lunedì 1 giugno 2009

HO INCONTRATO UNA CINESE...

Nato a Roma nel Rione I – Monti, da oltre 40 anni abito nel Rione XV - Esquilino ed ho assistito a numerosi mutamenti sia della città sia dei Quartieri e dei Rioni dove ho vissuto ma principalmente in quello dove vivo adesso.
In questo stesso luogo convivo, ormai da anni, con persone di diverse etnie che a me non creano alcun problema anzi, in occasione delle mie quotidiane passeggiate, l’assistere a certi episodi mi diverte e mi spinge a descrivere, per come posso e a me stesso, le persone che incrocio camminando.
Cittadini del Bangladesh, dell’India, del Pakistan e di chissà quanti altri Paesi di questo nostro mondo vivono qui all’Esquilino ma, soprattutto, della Cina tanto che fra poco tempo avremo, probabilmente, una Chinatown molto simile a quella di New York.
Intorno all’edificio in cui abito ma anche in molte altre vie circostanti, è tutto un pullulare di attività cinesi: bar, ristoranti, erboristerie, microscopici supermercati di generi alimentari e oggetti vari “Made in China” ed infine, ciò che m’incuriosisce di più, i numerosissimi negozi di abbigliamento, in misura maggiore, femminile.
Presumo ci sia una ragione nel moltiplicarsi di quest’ultima attività ma non sta a me fare un’analisi per trarne poi chissà quali conclusioni.
Osservo con curiosità ma anche con discrezione i commessi, i gestori o i proprietari di questi esercizi nonchè i loro famigliari presenti in gran numero e noto in loro, forse un po’ superficialmente, alcune caratteristiche che hanno in comune:
1) Dialogano tra loro continuamente, sembra, così mi è stato detto, non nella stessa lingua perché usano l’idioma del luogo dove sono nati (come facciamo noi in Italia con i nostri diversi dialetti);
2) Possiedono auto estere al 99%…nessuna cinese, più che rare quelle italiane;
3) Sorridono facilmente in special modo quando, venendo a portare o a prendere i loro figli alla scuola che confina con il fabbricato dove io abito al primo piano, parlottano con i propri pargoli usando il sistema “bilinguistico” che fa sorridere anche me perché, con le finestre aperte, si sentono i genitori che parlano in italiano usando la “elle” al posto della “erre” mentre i figlioli, parlano sì in italiano ma con l’inflessione tipica del dialetto “romanesco”;
4) Camminano e parlano così velocemente che sembrano loquaci api operaie, ove queste parlassero, sempre in attività;
5) Osservano una dieta rigorosa, almeno credo, perché sono talmente agili e snelli da far invidia, per le appartenenti al gentil sesso, a qualsiasi top-model del mondo fatta eccezione per molte di loro in quanto: “Le mamme dei cinesi sono sempre incìnta
Questa mattina però sono rimasto letteralmente stupito…A bocca aperta.
Esco di casa e mi accingo ad attraversare l’incrocio di una strada stretta ma molto frequentata da auto, moto e furgoni d’ogni tipo data la vicinanza del mercato quando, dai semafori sistemati agli angoli, scatta il segnale rosso e allora io, insieme a due anziane signore, ci fermiamo per attendere quello verde che ci consente di passare tranquillamente in quanto pedoni.
Nel frattempo mi capita di rivolgere lo sguardo al lato opposto della strada distante pochissimo e vedo una ragazza cinese, sola, ferma anche lei, in attesa del semaforo verde.
Mi colpisce subito il suo aspetto e, il prolungarsi dello scattare del segnale verde forse dovuto ad un guasto, mi consente di guardarla con molta attenzione. I suoi occhi a mandorla sono puntati esclusivamente verso il semaforo ed io ho la possibilità di osservarla dettagliatamente.
Giovanissima (suppongo, con gli orientali chi lo sa?), alta non più di un metro e cinquanta, capelli nerissimi lunghi fino alle spalle divisi al centro del capo da una perfetta scriminatura, nessun trucco, pelle come l’alabastro, viso bellissimo, lineamenti dolci, minigonna cortissima che copre molto poco due gambe avvolte in un collant dello stesso colore sia della minigonna che della giacchetta leggerissima che le svolazza intorno la parte superiore del corpo e.. .in carne!…rotonda!…non obesa no, assolutamente…Il ventre completamente piatto mentre tutto il resto perfettamente degno di essere dipinto in uno di quegli originalissimi quadri del famoso pittore colombiano Botero.
E’ proprio vero: “Il buon giorno si vede dall’incrocio”. Si dice così o sbaglio?

