domenica 17 aprile 2011

SPIFFERO QUALCOSA DI ALDO IL MONTICIANO


Proprio così.
Lui, Aldo, prima scrive e poi accantona come se volesse far dimenticare qualcosa.
Allora cerco di spiegare cosa combina.
Parte in quarta o in quinta ma salta le prime tre marce e qualche volta ingrana la marcia indietro. Quando gli viene in mente di scrivere prepara una specie di schema e parte a spron battuto senza procedere con la dovuta calma in modo da ragionare bene su quello che vuole scrivere.
Ci sono delle volte che non lo capisco, ma ormai credo di doverci rinunciare.
Questo che voglio raccontare in realtà lo faccio in ritardo perchè quanto gli è accaduto risale a lunedì 11 aprile u.s. e lui ha preferito occuparsi di un altro scritto oppure lo ha dimenticato non so se volutamente o meno. Secondo me è un po' di tempo che perde colpi. Come è naturale che sia Aldo invecchia e la foto qui accanto ne è la dimostrazione.
In più ho la netta impressione che forse non voleva raccontarlo questo fatto ma io, che "navigo" nella sua testa e mi servo del pc-Pasquale, ho deciso che questa volta faccio da sola.
Lo so che lui temeva di rendersi ridicolo e non gli faceva piacere che gli altri ridessero alle sue spalle ma a me che importa, non sono protagonista io.
Riferisco quanto gli è accaduto cercando di farne una descrizione più sintetica possibile.
Alla ricerca di sacchetti per cuocere un branzino al cartoccio, dopo essersi informato raggiunge un supermercato che ha un'entrata a livello strada mentre per gli scaffali del mercato c'è una scala di dodici o tredici scalini al massimo con un corrimano metallico a destra di chi deve scendere.
Aldo memore delle raccomandazioni del figlio che gli suggerisce sempre non di salirle le scale ma almeno di scenderle per fare un po' di movimento si accinge a farlo. Scende i primi otto o nove gradini di pietra ma arrivato al quartultimo cade come se perdesse l'equilibro.
Ora io mi chiedo: ma come si fa a cadere seduti? Avrà creduto che era uno scivolo di una qualche piscina? Pensava forse di rimbalzare come una palla?
Eppure lui riesce a cadere e ad atterrare comicamente sul pavimento.
Appena "planato" non dice né "a" né "b", non chiede aiuto, volge lo sguardo intorno a sé e vede poco lontano un gruppo di giovanissimi turisti stranieri che, udito il botto, lo guardano sbigottiti ma non muovono un dito: restano immobili a guardare la scena.
Un giovane alto un paio di metri che era in fila ad una delle casse insieme alla cassiera della stessa
si avvicinano ad Aldo e gli chiedono = come va?=, =bene= risponde lui, poi aggiunge "solo che non riesco ad alzarmi da solo=. Entrambi lo aiutano e lui, Aldo, senza accusare alcun dolore si avvia al bancone per chiedere dove trovare il sacchetto per il branzino al cartoccio. Non lo trova e quindi se ne torna a casa beatamente e tranquillamente come se non gli fosse accaduto nulla. Ma, appena entrato in casa si fanno vivi prepotentemente vari dolori. In breve: una escoriazione non piccola al ginocchio sinistro, un dolore insopportabile al tallone destro, alla clavicola sinistra e alla parte superiore del braccio sinistro per non parlare del grande spavento che gli viene in mente a scoppio ritardato. Poi commette l'errore di non telefonare al figlio il quale, fisioterapista, potrebbe dargli aiuto e consigli. Quando la sera padre e figlio si sentono telefonicamente, come sempre, arriva la prevista incacchiatura del "pupo" – 52 anni! - il quale suggerisce i primi interventi a base di ghiaccio sotto il tallone e pomata gel Reparil spalmata sotto il tallone stesso.
La mattina dopo il "pupo" arriva, porta con sé due stampelle canadesi, una borsa per il ghiaccio e dei Taping neuro-muscolari per la parte sinistra della clavicola e per il braccio. Prima fa una lavata di capo piuttosto generosa ad Aldo e poi cerca di invogliarlo a camminare con l'ausilio delle canadesi ma senza ottenere alcun risultato. Il dolore più forte che Aldo sente è quello al tallone destro che gli impedisce di cammminare se non sulla punta del piede, come un ballerino classico.
La convalescenza dura un po' ed è seccante ma i dolori lentamente se ne vanno permettendogli così di riprendere a fare le sue pur brevi passeggiate guardando però dove mette i piedi al fine di evitare scale e buche che qui a Roma non mancano davvero.
*******
*******
Mi chiamo Flo, così ha stabilito Aldo. Sono io la tastiera del suo personal computer Pasquale e oggi mi vendico poiché quando lui scrive anziché poggiare delicatamente le sue dita sui tasti, zappa.

