giovedì 9 febbraio 2012

ROSE SCARLATTE

= Elisabetta?

= sì?...

= dove sei?

= in cucina dove vuoi che stia a quest'ora...

= stai preparando la cena?

= certo l'ora è quella

= bene, allora vieni che ti presento un amico

= un attimo, aspetta...

= scusami, sai mia moglie quando sta in cucina è tutta presa da...

= eccomi

= Elisabetta ti presento uno dei miei più cari amici, Felice

= piacere

= il piacere è mio

= ho pensato di invitare Felice a cena qui da noi

= va bene. Di chi sono queste ?

= queste sono per lei signora, una dozzina di rose scarlatte...

= allora manca l'altra dozzina

= è vero, lei è molto simpatica signora, ha ragione, avrei dovuto ricordarmi del titolo di quel libro che ho letto anni fa "Due dozzine di rose scarlatte". Lo ha letto anche lei?

= certo l'ho letto insieme a molti altri poiché passo il tempo libero così. Quando questo mio marito rientra a casa a notte inoltrata dicendo tante scuse io...

= Elisabetta che vuoi dire?

= lo so benissimo quello che voglio dire, dici che hai tanto da fare, che qui, che là, mentre invece vai dalla tua amica ...

= ma quale amica?

= senti, non fare il furbo con me, sei sveglissimo e pieno di energie il giorno ma la notte...

= la notte?

= MA LA NOTTE –

MA LA NOTTE –

MA LA NOTTE –

MA LA NOTTE –

MA LA NOTTE -

MA LA NOTTE NO (video canzone fonte youtube)

= ah, così fai? Te la canti? E allora sai che faccio? Esco e ti saluto...

= certo, come al solito, vai pure...

= vado vado e non aspettarmi sveglia...

= non ci penso proprio

= se ne andato vero?

= sì Felice, lo sai ormai, ogni volta che lo faccio arrabbiare lui esce e se ne va al cinema, ah ah...

= sei sicura che non ritorna presto?

= al cento per cento

= allora possiamo...?

= ma certo che possiamo, ceneremo dopo, vieni caro...

37 commenti:

riri ha detto...

Troppo forte!!!Caro Alduccio, mi hai strappato un sorriso, in questo giorno di sole torrido e splendente
:-)Mi viene in mente un'amica che aspetta che il marito esce e chiama l'amante in cassa integrazione..per integrare..appunto;-)Scherzo, ma è vero, con tutto il rispetto per chi è in situazioni di disagio, trovo che investire il tempo in amore è sempre un tempo speso bene, ma io avrei lasciato l'infelice:-)Baci

Fra ha detto...

hi hi hi :))

sR ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
sR ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
sR ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
sR ha detto...

Aldo,
una questione tecnica:
dovresti correggere i collegamenti al mio blog poiché ora è tempospaziopoesia.blogspot.com

quello vecchio adesso è utilizzato da un altro soggetto

:)

P.s scusa il grande casino!

La Mente Persa ha detto...

Pan per focaccia!

Ernest ha detto...

eh eh!!!!

cristiana2011 ha detto...

Hai capito la drittona?
Hai mica il numero del cellulare del marito che gli faccio una spiata?
Cristiana

zefirina ha detto...

che mente diabolica!!!!!!

Maraptica ha detto...

Ammappete che furbona sta casalinga! hahahahahahah :)

DIANA. BRUNA ha detto...

ahahahah sempre belli e divertenti i tuoi racconti caro Aldo....
anche le casalinghe si fanno furbacchiotte...
così Felice è... felice, mentre il maritino mi sa che...pure lui non scherza...
Ciao carissimo buona serata mentre aspettiamo la nuova ondata di neve!!!
Bacio
Bruna

Cri ha detto...

Ma allora 'ste cose non mi capitano perché non sono una brava casalinga e non cucino praticamente mai!!! Devo rimediare :P

Zio Scriba ha detto...

Ma guarda il nostro Aldo che raccontino birichino :-))))
(E ti credo che il tizio era Felice...)

Un abbraccio, caro amico

rosy ha detto...

Mi sembrava strano strane le parole della signora e poi anche le rose scarlatte...

La vita va anche cosi, Alduccio.
Un bacione

sto un pochino meglio.

Ambra ha detto...

Ma le donne non sono sempre così. Le furbastre sono poche.
Però la sequenza del tuo dialogo è divertente.

Ibadeth ha detto...

Astuta!
E se il marito non abboccava?

serenella ha detto...

Meditare ed imparare....senza fare inutile sangue marcio....
Aldo, ne sai una più del diavolo!
Simpaticamente....buona serata!

Nou ha detto...

Temerari ;)

Molto divertente Aldo::: una ne pensi e cento ne scrivi.

Un abbraccio

Nou

Tina ha detto...

Uno è Felice, l'altra diabolica...ma un marito scemo così...MITICO ALDO ;-))

Notte buona amico mio ;-))

Paola ha detto...

Sei davvero una forza: un po' di buonumore mi serviva proprio..ho freddo e sta perfino nevicando, cosa assai rara nel mio paesello. Da voi, come va? spero meno in difficoltà dei giorni precedenti... Un abbraccio e buona giornata

zicin ha detto...

Ih.. ih... ih
Sei fantastico, come sempre.
Buon fine settimana

Grace (ma gnappetta della Val Gina) ha detto...

Aldo? Hahahah ma che racconto è?
Oddio, che coppietta.
Ha ragione lo zio, l'amico è Felice di nome e di fatto hahah!
W le casalinghe :)))

@enio ha detto...

Sto Felice, incazzato e coglionato... così impara ! Eppure dal peso che sente in testa avrebbo dovuto capire qualcosina... mah!

Blogaventura ha detto...

Caspita che rovesciamento di fronte! Veramente simpatica questa storia. Un salutone, Fabio

Alberto ha detto...

Non è per caso che l'amica del marito era la moglie di Felice?

Spes ha detto...

In blogsfera è cambiato tutto in un anno!!
Ciao, come stai? Spero vada tutto bene caro Aldo :)

Sono in giro in via eccezionale per chiedervi un grosso favore.
Passeresti da me nel blog? C'è un sondaggio da compilare, mi servirebbe per la tesi.
Ti ringrazio in anticipo!

Un abbraccio, a presto!

Carlo ha detto...

Diabolica la casalinga! Ciao Aldo, prima di andarmene a nanna, ci voleva un buon sorriso con una storia... a lieto fine! Per Felice, di nome e di fatto!! Buon fine settimana pure a te e ciao!

upupa ha detto...

....ancora rido!!!!!!!!!!!!!!!!
un abbraccio

Angelo azzurro ha detto...

Alla fine, Felice di nome e di fatto quel tipo, eh!
Uno dei più cari amici, pure....Aldo, ci ricami pure sopra per rincarar la dose :))
un caro saluto
Ps. allora, 'sta neve? Ha sommerso roma o no? ;)

Pupottina ha detto...

ahahahah
ciao Aldo
divertentissimo questo post!
i tuoi ricordi-racconti sono sempre simpatici e pieni di vita ...

Pupottina ha detto...

Aldo, il piccolino non scalcia più, almeno non nella pancia. è nato lo scorso 31 gennaio prematuramente ... è piccolissimo ma sta bene ;-)

Adriano Maini ha detto...

Ma ne sai una più del ... diavolo! :)))

Sandra M. ha detto...

Con i dialoghi sei un maestro!

AlessandraLace ha detto...

questa è proprio bella. troppo troppo bella!!!!

Francy274 ha detto...

:))))))))... mattacchione!!

Nicole ha detto...

Ah però non si finisce mai di imparare:)