domenica 7 novembre 2010

LA RAGAZZA CON I CAPELLI COLOR FIAMMA

Ebbene sì, lo confesso, sono uno che s'incuriosisce specialmente quando fatti, persone e situazioni fanno aumentare il livello della mia innata curiosità.
Ieri mattina sono uscito di casa per recarmi alla vicinissima fermata del bus che dovevo prendere, ma il medesimo mi sfugge proprio sotto il naso. Pazienza. Tanto di tempo ne ho a volontà...Forse esagero.
Il bus successivo so benissimo che passerà non prima di quindici minuti, almeno.
Mi guardo intorno e noto che sono solo.
Dopo qualche minuto, lontana una ventina di metri, vedo avvicinarsi una figura femminile che, forse a causa del bel sole, sembra emanare bagliori di fuoco.
Cammina lentamente parlando attraverso un telefonino poggiato sull'orecchio destro. Noto alcuni particolari della sua silhouette anche perché viene a fermarsi proprio davanti a me. Evidentemente anche lei aspetta il bus.
È una figurina discretamente magra, indossa una giacchettina blu di velluto rasato che non arriva a coprirle il bacino. Le gambe snelle sono inguainate in jeans attillatissimi che terminano in un paio di stivali neri alti fin sotto le ginocchia. Le mani sono piccole con le dita affusolate e le unghie smaltate di un colore scuro, quasi nero, una delle quali stringe il telefonino tramite il quale parla sottovoce. I lineamenti del volto aggraziati e dolci sono circondati da una massa di capelli rossi, lisci e lunghi che le arrivano fino alle spalle. Sulla fronte una frangetta.
Vestita in una foggia diversa mi fa venire in mente una di quelle statuine applicate sui carillon.
Noto il colore rosso vivo dei suoi capelli e, appena interrompe la conversazione telefonica, non riesco a trattenermi e le dico
= Mi scusi, non pensi che voglia infastidirla però vorrei chiederle se quei capelli sono suoi o se è una parrucca. Sa, il motivo per cui glielo chiedo è...
= il colore vistoso, vero?
= ehm...ecco appunto...chiedo scusa ma...
= stia tranquillo, non è la prima persona che me lo chiede...
= lo credo bene, incuriosiscono molto
= certo, ma questi sono veramente i miei capelli, tinti è ovvio. Mi piace che si notino...
= mi scusi, ambisce forse a qualche ruolo in TV, al teatro o al cinema?
= nemmeno per sogno, io faccio la parrucchiera ed è un mestiere che mi piace e che faccio bene...
= peccato, ha tutti i requisiti adatti, mi permetta di dirglielo. È molto graziosa ed è giovane...
= ho trentacinque anni e la gioventù ormai...Ma non mi lamento, sto bene così
= le faccio i miei complimenti, sinceramente, mi creda, pensavo invece...
= che fossi più giovane, la ringrazio...Ecco l'autobus, buon giorno...
Non faccio in tempo a dire una sola parola che la "rossa" si avvia alla porta posteriore e sale.
Io, stupito – o stupido? - salgo da quella anteriore e dopo quattro fermate scendo.
Malgrado mi sia voltato più volte sbirciando tra i passeggeri del bus non sono riuscito a vederla.
Non mi domando il perché.

47 commenti:

Stella ha detto...

Ma Aldo...non è da te "importunare" le ragazze per strada...
Era proprio boccia la rossa.

Sto scherzando.
Bacio

cristiana http://pincocristiana.blogspot.com ha detto...

Che fosse la Brambilla, il nostro prezioso ministro, che faceva uno dei suoi controlli sul turismo?
Buona giornata!
Cristiana

Ibadeth ha detto...

Inquietante, questo post. O te la sei sognata, la rossa, ecco perché non l'ha vista; o s'è nascosta perché temeva le avances di un gagliardo omaccione.
O aveva la parrucca per davvero e sul bus se l'è levata.

Ellys...o meglio Martina ha detto...

Sei sempre il solito latin lover! ahahaha!! Buona domenica! :)

Punzy ha detto...

bella la rossa eh??? :)

luly ha detto...

Aldo, ma che facciamo?!? Mo ci mettiamo pure ad attaccare bottone con tutte o solo con le rosse?!!?:O)
Un bacione, buona domenica!

nonno - enio ha detto...

è difficile ottenere i capelli di un bel colore rosso, mi ricordo quanto tentò la cosa mia moglie e le vennero fuori color "rosa confetto" !

Nicole ha detto...

