lunedì 14 febbraio 2011

BIANCHINA

Stava con me da tanti anni e mi dispiaceva vederla ansarsene, non per volontà sua intendiamoci.
Nel corso degli anni era successo già un paio di volte ma non per un motivo così serio e d'altra parte c'era da rassegnarsi, il suo destino ormai pareva segnato.
E invece resisteva, credo che le dispiacesse andarsene così, improvvisamente, forse per un motivo banale.
Così adesso mi è venuto il desiderio di raccontare come sono andati i fatti, in ordine cronologico.
Giovedì sera, verso le 19.30, non riesco a vedere il TG3 fino alla fine perché sento arrivare un forte grido dal bagno =Aldo vieni, corri...= come se per me correre sia facile. Forse una volta. Ad ogni modo vado velocemente al bagno e mi metto le mai nei capelli. Non li ho, ma lo dico tanto per rendere l'idea della grave situazione.
Il pavimento del bagno è letteralmente sommerso dall'acqua fuoriuscita da Bianchina – cioé dalla lavatrice – mentre era in funzione. È un mio vezzo battezzare con un nome di persona cose inanimate.
Spenta istantaneamente Bianchina e asciugato almeno in parte il pavimento ha avuto inizio la ricerca del motivo di quel guasto. Nel fare un giro di telefonate apprendo che la causa potrebbe essere l'eccesivo peso della biancheria, oppure il filtro che non funziona più – per la verità sono anni che non viene pulito – e ancora altre ipotesi.
Proviamo a tirar fuori il filtro per pulirlo ma niente da fare sembra incollato a Bianchina, la manopola non gira e quindi tentativo fallito.
Decidiamo di riprovare a far funzionare Bianchina e lei, ubbidiente, si rimette in moto. L'acqua non esce e così fino alla fine del ciclo di lavaggio. Come mai?
Il giorno dopo mi metto in contatto con l'assistenza clienti Candy, mi danno un altro numero ed io telefono, risponde un tecnico che mi assicura che in giornata o domani verrà a vedere e mi dice, nel frattempo, che per il diritto di chiamata (?) si paga 29 euro.
Anziché il giorno stesso, l'indomani mattina viene il "tecnico", giovanissimo, mi chiede che fa Bianchina, io lo illumino, mi dice che sistema tutto ma, prima di metterci mano, m'informa che il costo dell'operazione – ma che è chirurgo? - è di 148 euro comprensivo di diritto di chiamata, IVA,
acquisto del filtro nuovo – più moderno e completo rispetto quello da cambiare - mano d'opera.
Mentre lavora m'informa che ha 28 anni, che 'sto mestiere non lo vuol fare più nessuno, che ha fatto prima l'apprendista e adesso è vice-tecnico. Quando svita il filtro vecchio una vite va a finire sotto un armadietto da bagno e dice =poi la raccolgo"=e io noto che il filtro "scassato" è identico a quello nuovo. Mah!
Dopo appena mezz'ora lavoro terminato, una prova di controllo, e Bianchina riprende vita.
Riscuote quanto richiesto, mi rilascia una ricevuta e quando sta per andarsene lo prego di cercare di prendere con qualcosa di adatto quella vite che era andata a finire sotto l'armadietto.
E lui mi fa =meno male che me lo hai detto= e rimette la vite al suo posto!
Arrivederci, buongiorno e tanti saluti.
Era meglio da giovane che avessi imparato a fare il "tecnico".

32 commenti:

riri ha detto...

Caro Aldo, è proprio così, se conosci un mestiere ti fai i soldi, idraulico, tecnico e varie..pensa che per la mia macchina da cucire (che andava solo un pò avvitata) il tipo mi prese 35 euro senza fattura!!
La mia amica S. sai cosa fa? Impara il mestiere: non ridere.quando arriva il tecnico della lavatrice o frigo lei guarda, apprende e la volta dopo si fa la riparazione da sola..è mitica!!
Un abbraccio e buon inizio settimana.
ps.ieri in piazza San Carlo eravamo oltre 100.000..una folla compatta d un solo grido: DIMETTITI!!!!!

@enio ha detto...

oggi un operaio specializzato è considerato alla stregua di un primario: sono entrambi utilissimi ed entrambi carissimi. Son contento per la tua Bianchina è stata fortunata la sostituzione di un semplice filtro e la sua vita torna di nuovo a girare.

cristiana2011 ha detto...

Oh Aldo che scocciatura!
Meno male che te ne sei accorto prima che allagasse la casa e che è ancora aggiustabile; pensa se fosse stata da rottamare, altro che 148euro!
Buona giornata!
Cristiana

enrico ha detto...

Dalla I lettera di San Paolo ai tecnici delle lavatrici:
"Carissimi."

E' vecchia ma sempre adattabile.

web runner ha detto...

Ecco, è appena andato via il tecnico della caldaia. Che tra le sue caratteristiche ha quella di guastarsi inderogabilmente il venerdì sera, per lasciarti il fine settimana senza riscaldamento e acqua calda.
Una lavatrice se la devi riparare più di una volta fai prima a prenderla nuova!

