giovedì 9 aprile 2009

I CAPRICCI DI ROMA

Spiego subito il perché.
Sabato 4 aprile 2009 manifestazione della CGIL a Roma, Circo Massimo.
Sin da quando è stata annunciata mi sono detto: “questa volta devo partecipare! Naturalmente, tempo e salute permettendo.”
Tempo nel senso meteorologico è ovvio perché del tempo dell’altro tipo ne ho abbastanza…almeno finchè dura.
Detto questo mi metto alla caccia di qualcuno sul blog che ne sa più di me in fatto di indicazioni utili per la partecipazione e che ti becco? Due post del GAP e di LORIS! Perfetto, procediamo con le operazioni necessarie alla bisògna.
Clicco sul blog di LORIS che mi rimanda per le indicazioni a quello del GAP! E vabbè, procediamo.
Il GAP indica tutto: orario d’incontro tra le 11 e 12 a.m. (un “pizzico” d’elasticità non fa mai male); luogo d’incontro: Monumento a Giuseppe Mazzini (m’è tornata subito in mente una vecchia canzoncina romana “de dietro ar monumento de Mazzini, ce stavano a gioca’ tre regazzini…”).
Lì per lì non mi sono ricordato il luogo poi sbirciando qua e là ho centrato l’obiettivo.
Ho perfino cercato di misurare il percorso da casa e, visitando un apposito sito, ho saputo che tra qui e lì ci sono 3000 metri o 3 km. (a piacere). Dove qui sta per casa e lì sta per Circo Massimo.
Il busillis qual è? E’ che io ho un’autonomia, a piedi, di 2000 metri o 2 km (sempre a piacere). Quindi la differenza come la copro dato che non ho macchina e i mezzi pubblici o non ci sono o sono deviati chissà per quali destinazioni?.
Mi viene un’idea! Telefono al mio unico figlio e con la voce più flautata possibile gli chiedo se per caso ha impegni per sabato mattina 4 aprile e lui mi risponde molto dispiaciuto che, purtroppo, con sua moglie (mia nuora) e sua figlia (mia nipote) devono andare al Circo Massimo. Senza che lui mi possa vedere inizio a fare la danza della vittoria (un rituale che ho imparato sognando l’Amazzonia). Con una faccia (e una voce) di bronzo come la mia gli dico allora che rimando il mio impegno (quale?) e che, va bene, accetto il suo invito (ariquale?) di andare con lui. Mi domanda quali sono il punto d’incontro e l’orario. Gli dico il tutto e, conoscendolo, lo prego di non fare come il suo sòlito e di non tardare oltre le ore 11.
Tutto sembra filare a perfezione. La sera precedente, venerdì 3, ho persino guardato e ascoltato le previsioni meteo di una ventina di canali televisivi apprendendo, con un po’ di rammarico, che l’indomani il cielo sarebbe stato parzialmente nuvoloso con possibilità di piogge sparse e temperature non proprio primaverili: insomma sarebbe mancata soltanto la nebbia in Val Padana! Pazienza dovevo solo attrezzarmi a dovere…
Sono appena le 9 a.m. di sabato quando sento suonare il campanello di casa: è mio figlio che mi dice che dobbiamo andare subito perché stanno transennando tutte le strade di accesso al Circo Massimo. La sua preoccupazione è che non sa fin dove possiamo arrivare con la macchina e dove parcheggiarla, perciò bisogna sbrigarsi per avere il tempo necessario a trovare uno spazio. Io ubbidisco, mi vesto in tutta fretta abbigliato quasi come uno che deve andare per un’escursione in montagna e parto, con lui al volante ovviamente.
Effettivamente le strade sono quasi tutte chiuse al traffico e lungo il percorso incontriamo persino due o tre cortei di manifestanti. Riusciamo comunque ad arrivare fino ad un certo punto al di là del quale non si può andare. Parcheggiamo, scendiamo e ci avviamo a piedi, il tutto con molta tranquillità perchè siamo in notevole anticipo. Faccio notare che la distanza che mancava al punto d’incontro corrispondeva, ad occhio e croce, a circa quei miei cari 2 km.da percorrere ogni dì: ne sentivo proprio la mancanza! Almeno finchè, mentre camminiamo, rifletto sul fatto che avrei dovuto farli anche al ritorno…
Giunti vicino al monumento che si trova al centro del vialone, nei pressi del Circo Massimo (combinazione mio figlio si chiama così) troviamo il luogo già stracolmo di folla, di bandiere, di striscioni e di cartelli (fortunatamente c’erano anche i bagni chimici…). Ci dividiamo perché lui deve andare alla ricerca dei suoi, mentre io penso a rintracciare i miei. Mi raccomanda di non muovermi di lì perché poi sarebbe ritornato. Tacendo obbedisco.
Qualche attimo prima delle 11 mi avvicino ancora di più ai piedi di Mazzini e incrocio simpaticamente esultanti i primi bloggers: GAP, LORIS e LUZ. Ci riconosciamo abbastanza facilmente per via delle nostre rispettive “fotine segnaletiche” e ci abbracciamo con molto affetto e cordialità.
Col trascorrere del tempo arrivano altri blogger amici: stessa accoglienza e stesso scambio di saluti.
Ad un certo punto, tra lazzi e frizzi, LUZ offre pizza bianca del suo paesello-Castello Romano, LORIS una bottiglia di bianco d.o.c d’annata (1959 rivoluzione cubana di Fidel e Che) con tanto di etichetta sempre del Che, bicchieri trasparenti di plastica (ahimè) e focaccia genovese, il GAP la sua maestrìa di fotografo e io il mio discreto appetito… ognuno offre quello che ha!
Si brinda e si chiacchiera a volontà fino all’inizio del discorso di Epifani, terminato il quale ci salutiamo nuovamente con la reciproca promessa di rivederci, possibilmente anche con altri, il 25 aprile anniversario della Liberazione.
Appello dei presenti:
- ANTENOR
- GAP
- il monticiano detto ALDO con figlio,nuora e nipote (una, l’altra assente giustificata)
- LORIS con moglie, figliolone e ragazza
- LULY con marito, due figliolette e un passeggino
- LUZ
- due figlie di LUZ e GAP
- PIETRO PELLESCURA
- PIERPRANDI con moglie.
Praticamente abbiamo fatto anche quello che Brunetto ha così commentato: “Una bella scampagnata” che però ha portato scarso profitto per l’economia locale in quanto abbiamo portato tutto da casa e non eravamo i soli! Ci dispiace proprio!!”
E I CAPRICCI DI ROMA? Eccoli qua elencati: il cielo completamente sgombro di nuvole, un sole splendente, un’abbronzatura marina, un caldo d’estate. Io?…una sudata pazzesca!.
=======================================================================
N.B. Terminato di scrivere, limare e perfezionare questo post domenica 5 aprile poco dopo le 24, avevo pensato di metterlo sul blog nella tarda serata di lunedì 6 ma, venuto a conoscenza poco dopo le 10 a.m. dello stesso lunedì di quella spaventosa tragedia in Abruzzo, ho deciso di soprassedere almeno fino ad oggi.
Desidero fare un mio personale elogio e ringraziamento a tutti i bloggers amici che, quasi in tempo reale, hanno postato sui loro blog notizie sempre più aggiornate riguardo il terremoto nonché quelle relative alle richieste di assistenza di ogni tipo ed alle iniziative in corso per l’aiuto ai terremotati.

