giovedì 28 luglio 2011

ALCUNE BAZZECOLE FRESCHE FRESCHE

A causa della stagione e della temperatura sono costretto ad uscire da casa di prima mattina per la consueta visita al supermercato.
Mi avvio con andamento lento – se non sbaglio era il titolo di una canzone di Tullio De Piscopo – passo nella piazza dove si trovava la ex pizzeria della "pizza pazza" e, parcheggiato poco distante a tempo indeterminato, si trova tuttora l'autofurgone tedesco del romano-germanico.
1^ - sui vetri degli sportelli anteriori dell'autofurgone, si nota un vistoso cartello con sopra la scritta "CASA ABUSIVA OCCUPATA LASCIATE LIBERA L'ENTRATA".
Un invito rivolto sicuramente a chi, usando il parcheggio strisce blu a pagamento, parcheggia la propria auto troppo vicina all'autofurgone di cui sopra.
2^ - poco distante dal quel parcheggio si trova il ristorante che offre cibi arabi gestito da una signora siriana, ovvero la ex pizzeria. All'interno del vetro di una delle sue vetrine, bene in vista per chi transita da lì, è stato applicato un cartello con su scritto " SALA DA THE E FUMERIA CON I CLASSICI NARGHILÈ AKIRIA SIRIANI" Per tabacco o che?
3^ - quando sto per arrivare al supermercato incrocio una signora anziana, piuttosto piccolina e un po' in carne, capelli biondi sicuramente tinti tirati all'indietro e due enormi buste di plastica nelle mani stracolme di generi alimentari e altro. Non pare accusare tutto quel peso.
Appena mi passa vicino mi fa
= ciao come stai?
= me la cavo ma...
= che piacere rivederti dopo tanto tempo
= (fra di me:"e mo chi è 'sta signora?) anche per me è un piacere però...
= ti trovo bene sai?
= grazie ma stante l'età che ho...
= ma perché quanti anni hai
= quasi ottantuno e...
= che vuoi che siano, sai quanti ne ho io?
= veramente non...
= ottantatre compiuti e vado a gonfie vele...
= complimenti, non li dimostri per niente...
= lo so, lo so. Adesso vado un po' di fretta e devo salutarti. Però non sparire di nuovo eh...
= no, cercherò di non farlo. Allora ciao...
= a presto, mi raccomando, ciao.
Mi sto ancora chiedendo chi sia quella bionda.
4^ - ritorno a casa e, nei pressi del portone, due giapponesine con lo sguardo rivolto a destra, a manca, di sotto, di sopra, e con una pianta di Roma in mano, mi fanno un cenno e mi fanno capire che vogliono chiedermi qualcosa. Non sono cinesi anche se hanno gli stessi occhi a mandorla, poiché in questo Rione ce ne sono migliaia e quindi posso capire la differenza. Una delle due Butterfly, non quella piccolina ma quella più alta e...beh sì,,,più carina, cerca di farmi capire, indicandolo sulla carta, il percorso che devono fare per andare da Viale Manzoni fino a San Pietro. E qui iniziano i problemi dato che nessuno di noi parla almeno un po' d'inglese. L'unica parola che dicono è "underground" e allora capisco che cercamo la fermata della Metro A. Gesticolando gliela indico accompagnandole per un breve tratto e finalmente la questione è risolta. Le seguo con lo sguardo e prendo doverosamente atto che la più...ehm ehm...insomma la più, indossa un paio di short di jeans di moda e talmente corti che mi costringono a precisare il tutto con una frase presa in prestito dall'ultimo romanzo di Andrea Camilleri 'Il gioco degli specchi': "probabilmente risultati vincitori di una gara tra sarti a chi riusciva ad adoperare meno stoffa".
Spero di essere stato chiaro.
5^ - noto con piacere che uscendo da casa pur con qualche dolorino, comprensibile data l'età e poi si sa che "un malanno al giorno non toglie il medico di torno", mi sembra si dica così, non appena scambio due parole con chiunque ogni fastidio sparisce come d'incanto.
Boh! Misteri della psiche!

22 commenti:

dandelion67 ha detto...

...quante belle occasioni di confronto si sprecano restando chiusi in casa..incantevole inizio del giorno il Tuo Aldo...il mattino ha l'oro in bocca e riveste di gioia il nostro Animo...un raggio di sole per te...affinchè sia un giorno radioso..
dandelìon

Chica ha detto...

Alduccio...pensa se le giapppo-nipponiche ti avessero chiesto: Dov'è Via Cairoli???ahahahahahahahahahahh

Pupottina ha detto...

ciao aldo
mantenersi attivi e trovarsi qualcosa da fare... anche una passeggiata... fa dimenticare i problemi.... per strada si è sempre distratti da qualcosa... vedi un po' come con la bionda ottantatrenne o con gli shorts giapponesi o con i cartelli delle case su ruote abusive dove speriamo di non doverci mai ritrovare... ;-)

Nounours(e) ha detto...

