martedì 30 giugno 2009

seconda puntata de IL SEGRETO

=Pronto chi parla?
=No, pronto chi parla lo dico io e non chi mi chiama!
=Aldo ma che fai, non mi riconosci? Sono padre Ferdinando
=Ti riconosco benissimo ma quando chiami te, sei tu che devi dire chi parla e no chiederlo a chi risponde al telefono…Devi dire: “Pronto? Sono Tizio, parlo con Caio?"
=Con Sempronio no? Ma non farmi ridere, a volte sei proprio scocciante! Possibile che devi essere sempre così pignolo?
=E te allora? Possibile che quando vuoi parlare con me devi chiamarmi di prima mattina?
=Perché? Hai gli orari stabiliti, di apertura e chiusura, come uffici e negozi?
=Sentimi bene padre Ferdina’, ci conosciamo da più di mezzo secolo, hai celebrato il mio matrimonio con Luisa…
=Proprio così, quella santa donna adesso starà senz’altro accanto al Padre Eterno a godersi la vita eterna
=Ma dico io!Il Padreterno avrà accanto a sé miliardi di sante donne, una in meno che danno poteva fargli? Non poteva aspettare ancora un altro po’ di tempo prima di chiamare accanto a sé anche Luisa e lasciarle godere intanto la vita terrena?
=Aldo non dire stupidaggini, tu sai benissimo che le vie del Signore sono…
=Padre Ferdina’ se per una volta Lui si scordava una di queste vie e cioè la nostra, non credo che sarebbe sopraggiunto il giudizio universale, che ne dici?
=Ho capito, è meglio cambiare discorso
=Ecco sì,è proprio meglio e poi come mai questa telefonata all’alba?
=Giusto veniamo al sodo! Due giorni fa mi ha chiamato tua figlia Lucia
=Ma come? Mimì appena rientra a Leverkusen si precipita a telefonarti? Adesso ci si può confessare anche via cavo?
=Non dire scemate, lei invece mi ha chiamato per una faccenda che interessa te!
=Ma guarda un po’,state più in contatto voi due che io con il giornalaio che vedo tutti i giorni
=Lei quando mi chiama lo fa per sapere notizie aggiornate su di te…io le do ascolto mentre tu invece non rispondi al telefono
=E invece no, perché lei non mi chiama al telefono ma insiste a farlo con i telefonini: voleva persino che me ne mettessi uno al collo per sentirmi quando esco di casa che è infestata da quegli aggeggi
=Lo capisci quanto sei ingrato verso quella tua carissima figliola che si preoccupa tanto per te e ti vuole un bene da non credere? E poi?. L’ho vista nascere, l’ho battezzata, l’ho cresimata , ho officiato il suo matrimonio con
=Il vichingo
=Si chiama Fritz ed è tanto bravo
=Ma sempre “vichingo” è!
=Perché è un reato essere nato nel Nord Europa?
=E chi dice niente,lo sai che scherzo,anche Fritz ci ride sopra.
=Senti io devo andare a dire messa, vuoi ascoltare quello che mi ha riferito Lucia?
=Sono tutt’orecchi:quali novità sono arrivate dal Nord Europa?
=Lucia mi ha detto che, quando ultimamente è stata qui a casa vostra, ha preso contatti con alcune vecchie conoscenze allo scopo di trovare una brava persona per poter accudire te e la tua casa:una sorta di assistente familiare…
=Padre Ferdinà,scusa se t’interrompo ma dobbiamo parlare chiaro. Punto primo: Mimì sa benissimo che non mi occorre nessun tipo di assistente almeno per ora! Punto secondo: io ho le mie abitudini e fino a che riesco ad andare avanti da solo preferisco, o meglio, io e Tosca preferiamo che nessuno ci giri intorno! Punto terzo: non ho alcuna possibilità finanziaria che mi possa consentire di assumere chicchessia anche perché non sono mai stato né voglio essere considerato “un padrone”.Punto quarto: casa mia è quella che è, non un albergo!
=Aldo? Hai finito? Adesso lascia parlare me. E’ inutile che io ti rammenti le tue condizioni di salute non proprio buone e tralascio più esatte considerazioni che sarebbe invece opportuno tenere bene a mente. La persona che è stata raccomandata a Lucia la conosco da parecchio tempo e che sia te che Tosca saprete apprezzare per le sue ottime qualità. Lucia ha anche affermato categoricamente che ogni gravame di qualsiasi natura - assicurativo, economico e previdenziale - non deve essere assolutamente a tuo carico, se ne occuperà lei, con il mio aiuto per il disbrigo di ogni questione burocratica. Infine ha aggiunto che potrai mettere a disposizione di questa persona la sua camera quella cioè dove ha vissuto fino a che non si è sposata e si è trasferita con Fritz. Tutto chiaro?
=In definitiva, tu, Mimì e “l’Amico Fritz”(non spaventarti è solo melomania), avete organizzato tutto così dettagliatamente che io e Tosca non dobbiamo fare altro che dire sì, magari con tanto entusiasmo!
=Scusami Aldo ma Tosca - che se non sbaglio è una gatta - prende la parola pure lei sulle tue decisioni?
=Non la parola ma il miagolìo sì! E a volte conta di più!
=Ho l’impressione che dovresti consultare uno specialista, tu e anche Tosca!
=Padre Ferdinà andiamo avanti o la conversazione è finita?
=No, non è finita: allora…la persona che verrà da te è una capoverdiana…
=Una che?
=E’ nata nelle Isole di Capo Verde…una volta erano un possedimento del Portogallo
=Allora come faremo a capirci? Io non parlo portoghese…
=Non preoccuparti, lei parla italiano meglio di noi.Vive in Italia da oltre trent’anni e si chiama Cesaria
=Sarà un po’ vecchiotta, no? Che ne dici? Non sarà mica la moglie di Giulio Cesare?
=Non dire stupidaggini…certo giovane non è: avrà tra i 47 e i 48 anni ma è una donna forte, capace, fidata
=Calma, calma, ho capito: a me e a Tosca ci deve andar bene comunque
=Ed è da quasi sempre cittadina italiana: una diecina di anni fa è stata anche sposata con un italiano, un operaio edile che però è morto a causa di un incidente sul lavoro appena un anno dopo il loro matrimonio, pensa un po’…non hanno avuto figli e lei non ha voluto più risposarsi
=Certo che anche lei ne ha avuto di dispiaceri
=Come vedi non sei il solo: tuttavia si è ripresa bene, ha lavorato per molti anni come collaboratrice domestica presso una famiglia che le voleva molto bene ma che poi ha lasciato poco tempo fa perché non se la sentiva più di doversi occupare di sette persone: quattro tra bambini e ragazzi, i due genitori e una nonna
=Con noi due qui sarà senz’altro meno pesante
=Ed è per questo che lei ha subito accettato la nostra proposta. Però c’è un problema
=Poteva mai andare tutto liscio? Sentiamo:quale è il problema?
=E’ di colore
=Giallo, verde, azzurro: che colore?
=Piuttosto scura…nera direi…
=Dove sarebbe il problema, scusa
=Vedi! Avevo ragione io! Gliel’ho detto a Lucia:tuo papà è un bravo cristiano, non si opporrà minimamente
=Va be’,va bè, piuttosto adesso dobbiamo decidere quando farla venire qui per scambiare quattro chiacchiere e capire se si andrà d’accordo oppure no
=Perché non è ancora arrivata?
=Chi?
=Come chi? Sto parlando di Cesaria
=Andiamo proprio bene! Scusa ma se Cesaria era arrivata c’era bisogno di farti tutte queste domande?
=Sarà questione di pochissimo, ormai =
(fine della seconda puntata)