61 commenti:

Marianna ha detto...

A' busciardo m'hai detto che stavi bene invece sei caduto e nun c'hai detto niente ò me ritengo offesa na cifra pure tiè!!!!!
ma ora le chiappe de Aldo come stanno ?se sta a ripia' il nonno ganzo il giovincello allo sbaraglio ????
tvb nonnì!!!!

Nounours(e) ha detto...

Aldoooo!!!!! L'importante è che ora puoi "zappà". Ottimo i due Aldi che si parlano. Un abbraccione, Nou.

Nounours(e) ha detto...

P. S. Aldo, rileggendo ho capito che l'io narrante è Flo come tuo alter ego: sono la solita pasticciona. Un po' impertinente questa Flo... con mio compiacimento, dato il risultato! Ciao :)

Ambra ha detto...

Ma com'è simpatica la tastiera del tuo pc! Però ti ha smascherato! Dovresti controllarla meglio, sicuramente si è messa a scrivere di notte mentre tu dormivi. Dovresti vegliare un po' di più.

Luigina ha detto...

E bbrava Flo! Era un pezzo che sospettavo che dietro gli ultimi post di Aldo si nascondesse qualche anima gentile. Dagli un bacio da parte mia e grazie per averci informato della sua salute. Questi nonnini informatici cento una ne pensano e 100 ne combinano. Però anche se sei bravissima a scrivere in vece sua a noi piace molto leggere le sue " zappate" che speriamo ritorni a fare nel suo blog/orticello

cristiana2011 ha detto...

Nella foto sei più bello che mai!!
Non fare la vittima, che tu dai filo da torcere a tutti.
Mio genero, che ha poco più di 40 anni, l'altro giorno è caduto e si è rotto un dito.
Capita a tutti prima o poi.
Un abbraccio dalla tua amica
Cristia'

Punzy ha detto...

ha ha ha ha benvenuta flo!!!

luly ha detto...

Evviva Flo!:)

Grace (ma gnappetta della Val Gina) ha detto...

Flo, grazie per averci informati.
Aldoooooo, ma checcombini?
Ti volevi sfracellare?
Oddio, fossi stata tua figlia e pure fisioterapista ti avrei massacrato fino a farti GUARIRE, pur di non sentirmi più, heheh!
Questa maledetta mania, che è un po' di tutti, di sentirci dei super eroi..
e l'ancora più maledetto pudore nel NON VOLER DISTURBARE !
Siamo bravi a fare i cazziatoni, ma ti assicuro che, alla fine, in una situazione come la tua, ci saremmo comportati esattamente come TE! ;)
Un abbraccio fortissimo

Angelo azzurro ha detto...

Fortuna che c'è Flo a tenerci informati!!!
Se ho capito bene, ora va meglio, è questo che conta. Però ha ragione tuo figlio: mai sottovalutare le cadute, possono sempre riservare cattive sorprese poi. Un abbraccio saldo

Francy274 ha detto...

Caro Aldo,
mi dispiace per la Tua caduta.
Per fortuna Ti sei ripreso e hai già ripreso a "zappare" sulla tastiera.
Un carissimo saluto e .. attento alle scale :)

Zio Scriba ha detto...