Io, invece, ho visto solo l'oculista della mutua per una visita di controllo. Gli puzzava l'alito oltre che ad essere della mutua e...con 13,15 euro di ticket, ho avuto il "tutto compreso". No, no... è stato molto gentile, solo che io sono piena di pregiudizio e non c'è medico della mutua che mi possa andare a genio e gli altri, liberi professionisti, ancora di meno!
Mi ha accompagnata mio marito con l'auto perché oggi non riesco a camminare per il mal di schiena...
La tua uscita è stata ammirevole e invidiabile.
Ciao Aldo

nonno enio ha detto...

interessante incontro, quella con la cinesina con i pantaloncini mini... un massaggino ti avrebbe magari tolto qualche annetto e alla signora con le buste avresti potuto dire... 79 anni e ben portati.

Angelo azzurro ha detto...

Perciò devi uscire sempre, con sole o pioggia, lo stesso.
Non c'è miglior terapia che aiuti ad allontanare i dolori, o almeno a non pensarci, che incontrare qualcuno con cui scambiare due parole :)
Ciao Aldo!

cristiana2011 ha detto...

Allora mettiti a fare il peripatetico, bellissima parola greca che significa andare in giro, camminare su e giù.
Sei un mito!
Cristiana

serenella ha detto...

Lo so che tu fai incontri incredibili! la signora bionda? Scoperta l'identità?
La giapponesina, avrà come coprirsi, se piove? Qui diluvia, ma qui che ci vengono a fare?

Mi raccomando Aldo, esci tutti i giorni, perchè camminare fa benissimo.

Luigina ha detto...

Credo che sia dovuto alla tua grande capacità di trasformare ogni persona che incontri in un personaggio e in una macchietta da acuto osservatore quale sei, altro che bazzecole!

Perfido ha detto...

Soprattutto se le chiacchiere si fanno con una tipa che indossava degli short simili. :-)

Un abbraccione!

Adriano Maini ha detto...

Certo che a Roma le occasioni per fare incontri interessanti non macano. Vedi un po' tu! Io sono tra quelli che aspettano i tuoi racconti con impazienza. :)))

@enio ha detto...

ogni giorno si fanno degli incontri interessanti, basta saper osservare andando in giro... Verdone ha fatto la sua fortuna trasportando questi personaggi nei suoi film

Sandra M. ha detto...

Un racconto di Aldo al giorno toglie la malinconia di torno. Hanno ragione tutti quanti , qui su, ...sei mitico!
Buona domenica Aldo.
Sandra

riri ha detto...

..è così anche per me, Aldo, a vote mi alzo con emi e crania:-))scendo ai giardini e mi passa tutto perchè faccio 4 chiacchiere, ma anche 8, con i miei a-mici di cani & vari animals:-)))Vivrei sempre in giro, come una nomade, ma il dovere mi ri-chiama all'ovile e mi tocca responsabilizzarmi..perchè non avendo orologio, quando chiacchiero perdo la strada di casa...ritrovarla è dura:-)))per fortuna che c'è "panzone"il io cell..che squilla..ad oltranza.."il richiamo della foresta"
Scherzi a parte a quanto pare tutti ti chiedono info..mi sa che quando verrò a Roma (prima o poi) mi munirò di una cartina geo&geo;-)Un abbraccio da tutti noi..a bien-tost:-))

chicchina ha detto...

La tua passegiata mattutina è ..terapeutica,Aldo.Quattro chiacchiere,si trova sempre qualcuno che ha voglia di parlare,,qualche incontro,sempre casuale e simpatico,anche se capitano tutti a te,ed il gioco è fatto!Mantieni sempre queste sane e buone abitudini,caro amico.Giovano alla tua salute ed offrono materiale per i tuoi racconti graditissimi e attesi da noi tutti.A presto.

enrico ha detto...

Accidenti, il fatto è che tu sei l'oggetto del desiderio bello e impossibile e tutte cercano conle scuse più varie di agganciarti. Resisti Aldo!

zicin ha detto...

Aldo, sei troppo forte!!!
Dai, andando in giro hai trovato il rimedio ai tuoi piccoli fastidi... è fantastico no???
Felice domenica

Gianna ha detto...

Aldo, sei forte come sempre!

Paolo ha detto...

Hai risolto l'arcano? Una vecchia fiamma?
Buon Agosto
Paolo (81:2= 40 e 1 mese) :-)

Costantino ha detto...

Io penso che Roma aiuti molto!
Molto bello il tuo post ed il sottile filo di ironia .
Buona settimana,Costantino.

rosy ha detto...

A me basta che entro nel tuo blog e ogni male va via.
Sei un narratore nato
Grazie che ogni mattina doni a chi segue un sorriso.
Un bacione ciao

@enio ha detto...

sta gioventù d'oggi non sa come vestirsi...