Non cosa risponderti, ma levati dalla testa strani pensieri e pensa solo che era una bella ragazza che probabilmente nel caos della folla non sei più riuscito a scorgere.

Il rosso è un bellissimo colore se fatto bene e non sta bene a tutte...ma se becchi quella giusta è sempre bellissima!

Grace (ma nana) ha detto...

Hahahah..mi ha fatto molto ridere Ibadeth..davvero non è che per davvero la tipa è salita sull'autobus e si è levata il topo morto dalla testa?
Buona domenica Aldissimomarpione ;)

Bastian Cuntrari ha detto...

Giusta la teoria di Ibadeth.
Ma anche - veltroniamente parlando - questa qui: erano davvero suoi, i capelli, ma visto l'effetto che avevano sortito su un maschio... ehm... non proprio di primissimo pelo, a scanso di avances ben più agguerrite, s'è ficcata in testa una parrucca vera, di uno sbiadito grigio-pantegana. Ogni parrucchiera che si rispetti ha una parrucca in borsa...

Eva ha detto...

Chissà che tipologia di clientela avrà.
Daltoniche, di certo.

Primo Estinto ha detto...

Aldo,mi capita qualche volta anche a me.Guardo una ragazza che mi colpisce sotto i portici di Torino e penso alla felicita' che avrei provato a stare con lei........Sogno sempre la stessa immagine,che non ho mai vissuto,i vetri della casa appannati,il sapore del caffe'latte dopo il risveglio,e lei con le ginocchia sotto il mento seduta sul divano con addosso qualcosa di bianco scollato e corto.......

Nounours(e) ha detto...

Secondo me avresti duvuto salire dal lato posteriore e non perderla d'occhio un istante facendo finta di niente.........ahahahah! Ora sepresti se era una vera o una finta rossa oppure se si è camuffata per sfuggirti.
Divertente, molto divertente: mi sembri un elfo della foresta urbana, che si muove fra una fermata e l'altra del bus meravigliandosi e meravigliando con le cortesi curiosità le passanti(donzelle-fate).
Ciao Aldì :))

Sandra Maccaferri ha detto...

Ma perchè salire dalla porta anteriore??? I tuoi "slanci" si fanno sempre tarpare le ali da una sorta di strana timidezza. Dolcissimo Aldo!

Tina ha detto...

Insomma, non te ne perdi una...o quasi ;-))

Marianna ha detto...

A NONNOOOOOOOOOOOOO MA CHE FAI ?????
DOPO NA SCONFITTA MICIDIALE DELLA LAZIO VENGO E TE RIMPROVERO PURE HAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA!!!!!!!!!!!

amatamari© ha detto...

A utilizzare i mezzi pubblici se ne vedon di tutti i colori...
:-)

Angelo azzurro ha detto...

Il colore rosso attrae, eh? :O)

zefirina ha detto...

oh mamma avevo pensato ad un fantasma, hei ti dovrei allora far conoscere la mia amica agi la si nota in tutto il quartiere per la sua chioma rossa

rosy ha detto...

Hai incontrato l fantasma con i capelli rossi.
Hanno detto che gira per Roma.
Domani chi sa che non lo incontro pure io.

Ciao fratellone
e buona settimana
Qui piove e a Roma?
Ciao.

enrico ha detto...

Le rosse sono sempre intriganti, ma fai occhio che con la nuova legge appena approvata , senza neanche una risata, il tuo comportamento potrebbe essere passibile di multa credo fino a 500 euro, vai poi a spiegare che non volevi importunare , la legge nei paesi seri è legge.

il monticiano ha detto...

@Stella: Lo so che scherzi, ma non l'ho importunata, ho solo chiesto.
Un abbraccione.

@cristiana: Se era quella, sta' tranquilla che le avrei rivolto altre domande.

@Ibadeth: Tu che ne dici, la seconda che hai detto?

@Ellys...Martina: Purtroppo mi è rimasto solo il "latin", il resto non m'appartiene più.
Buona giornata.

@Punzy: Bellina lo era ma preferisco altri colori.

@luly: Se capita anche con altre, non mi dispiacerebbe.
Buona giornata a tutti voi.

@nonno-enio: Rosa-confetto non è mica tanto da disprezzare.

il monticiano ha detto...

@Nicole: Anche se li faccio i strani pensieri rimangono tali.
Si vedono in giro, purtroppo molto raramente, delle rosse affascinanti.

@Grace(ma nana): Il fatto è che anche senza il sorcio morto in testa l'avrei riconosciuta.
Buona giornata da aldo il marpione.