14 commenti:

serenella ha detto...

Secondo me, quando la colf di colore arriverà, indipendentemente dal colore della pelle, Aldo e tosca la faranno scappare a gambe levate!!!!

ANNA ha detto...

Prevedo un sacco di risate! :))

zefirina ha detto...

ah questi genitori!!!!!!!!!!!

Angelo azzurro ha detto...

Mmmmm....intrigante 'sto racconto!
Stà a vedere che nasce il colpo di fulmine fra i due!!

Pupottina ha detto...

mi sta appassionando
cosa accadrà?

Viviana ha detto...

Sento odore d'intrigo sentimentale.

Annarita ha detto...

Ma come è già finita la puntata? L'ho letta in un battibaleno!

Bravo, Aldo. Non mi hai deluso. Sono sicura che ne accadranno delle belle.

Salutoni
annarita

il monticiano ha detto...

@serenella: Una soluzione drastica la tua ma possibile considerata la perfetta convivenza tra Aldo e Tosca.

@ANNA: Oh!, si anche questo è probabile ma risate amare o a crepapelle?

@zefirina: Più vanno avanti con l'età e più peggiorano. In certi caso ritornano bambini.

@Angelo azzurro: I presupposti ci sarebbero tutti ma aspettiamo a vedere quello che s'inventa colui che scrive.

@Pupottina 1°) e 2°): Sono le prime avvisaglie di qualcosa che sicuramente dovrà accadere.

@Viviana: Di sicuro le tracce conducono lì, a quella soluzione.
Buona vita a te e Mao.

#Annarita: Il tuo ottimismo mi aiuta e mi conforta. Spero che il seguito ti vada a genio.
Tanti salutoni anche da me.

Le Favà ha detto...

Tu riesci sempre a farmi sorridere Aldo. Grazie.

rosy ha detto...

Come tutti aspetto la terza parte.
Aldo, son sicura che tu e Tosca accetterete e vi troverete anche bene...mi è simpatica Cesaria.
Nell'attesa, ti lascio il mio caro buongiorno...e un miauuu per Tosca.

stella ha detto...

Accadrà, accadrà!

NADIA ha detto...

HOLAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA
SOR ALDO BELLO SO RIMASTA UN PO' INDIETRO MA PROVVEDO A RIMETTEME A PARO!!!
IN TANTO UN BUONGIORNO A TE E A TUTTI VOI!!!
HASTA SIEMPRE!!! BESITO!!!!

Viviana ha detto...

Buona sera Aldo, avevo risposto ma credo di avere dei problemi perchè volevo rimandare il mail di risposta ma non lo trovo. Sicuramente il mio pc sarà incasinato come sempre. risponderò nuovamente a quel mail. Buona vita, Viviana

il monticiano ha detto...

@Le Favà:Bene, almeno quello con te riesco a farlo. Ne ricaverai ben poco ma tant'è. Un grazie.

@rosy: Aldo, Tosca e Cesaria, tu pensi che le cose si complichino?
Staremo a vedere.
Buonanotte rosy.

@stella: A te l'ottimismo non ti fa difetto.
Meglio così, con il contrario si ottiene poco nella vita.

@NADIA: Hola! L'energia non ti manca. Vai tranquilla, riuscirai a fare tutto quello che ti farà piacere.
HASTA SIEMPRE!!!BESITO!

@Viviana: Infatti mi sembrava impossibile che tu non ricevessi risposta.Eventualmente c'è la casella di posta tiscali.
Buona vita anche a te.