Grande Aldo, però ha ragione il figliolo fisioterapista a sgridarti (si dice strillarti da voi, vero?) un pochettino... :D
Un abbraccio grande grande. (E sono contento che ti abbia aiutato a rialzarti un mio "collega" gigante buono...)
Riguardati!

DIANA. BRUNA ha detto...

Ciao Aldo,
leggere i tuoi scritti per me è come essere al cinema, seduta in platea, a vedere un film...e poi alla fine del racconto è come uscire dal cinema, felice, soddisfatta d'avere visto un'opera d'arte...
e dire dentro di me...."Peccato che è già finito"...
Aldo sei fantastico!!
Ho conosciuto poche persone che sanno coinvolgerci nei propri racconti, in modo così forte e semplicemente senza andare alla ricerca di paroloni...
Ciao buona settimana
...Ci vorrebbe anche a me un figlio fisioterapista, mi sa che dovrebbe stare qua ...a tempo pieno ahahaha
Un abbraccio
Bruna

enrico ha detto...

Sti figli che rottura!!!! Dai Aldo nun sta'a sentì e continua a zappare in pace! E anche la Flo, continua a dominarla che alle donne bisogna far sentire il polso. ahahhaha

Lara ha detto...

Questa Flo è proprio necessaria, caro Aldo!
Senza di lei non avremmo saputo niente di questo episodio che riesce a preoccupare e far ridere insieme.
Sei sempre un grande!
Ciao,
Lara

rosa ha detto...

Aldo... accidenti alle scale uffa!
Mi dispiace per il brutto atterraggio :-(

Cerca di rimetterti presto, perchè sai, la tastiera è anche simpatica e intraprendente, ma rivogliamo
"o' zappatore" ;-DD

Un bacione e a presto!
Namastè

Ernest ha detto...

ci vuole proprio una Flo così!
un abbraccio Aldo

Ibadeth ha detto...

Ommadonna, Flo, tienilo d'occhio Aldo, che questo si fa del male fisico!

Sandra ha detto...

Adesso ci si mette anche Flo che fa coppia con Pasqualino!!! E meno male perchè mi sa che hanno ragione. Mica puoi fare sempre di testa tua, riguardati...e mi hai detto l'altra sera che stavi beneeeeeee!!!!:O)

Alberto ha detto...

Ahahah, rido per il nome della tastiera e quello del pc. Mi ricordo che dai un nome a tutte le cose. Sono contento che te la sei cavata bene dal ruzzolone. Ciao.

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Ti auguro una pronta guarigione e occhio a Flo e Pasqualino.Salutoni e buon inizio di settimana

rosy ha detto...

Flo e Pasqualino bravissimi tutti e due a raccontare... e così ben diretti dal grande regista Aldo il Monticiano.

Hai saputo con molta ironia e allegria raccontarci una caduta
Sei bravissimo! e bello!
Bacione

Paolo Falconi ha detto...

Invecchiare è un processo inevitabile e forse necessario, che occorre saper metabolizzare per poterlo accettare con serenità per quello che viene come viene...processo apparentemente in contrasto con quell'indomita non rassegnazione di colui che cade ma non cede, non abdica, non si arrende dall'Essere che si è sempre stati e che s'intende con Dignità continuare a perpetuare: è la Forza della Vita che emerge da queste due antitetiche esigenze e che permette di andare Avanti.

Buona Pasqua
Aldo

riri ha detto...

Aldo:-) Meno male che tutto si è risolto bene, anche a Torino ci sono mille buche e non ti dico la fatica a controllare il poker che mi strattona e tira:-)
Ma sai che mi ha fatto piacere questo spiffero?Non ridere, una volta ho suonato il piffero:-)))
Un abbraccio

la Volpe ha detto...

l'autoironia è un dono raro di cui sei davvero ben ricco

auguri di pronta guarigione... io tra pochi giorni tornerò al calcio dopo 17 mesi di stop forzato

Adriano Maini ha detto...