@Bastian Cuntrari: La tua teoria su una parrucca di diverso colore nella borsa potrebbe essere valida poiché ella aveva a tracolla un bel borsone.

@Eva: E magari le clienti le indicano un colore e lei ne adopera uno diverso.

@Primo Estinto: Teoricamente sono molto d'accordo con te solo che il mio non è stato un sogno.

@Nounours(e): Se salivo da quella posteriore anch'io potevo veramente dare l'impressione di volerla importunare. Meglio elfo.
Ciao Nou.

@Sandra Maccaferri: Per non passare per un rompiscatole, specialmente se si tratta di una giovane ragazza.
Grazie Sandra.

il monticiano ha detto...

@Tina: E invece ne perdo e ne ho perdute.

@Marianna: Cerco di scambiare qualche parola.
Non è che va sempre bene.

@amatamari(c): Ed io posso usare soltanto quelli dove effettivamente c'è un'umanità molto varia.

@Angelo azzurro: Sì, ma non solo quello.

@zefirina: Se dovessi incontrare la tua amica agi ti saprò dire.

@rosy: Mi auguro di no.
Adesso il tempo è brutto, non ancora piove ma le previsioni non sono buone.
Ciao un abbraccione.

@enrico: Cercherò di osservare le regole imposte con la nuova legge. Mi fermerò a parlare con le signore del mio palazzo, nell'androne.

Alberto ha detto...

Non l'hai più vista sull'autobus? Non è che è stata una visione?

Nounours(e) ha detto...

Non ne so nulla della nuova legge…vale solo se l’approccio ha fini di rimorchio a quanto capisco. E spero. Lo spero in quanto anch’io come te sento il bisogno e amo scambiare qualche parola. Anche con sconosciuti che stanno compiendo un percorso insieme come in treno, in autobus, in ascensore. Non sto lì a riflettere, attacco bottone spontaneamente: e come se pensassi a voce alta e sempre c’è qualcuno che chiosa i miei “pensieri”. Più di una volta in autobus la conversazione si è allargata a più persone: è la nostra una particolarità italica di comunicazione di cui non ci dobbiamo affatto vergognare. Personalmente trovo che sia un pregio che probabilmente si va estinguendo. Quanti aneddoti avrei da raccontare!
Quelli che amo di più ricordare sono successi a Ischia dove prendevo tutti i giorni l’autobus da Forio a Ischia paese per andare allo stabilimento termale. Mi scambiavano per una ischitana, riempendomi d’orgoglio, e mi chiedevano informazioni turistiche. Inoltre un giorno con una tipica signora del luogo cominciammo a parlare di ricette culinarie. Quando io sono scesa lei mi seguita sempre concentrata sul procedimento di come preparare i polpi ma non era giunta a destinazione, e probabilmente l’autista lo aveva intuito, così la richiamò… risalgo risalgo – disse la donna- terminando frettolosamente la ricetta con vistoso movimento di mani per aiutarsi e infine salutarmi.
Ciao Aldo

Alice ha detto...

Baciottolo frettoloso, ho cambiato blog ma quello nuovo è assai vicino.
:*

Adriano Maini ha detto...

Aldo, tu avevi già capito che era un'artigiana, vero? Perché tu solidarizzi da sempre con gli artigiani dei mestieri antichi!

Ernest ha detto...

al rosso non si comanda!
un saluto Aldo

Lara ha detto...

Aldo, ma che succede? Mi assento per un po' dal blog e tu, nel frattempo... fai avances alle rosse e vai persino in televisione!!!!!!!!!!!

Sei sempre più "UN MITO" :)

riri ha detto...

E bravo Aldo il Monticiano ahahah, non avrei mai pensato che ti piacessero le rosse:-)Spesso è naturale attaccare bottone alla fermata (per questo io mi porto sempre ago e filo) :-))), ma a volte si possono trovare tipi/e che hanno paura di dialogare..che dirti? A me capita sovente e così scendo alla fermata successiva alla mia..:-))mi perdo in gossip:) Un abbraccio

Carlo ha detto...

Ciao Aldo e buona serata!

Davanti a determinate "situazioni" credo che chiunque non riescirebbe a trattenere la curiosità (e lo affermo mentre sto sorridendo di gusto!!)

Il tuo bel racconto, accende curiosità anche in chi, come me, non c'era! Per giunta, hai fornito un ritratto così reale della "situazione" che comincio a credere che debba passare più spesso dalle tue "parti", magari modificando un po il mio percorso abituale!! Non è il primo racconto in cui dimostri "buon gusto"!!