30 commenti:

Bastian Cuntrari ha detto...

Senti un po' Monty (ti piace il nomignolo???)...
Con questo tuo soffermarti - spesso e volentieri - sulla leggiadrìa di fanciulle e di non più tanto fanciulle - salvo poi a pararti dietro la tua (presunta) innocenza sbattendoci sotto il naso la carta d'identità, non me la racconti mica giusta, sai???
Confortami dicendo che sei solo un esteta, e non uno che dorme solo tre ore per notte...
Un bacio, caro!

Pupottina ha detto...

ciaooooooo
Buon inizio settimana!
da me è tornato l'inverno... e da te?

Pupottina ha detto...

ehehehehehehh
che racconto!
il buongiorno si vede dal mattino.... certo che per me una ragazzina così non avrebbe fatto nessun effetto... eheheheh
e soprattutto i miei incroci al mattino sono sempre senza anima viva ...
^_____________^

il monticiano ha detto...

@Bastian Cuntrari: Punto primo:accetto qualsiasi nomignolo; secondo: hai giustamente precisato non solo fanciulle; terzo: ognuno è padrone di essere para...di qualcosa; quarto: infatti non la racconto giusta; quinto: non sono solo un esteta, dormo tra le 4 e le 5 ore per notte e mi permetto di dire che ragione ci sarebbe di avere gli occhi con l'aggiunta di occhiali bi-focali se non per guardare meglio, anche i minimi particolari?
Un bacione anche da me.

@Pupottina 1^) e 2^): Ciao e buona settimana anche a te. Pure da me sembra di essere tornati perlomeno a novembre con piogge torrenziali. Questa mattina, malgrado l'ombrello, quando sono tornato a casa da una commissione, ero completamente fràdicio.
Ah, così si dice? Che "il buongiorno si vede dal mattino"? e io che pensavo...
Per me invece la bambola ha avuto l'effetto che le spettava.
Mi dispiace per te ma non è che vivi in un'isola deserta, vero?

ALEPH ha detto...

AZzzzzzz...qua il bitumato fa proseliti anche tra i machi di sinistra: mo mi cominci a guardare le minorenni anche tu? E per giunta tettone? E per giunta facendone le lodi sperticate? MMMMMMMMMM...pentiti subito!

zefirina ha detto...

ma aldo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

tutti tu li fai questi icontri!!!!

il monticiano ha detto...

@ALEPH: Ma perchè è stata promulgata qualche legge che vieta di guardare le giovani?
Non era minorenne, se lo fosse stata spettava solo a lui poter esaminare e scrutare anche i minimi dettagli.
Non mi pento anzi, sai mica dirmi se è rientrato in vigore "il diritto della prima notte" riservato all'imperatore?.

@zefirina: zefiri' e che ci posso fare io? Mica posso camminare a testa bassa. Io sto sempre con la testa alta e gli occhi, vuoi o non vuoi, per forza osservano.
Certo faccio una selezione, non posso proprio guardare tutto.

La Mente Persa ha detto...

Monti ti porto a Boxe con me, vicino c'è il corso di areobica :)
gio

Punzy ha detto...

il "buongiorno"??? mò si chiama buongiorno???

fabio ha detto...

Mi è sfuggito l'ultimo passaggio, grassa o tettona nana. Botero le fa a tutto tondo.
C'è una stranezza per la quale anche tu, credo, ti sarai accorto. Come mai qusti cinesi non familiarizzano con gli italiani, dopo tutti questi anni come mai non c'è una cinese che si è messa con un italiano, o viceversa?

Angelo azzurro ha detto...

Aldo, Aldo...attento al cuore, te lo dico sempre! Certe "osservazioni" sono particolarmente pericolose!!