Può capitare a tutti un'infortunio così. L'importante é uscirne presto e bene, come mi sembra di capire sia per fortuna riuscito ad Aldo.

chicchina ha detto...

Grazie Flo,menomale che ci sei tu,altrimenti,fosse per Aldo,non ci farebbe sapere niente...
Diglielo che può succedere o è già successo chissà a quanti di noi,e raccontarlo magari, visto l'esito per fortuna non grave,aiuta a sdrammatizzare.Ciao,Flo,un saluto anche per Pasquale,Aldo 1 e Aldo 2.

@enio ha detto...

adesso abbiamo anche le "tastiere" delatrici.... e povero Aldo non si può stare tranquilli in questo mondo di spioni e di spiati !

il giardino di enzo ha detto...

Aldo! Non passo da qualche tempo e leggo questa storia. Da quel che racconta Flo, in fin dei conti è andata bene.
Avanti pari adagio.
Un abbraccio solidale e sincero

La Mente Persa ha detto...

Insomma... dillo che vuoi una giovane badante prosperosa... suvvia!

Secondo me il Sindaco t'aveva messo una buccia di banana sui gradini.
E' tremendo!

Abbraccione
gio

Carlo ha detto...

Ciao Aldo e buona serata. Ho l'impressione che questa Flo sia un tantinello impertinente. Intanto, dovrebbe essere lusingata di poter "servire" ad un illustre "anziano" come te che, peraltro, invecchia... che fa invidia!! e quella foto che ha voluto esporre, ne è la dimostrazione!

Poi, si è lanciata in supposizioni in cui non credo affatto: tipo che "perdi colpi" perché dimentichi le tue storie!! Secondo me, non comprende l'estro creativo del narratore: prepari bozze, tiri giù appunti di improvvise emozioni, tracci la trama di una storia.... poi correggi, sviluppi, perfezioni... e tutto questa "creatività" a volte la metti a nostra disposizione, con risultati bellissimi, a volte rimane nel cassetto per chissà quale futura idea!

Si, decisamente una Flo impertinente e un po vanitosa!

Però, anche tu, far arrabbiare il Pupo mio coetaneo, non è bello! Qualche preoccupazione ce la date in effetti... ma credo sia nella natura della vita quella di aver fatto preoccupare voi per primi, per poi permetterci di essere preoccupati a nostra volta, di voi!

La prossima volta, accertati di avere a portata di mano un bel mancorrente... così, sta Flo la smette di ironizzare!!!

Maraptica ha detto...

hahahahahahahah mi fai morire Aldo ^_^ Sarà pure la tastiera ma... non a caso è la tua no?! ;)

AlessandraLace ha detto...

ecco finalmente la rete mi permette di commentare!!! spiona di una Flo!!!! lo dovevi proprio raccontà a tutti!!! già le ha sentire dal pupo, ora povero Aldo le sente anche da tutti noi!!! così proprio non si fa!!! di certo ora le scale non le fai più...mi raccomando sta attento!!! un abbraccio

Pupottina ha detto...

BUONA PASQUA ^_____^

TuristadiMestiere ha detto...

certo che non si può stare tranquilli neppure con le tastiere...meno male che io non zappo, così non rischio ammutinamenti vari!!! Aldo, a parte gli scherzi, come stai??? Un caro abbraccio

riri ha detto...

Buona Pasqua:-) Un abbraccio.

☆®GabryBabelle® Garbal Costa ha detto...

Ordunque,disquisisci con la tasteiera e un p.c..Sul PICCI,c'arrivo :P spesso lo faccio anch'io,quando non risponde ai comandi glie ne dico di ogni,alla tastiera non ci sono ancora arrivata(ma a far volare i mouse,per la rabbia,hai voglia che si,:))))


Buona pasqua ragassuolo,pace e serenità :)

Carlo ha detto...

Ciao Aldo, ti auguro delle serene festività e, soprattutto, una bella Festa della Liberazione, attualissima più che mai!

Annarita ha detto...

Aldone, che mi combini! E poi vorresti chiudere la bocca a Flo e Pasquale?