Ibadeth ha detto...

Inutile studiare ed affannarsi per prendere una laurea o due: il tecnico, dovevo fare! L'idraulico! Altro che la prof di lettere! Per la verità, un po' di lavoretti idraulici li so fare, spesso risparmio di chiamarlo. Ma la lavatrice, la caldaia, il frigo... beh, no, non mi ci metto. Credo sia impossibile apprendere osservando il lavoro dei tecnici. Hanno studiato anche loro, per imparare a farlo. Comunque, da quando c'è la crisi una cosa buona c'è: appena chiami un tecnico, il giorno dopo è lì. Una volta era peggio che cercare di farsi ricevere da un imperatore delle dinastie orientali.

Stella ha detto...

Aldo, anche solo l'idraulico...

Luigina ha detto...

A momenti la compravi nuova! Ma se dopo aver provato a pulire il filtro poi ha ricominciato a funzionare perché hai chiamato il tecnico? anzi il vice-tecnico? A me pare un furbettino. Ma ti ha rilasciato fattura o una ricevuta senza valore?Io informerei la Candy

il giardino di enzo ha detto...

E' così: quando siamo un po' all'oscuro e temiamo di far danni, ci affidiamo ai tecnici/vice tecnici.
E siamo in loro balìa, e il portafogli dorme preoccupato.
Enrico ha espresso benissimo il concetto.
Ciao Aldo, buona giornata!

Pupottina ha detto...

ciao Aldo
buon inizio settimana romantica!!!

Zio Scriba ha detto...

Per fortuna ho un fratello che sa mettere le mani un po' dappertutto... noi intellettualodi che viviamo sulle nuvole corriamo il rischio che ce le pignorino, le nuvole, a furia di conti salati di questa gente qua...

Ambra dB ha detto...

Ciao Aldo. Oggi i nuovi ricchi sono gli idraulici, i tecnici delle lavatrici, i falegnami, ecc. Sono rari, sono super richiesti, quindi si sentono preziosi e purtroppo, abbastanza spesso, oltre ad essere esosi, non sono in grado di effettuare le riparazioni a regola d'arte.

Nounours(e) ha detto...

Ciao Aldo, mi è sembrato di vederti alle prese con la tua Bianchina.
Qui, chi si occupa dei filtri e degli scarichi sono io, per l'ordinaria manutenzione. Ogni tanto pulisco quello della lavatrice, della lavastoviglie, dell'aspiratore, dell'aspirapolvere, della macchina del caffé: qualcuno ha definito questa necessaria cura degli apparecchi domestici e non, la nemesi della vita moderna.
A suo tempo ho consigliato i miei fgli di specializzarsi in uno di questi mestieri, ma non hanno voluto ascoltarmi: ora hanno un lavoro molto precario. Eh! Sì!
Un abbraccio :)
P.S. Sono felice per la grande partecipazione alla giornata di ieri. :)))

Maraptica ha detto...

Le cose vecchie prendono un valore ed un significato tutto loro perchè con gli anni entrano a far parte della nostra vita e lasciarle vuol dire permettere ad alcuni ricordi di andare via con loro! Grande Bianchina!

sara ha detto...

Grazie Aldo della bellissma cartolina.
sei gentile, ciao.

DIANA. BRUNA ha detto...

Ciao Aldo,
non parlarmi di tecnici!!!!!!! Sarà venuto mille volte ad aggiustare la caldaia....e ogni volta partono un bel po' di euro!!!
Stranamente dopo qualche mese...pafff... siamo al punto di partenza, nonostante la revisione annuale!!!
Fortunatamente per molte altre cose, mio marito, che ha le mani d'oro, supplisce, altrimenti tra una cosa e l'altra partirebbe mezza pensione!!!
Ciao Aldo,
buon San Valentino.
Bacio
Bruna

Carlo ha detto...

Ciao Aldo e buona serata!

Quello che non ho mai capito è come facciano, sti tecnici, a farti un preventivo prima ancora di aver messo mano... a Bianchina!

Che, poi, può essere la lavatrice oppure una caldaia a gas, il frullatore o il ferro da stiro!

La guardano e già sanno farti un preventivo al dettaglio. Qualcuno, fa come i medici e aggiunge "salvo complicazioni"!! Ma sono rari!!

Allora: o ci provano oppure sanno qual'è il pezzo "difettoso" per natura!!

Comunque, sei fortunato: era solo un "vice tecnico". Pensa se si presentava un "tecnico specializzato"!! Era da mutuo!!

il monticiano ha detto...

@riri: Capperi che amica, lei è una miniera d'oro per quello che risparmia. Beata lei.
Anche da altri ho saputo che la manifestazione è andata bene da voi.
Un abbraccione.

@enio: a volte costa più l'operaio che ripara.
Speriamo bene per Bianchina.

@cristiana 2011: Sul fatto di doverla rottamare ho ancora qualche dubbio nel senso che comprandone una nuova avrei anche potuto spendere non molto di più.