Ma piove ancora da te??
Qui è uscito il sole e siamo andati al mare. Hai visto Report ieri? Hanno mandato uno scorcio della mia Riviera e un sacco di brutte notizie ( che già conoscevo, comunque)
Ciao!!

la signora in rosso ha detto...

ciao... anche nel mio quartiere la comunità cinese ha comperato bar, negozi ecc..
mi hai fatto ricordare che tempo fa in farmacia c'era una mamma cinese con tre bambini, in coda, i bambini parlavano in dialetto veneziano e la madre in cinese...e si capivano benissimo..
Buona serata

Per la festa della repubblica: caro Monticiano, hai vissuto momenti storici..che speriamo non rovinare con i governanti di adesso.

Vincenzo Cucinotta ha detto...

Hai fatto benissimo a rimarcarlo: il bello esiste per essere osservato, ammirato, ed eventualmente... valorizzato (capisci tu a me, vero?) :-d

il monticiano ha detto...

@La Mente Persa: Per prima cosa noleggia subito un autoarticolato, togli la colonna marmorea rossastra dal salotto e riportala subito a Roma,al Largo della Polveriera. Ho già fatto presente la cosa alle autorità competenti. Quanto all'aerobica volentieri mi presto basta che ci sia un'istruttrice disposta a farmi lezione singolarmente 24 ore su 24.

@Punzy: Quello è il nome che gli ho dato io. Tu hai da fornirmi un suggerimento e farmi conoscere un nome migliore?

@fabio: Diciamo che era una specie di palletta.
In effetti malgrado li incontro tutti i giorni raramente mi capita di vederli dialogare con italiani. Non parliamo poi di matrimoni misti, non ne ho visto nemmeno uno finora. Se è per questo però mai neppure un funerale e non vedo in giro persone della terza o quarta età. Boh!

@Angelo azzurro: Il tic tac per ora sta calmo, sono gli occhi che non stanno un minuto fermi. Però adesso oltre alle "relazioni pericolose" ci sono anche le "osservazioni pericolose"? Mah!
Ha piovuto quasi fino a pomeriggio inoltrato. Stamane pioggia torrenziale.
Report visto e commentato con amarezza.
Ciao, un salutone.

@la signora in rosso: E' veramente una specie d'invasione però molto pacifica.
Anche per me è un mistero come facciano a capirsi. Credo che a casa parlino in cinese e fuori o a scuola in italiano.
Buona serata anche a te.

@Vincenzo Cucinotta: Un'opera d'arte si ammira sempre: pittura, scultura, natura...(eeeh! altrochè
se ti capisco).

rosy ha detto...

Come promesso, sono venuta a leggerti.
Aldo,sei bravissimo, hai saputo fare un post cosi,(aspetta che non mi viene la parola)

Hai pennalato con colori vivaci e vivi uno squarcio di vita quotidiana del tuo rione. Incantata da tanta maestria ho respirato e camminato accanto a te..
adesso, sono ancora ferma al semaforo...che guardo te e la cinesina.
Sarebbe bello sapere se anche la cinesina di Boteri...si è accorta di te...io dico di si...e tu?


Qui piove a dirotto da due giorni, uno schifo di tempo

Arrisentirci, per il 18 Giugno. ciao realtà romanzesca.

emanuela ha detto...

Che belli i tuoi incontri, o forse anche noi ce li abbiamo ma non li sappiamo vedere? Complimenti ai tuoi occhi e al tuo cuore

Tua madre Ornella ha detto...

Aldo

Ti abbraccio forte
Ornella

ANNA ha detto...

Nemmeno a me la racconti giusta! Secondo me Bastian Cuntrari ha perfettamente ragione! Ecco! :)

stella ha detto...

Povero Aldo...quante te ne dicono...
E' un tuo diritto apprezzare, si capisce, senza atteggiamenti intimi però!

Viviana ha detto...

Buona sera Aldo, gli occhi sono fatti per guardare e se ne vale la pena, non vedo nulla di male nell'osservare una bella donna. Guardare non significa altro. Anche dove abito io c'è una giovane ragazza cinese, piccolina, molto carina e anche lei con il pancione in attesa di una bimba. Buona vita, Viviana

Pietro ha detto...

allora è vero che la cina è più vicina...

il monticiano ha detto...

