo, io preferisco l'Italia bollente alla Libia di questi tempi. Bentornato amico :-)

Chicchina Acquadifuoco ha detto...

Decisione un po azzardata,ma se sei convinto, fai una sosta dalle mie parti:siamo quasi Africa e abbiamo buone escursioni termiche....Un saluto Aldo.Aspettavo di leggerti,

cristiana2011 ha detto...

Ciao Aldo!!!
Anche io amo il caldo, quello tosto, di giorno e anche di notte.
Sto ferma e "mi lascio gocciolare"
Stai qui, che in Libia non tira una buona aria!
Un abbraccissimo!
Cristià

@enio ha detto...

io adoro il caldo e me lo godo sull'Adriatico a Francavilla (CH). Peccato che il godimento finisce giorno 15

Anna Gengaro ha detto...

Anche i gatti hanno caldo!Io ho l'aria condizionata, per fortuna perchè mio marito (ammalato) ha avuto un collasso per ipertermia la prima notte di calura. Comunque sto ancora aspettando la pioggia promessa, ma "riva mia!" La pianura padana, poi, è pure umida... Spero che tu non ne risenta troppo.. Ciao, Anna

Angelo azzurro ha detto...

Attendo ad emigrare in Libia, potrebbe essere un viaggio di non ritorno. dicono che lì gli stranieri sono poco bene accetti. tanti diventano desaparecidos

Angelo azzurro ha detto...

La prima parola era " attento"