@enrico: Direi che la parola si adatta perfettamente.

@web runner: Quella della caldaia che si guasta è proprio una scocciatura. Il pensiero su una nuova l'avevo fatto ma...

@Ibadeth: Chiamata di retta risposta di fretta, prima che il cliente si rivolga ad un altro, è vero.

il monticiano ha detto...

@Stella: L'idraulico è vero è il più caro di tutti.

@Luigina: Ho chiamato il tecnico perché erano tredici anni che non pulivo il filtro. Il fatto che sia ripartita non me lo spiego. Adesso dovrò farlo ogni mese. Mi ha rilasciato una semplice ricevuta non dico anonima ma quasi.

@il giardino di enzo: La mia ignoranza nel campo tecnico d'ogni genere non ha limiti purtroppo.
Ciao e buona giornata anche a te.

@Pupottina: Grazie altrettanto anche a te, ciao.

@Zio Scriba: Io invece in questo campo sono messo molto male purtroppo.
Si tornerà a lavare a mano.

@Ambra dB: Le tue parole non fanno una piega e noi ne paghiamo
le conseguenze. Grazie, anche per il commento al precedente post.

il monticiano ha detto...

@Nounours(e): Ti devono chiamare "mani d'oro o di fata" a tua scelta.
Belle tutte quelle manifestazioni.

@Maraptica: Parole romantiche, grazie anche a nome di Bianchina.

@Sara: Prego, mi ha fatto piacere.

@DIANA.BRUNA: Avere un marito così è una vera fortuna.

@Carlo: Hai ragione e credo che il giovane vice-tecnico abbia capito che aveva a che fare con uno sprovveduto quale sono.
Ciao e buona giornata.

Tina ha detto...

Ancora 60 euro e la compravi nuova.
Nell'era digitale, dove tutto funziona con un clic, davanti a un guasto banale scopriamo quanto vale un mestiere.
Buona giornata Aldo ;-))

Ernest ha detto...

grazie per il post Aldo
un saluto

Alberto ha detto...

Alla fine ci si affeziona a questi macchinari che rendono dei bei servizi. Ma hai dato anche un nome al frigo?

Costantino ha detto...

Evviva Bianchina, sopravvissuta anche all'intervento del giovane idraulico.
Credo che oramai venga considerata una di casa!

il monticiano ha detto...

@Tina: L'idea di comprarla nuova mi era venuta ma ho pensato al costo di quella nuova, alla rottamazione di Bianchina e al fatto di essere sicuro che ormai lei mi avesse abbandonato definitivamente.
Buona giornata anche a te.

@Ernest: Un post che avrei volentieri fatto a meno di scrivere. Un saluto anche a te.

@Alberto: Già. Naturalmente il frigo si chiama Fred.

@Costantino: Vive con me da quindici anni e fra tre anni diventerà maggiorenne.

rosy ha detto...

Caro Aldo, si dice bene
Impara l'arte e mettila da parte.

Ciao

Nicolanondoc ha detto...

Ciao Aldo, passo per un saluto caloroso, alla moda nostrana:-), inutile dirti cosa passo con i vari elettrodomestici di casa, a volte è meglio rinunciare ad aggiustarli..adesso, per esempio, mi sta partendo il frigo con il freezer annesso, come idraulico pero' me la cavo:-)

Nounours(e) ha detto...

Mani più "d'oro" che di fata.
Buona notte, Aldo. :)
Un abbraccio. Nou.

il monticiano ha detto...

@rosy: D'accordo però bisogna avere predisposizione per certe arti.
Ciao, un abbraccione.

@Nicolanondoc: L'idraulico? Ritieniti veramente fortunato, sei un uomo ricco.

@Nounours(e): Ed hai ragione.
Buona giornata e un abbraccione.

Daniela ha detto...

il diritto di chiamata mi ha sempre infastidita! Possibile che solo per chiamarti devo pagare, anche se non mi risolvi niente? Ogni anno la mia ex-caldaia riceveva le cure del tecnico per pulizia e attivazione ed immancabilmente dopo sette giorni...crack! Ma nessuno mi ha mai pagato per il diritto di... rottura!
La mia casa di adesso ha una pompa di calore elettrica e quindi tutto questo è solo un ricordo.... buona domenica, caro Aldo^^^

Nicole ha detto...

Che ladri...lo dico ad alta voce!

Fra ha detto...

A me è successa una cosa simile con una lavatrice Candy qualche anno fa. Allagamenti, chiamata, tecnico, cambio filtro, pagamento (non ricordo, ma credo di aver pagato più o meno lo stesso)... e, dopo pochissimo tempo, non ricordo bene come, Candy ci ha lasciati per sempre!
Però l'idraulico più caro del mondo è stato quello che mi ha cambiato tre rubinetti (acquistati da me) e aggiustato qualcosa che ora non ricordo (per un totale di 4 ore di lavoro e nemmeno) e mi ha chiesto 450 euro! (in nero chiaramente)