@rosy:Purtroppo la cinesina Boterina non l'ho più incontrata e neppure mi ha cercato, per quanto ne sappia io. Gli occhi a mandorla sono veramente particolari. Io continuo a girare in zona, hai visto mai.

@emanuela: Quanto a me stai tranquilla che gli occhi continuerò a farli girare dappertutto, non voglio perdermi niente. Il cuore continua, per adesso, a fare tic tac, tic tac.

@Tua madre Arnella: Ti ringrazio tanto perchè passi sempre per un saluto. Un abbracio a tutti anche da me.

@ANNA:Mò pure tu te ce metti. Io guardo, osservo e poi...sogno!Ecco!

@stella: E io che faccio? Apprezzo, apprezzo, sapessi quanto apprezzo e me fermo lì.

@Viviana: Come fai a non guardare
quando si incontrano cose e persone piacevoli? Sarebbe come offendere il creato e la natura.
Buona vita anche a te.

@Pietro: Vabbè, d'accordo la cina è più vicina ma vuoi mettere se ci fosse la cinesina ancora più vicina?

cometa ha detto...

...e quando è scattato il verde?
ciao! cometa

NADIA ha detto...

holaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa
Sor Aldo Bello!!!

Ma tutti te li fai sti incontri, ma diciamolo tra noi pochi intimi, osservi osservi ma sempre là vai a finì èh Sor Aldo ahahahaha
mascanzoncello!!!!

E annamo l'occhi sò fatti pè guarda ....e fai bene!!!!
Buona giornata !!!
UN besito mas grande !!!!

Hasta siempre!!!

La Mente Persa ha detto...

Invece dell'autoarticolato non posso usare le spalle di Ale?
ahahahah

Angelo azzurro ha detto...

Allora, quando ti vedremo sul ring insieme a Gio?? Guarda che dopo non sarai più in grado di fare "aerobica"!

l'incarcerato ha detto...

Grande Monticiano! Ebbene anche io ho un debole per le orientali. Adesso tu la conoscerai, diventerai amico e me la presenti!

Comunque Fabio ha veramente torto, oramai ci sono molte coppie miste e non è assolutamente vero che i cinesi non familiarizzano con gli Italiani. Io conosco una coppia che gestisce un sushi(si sono cinesi che cucinano giapponese) e sono simpaticissimi e parlano tranquillamente con gli italiani.

ps Aldo lo sapevi che avevo fatto diversi articoli sulla comunità cinese in Italia, apposta per evitare il luoghi comuni? Quando hai tempo vieni a leggerli. Come al solito è a puntate...

l'incarcerato ha detto...

ah e così ti levi anche i dubbi sui funerali, sugli anziani ecc ecc

il monticiano ha detto...

@cometa: il verde ci ha messo un bel po' ma il suo sguardo non si è mai spostato da quel colore.Ciao.

@NADIA:Hola! E che voi fa' la lingua sbatte sempre indove er dente dole. Abbasta ch'arzi un po' l'ochi e vedi er cielo (e quarc'artra cosa). Buena dias.
HASTA SIEMPRE!!!

@La Mente Persa: Si vede che sei un'amante della natura. Ale con le spalle erculee, a piedi da lì a qui
senza inquinare. Questa sì che è una bella soluzione ecologica.

@Amgelo azzurro: Io sto già Kappaò,
figurati se penso all'aerobica.

@l'incarcerato 1°) e 2°):Benissimo procederò secondo i suggerimenti ricevuti. Però c'è pure un'altro fatto. Vado a fare acquisti di detersivi e cose simili in un piccolo buchetto vicino casa dove i prezzi, a parità di marca, sono inferiori.
Moglie, marito e figlia (giovane e carina). Lui non parla proprio, la moglie mi dice "allivedelci,glazie,bona giolnata" e la figlia mi dice "ciao, bongiorno, ci vediamo".

marina ha detto...

bellissima descrizione! anch io sono sospettosa come bastian cuntrari :-))
marina