Meno male che ci stanno loro ad informarci sulle tue marachelle!

Per fortuna che la caduta si è risolta in positivo!

Ti auguro di trascorrere una Pasqua serena insieme ai tuoi cari.

Un abbraccione.
annarita

chicchina ha detto...

Caro Aldo,posso lasciarti gli auguri di Pasqua,o devo farlo attraverso flo?.possano essere giorni di serenità e gioia,con i tuoi cari. Ciao

Maraptica ha detto...

Auguri Aldo! Un abbraccio

Paola ha detto...

Ma che ci combini Aldo caro... ha ragione il pupo a farti le lavate di capo... stà attento a dove metti i piedi...
Ed ora come stai???
Spero meglio!!!
E passando di palla in frasca... hehehehehe devo dire benvenuta Flo e mi raccomando aggiornaci senza pudori di ciò che riguarda il nostro amato Aldo :-)))
Aldo caro auguro una Buona Pasqua a te e famiglia e che sia all'insegna della serenità e Pace... ti abbraccio forte con affetto... bacioni!!!

Nicolanondoc ha detto...

Aldo ti auguro una buona e serena Pasqua. Non ho ancora dato nomi ai miei "attrezzi da lavoro", ma credimi i tuoi sono fantastici:-)

Sono contento che tutto si sia risolto al meglio pero' la prossima volta che vai al supermercato, adocchia una bella turista ed inciampale naturalmente tra le braccia:-))) Un abbraccio

rosa ha detto...

Buona Pasqua Aldo!

Un abbraccione forte ^_^
Namastè

Ambra ha detto...

Passata per un salutino pasquale.

Costantino ha detto...

Male comune mezzo gaudio!
Consoliamoci a vicenda!
Però ne è nato un racconto
divertente e scanzonato che ho
letto molto volentieri.
Questo vuol dire che,a parte qualche acciacco,sai essere angora ragazzo.

Nounours(e) ha detto...

BUONA PASQUA ALDO!
Ciao un abbraccione :)

enrico ha detto...

e buonissima Pasqua!

nadiaconsani.myblog.it ha detto...

Buona Pasqua, Aldo!

rosy ha detto...

Felice Pasqua a te e famiglia un bacione ciao

Lara ha detto...

Buona Pasqua, caro Aldo!
Lara

Stella ha detto...

Auguri di pace e serenità.

Sandra ha detto...

Aldoooo, il concorso del tuo ultimo post....E' TUO!!!!
Serena Pasqua.

Angelo azzurro ha detto...

Buona Pasqua caro Aldo, a te e famiglia, di cuore!

serenella ha detto...

Buona Pasqua, caro Aldo....

TuristadiMestiere ha detto...

caro Aldo, torno per lasciarti i miei auguri di Buona Pasqua!

Anna2 ha detto...

Ciao carissimo Aldo!!!
Mi spiace per la Tua disavventura..
Spero molto che ora và un pò meglio
Voglio farTi i miei migliori Auguri di Buona Pasqua e Pasquetta,oltre a Te anche la Tua famiglia.
Non potevo mancare...
Ti stringo forte forte,ed una carezza.
Ti penso sempre....Bacio...

zefirina ha detto...

accidenti mi ero persa questo bel post
auguri a te grande Aldo
ma anche a pasquale in fondo oggi è la sua nfesta ;-)

riri ha detto...

BUON 25 APRILE DI LIBERAZIONE!!!!restiamo umani /parole di Vik/
Un abbraccio

☆®GabryBabelle® Garbal Costa ha detto...

@Monty,hai chiuso i commenti nei post sul 25 aprile,allora ti lascio qui il messaggio :)




Buon 25 aprile,io l'ho passato ,per una volta, anziché in manifestazione ad aiutare dei ragazzi di una comunità di recupero per ragazzi"difficili"
Una gran bella giornata, ragazzi gioiosi e i giardini della comunità erano pieni di gattonzoli in amore!!


ciao Monty

Pupottina ha detto...

ciao Aldo

^_________^

buon dopo Pasqua