Sono convinto che tu sia rimasto "stupito"... tanta entusiasmante curiosità, qualche momento di confusione può procurarla!

Serena settimana a te e ciao!!

Alive2 ha detto...

Don Giovanni :-)
Yvonne

Tizyana - Azzurraa ha detto...

Forse sarà semplicemente scesa dalla porta posteriore dell'autobus quando questo si è fermato alla fermata successiva per far salire altre persone. Potresti riprovare a riprendere quella corriera alla stessa ora, chissà, forse è un abituè.

il monticiano ha detto...

@Alberto: Purtroppo no, è stata una realtà, chissà cosa mi è sfuggito.

@Nounours (e): Oltre al tuo commento che ho molto gradito, mi riconsolo con il fatto che non sono poi così solo al quale piace attaccare bottone.
Ciao Nou.

@Alice: Ricambio baciotto e sono alla ricerca del tuo nuovo blog.

@Adriano Maini: E invece non lo avevo capito. Pensavo che fosse un'altra cosa. Per caso stiamo pensando la stessa di cosa?

@Ernest: Su questo non ci piove.
Un saluto anche a te.

il monticiano ha detto...

@Lara: Io già divento rosso di mio, non ti ci mettere anche tu.
Bentornata, un abbraccione.

@riri: Sei una "sagoma" cara, nel senso buono della parola.
Non dimenticare mai ago e filo, fa bene alla salute.
Un abbraccio anche a voi.

@Carlo: Quando ti capita passa da queste parti, sei il benvenuto.
Grazie e auguri anche a te.

@Alive2: Troppo, anche perché non
lo sono mai stato e a quest'età poi è praticamente impossibile esserlo.

@Tizyana-Azzurraa: A questo fatto di essere scesa dalla porta posteriore non ci avevo pensato.
Chissà se mi viene lo sfizio di
riprovare ad incontrarla di nuovo?

@enio ha detto...

una ragzza coi capelli rossi attira sempre parecchio, poi se è una gran gnokka occchio che nei paraggi non ci sia silvio!

Pupottina ha detto...

eheheheh
una bella ragazza non passa mai inosservata... ed a volte può essere giusto ammiccarle un po', purché non la si importuni, vero?

Simo ha detto...

Bello pensare che un uomo, alla fermata dell'autobus, possa fantasticare su di te...

bussola ha detto...

un colore del genere lo può indossare solo una persona da una forte personalità

Maraptica ha detto...

Oltre che un curiosone sei anche un buongustaio ;) Ebbravo Aldo!

Spes ha detto...

In effetti sembrerebbe un mistero!...Così sgargiante...Non saprei, magari è scesa subito dopo!
Mi piacciono i capelli rossi però!!!
Per sbaglio la scorsa volta me li hanno fatti qui a Parigi :) A me non donano molto direi...sono troppo di carnagione chiara :(

la Volpe ha detto...

brillanti sprazzi di vita quotidiana come sempre... ah, se avessi io la tua dote di leggerezza e il tuo sguardo indagatore... temo che farei invece come Talete che cadde nel pozzo perché continuava a fissare le stelle...

ady happyborn ha detto...

è scesa alla fermata seguente, è una borseggiatrice, la conosco, stacci attento la prossima volta.

Ambra ha detto...

Te la ricordi, Aldo, la sensualissima Rita Hayworth con quella massa di capelli rossi ondulati, che hanno ammaliato sia gli uomini che le donne?

il monticiano ha detto...

@enio: lui da queste parti è meglio che non ci venga, nun c'è trippa pe'
gatti.

@Pupottina: Le ho fatto appena alcune domande innocenti.

@Simo: Tranquilla, ho fantasticato.
Nient'altro.

@bussola: In quanto a personalità non le mancava davvero.

@Maraptica: Si fa quel che si può.

@Spes: Adesso che ci penso la carnagione era piuttosto scura.

@la Volpe: Io invece sto molto attento dove metto i piedi.

@ady happyborn: Dici? Non ci sarebbe da meravigliarsi. Ho fatto bene a salire dalla porta anteriore.

@Ambra: Eccome se la ricordo però
la polzella di cui parlo aveva i capelli lisci e molto rossi, di un rosso vivo.

ady happyborn ha detto...

non ho sempre modo di lasciare un commento ma non perdo quasi mai un tuo post...perchè ci lasci per un pò?
ti scriverò una mail al più presto un bacio affettuoso ady