46 commenti:

Aleph ha detto...

Buondì Baldo Aldo! Vedi perchè Brunetta poi dicono che ha ragione??? Voi Komunistacci del ca...ogni volta che vi muovete finisce sempre a tarallucci e vino!Altro che il discorso di Epifani e il resto! Vi siete messi sotto un pino marittimo a fare pic-nic e a racconravi barzellette porno.Adesso per dimostrare che non è vero ci scrivi per filo e per segno i discorsi del palco!Vediamo se sei preparato.

Luz ha detto...

Grazie Aldo per questo affresco della bellissima giornata trascorsa insieme. A quanto vedo sei stato anche magnanimo nel non mettere l'accento sulle mie numerose escursioni nel sacchetto della famigerata pizza! Per fortuna che compenso con le figlie taglia 40!

Alessandro ha detto...

Quanto vi invidio!! Io sn prossimo alla laurea, e sto in sardegna.. in poche parole sempre bloccato!!
Queste manifestazioni le vorrei vivere dal vivo! Ma ti ringrazio per questo post! Mi hai fatto sentire lì!
A presto!
Alessandro!

Angelo azzurro ha detto...

Buon giorno Aldo! A quanto vedo ve la siete proprio spassata eh?
Che bella occasione d'incontro: uniti da stessi ideali!

Kaishe ha detto...

Aldare', io ti metto in guardia!
La prossima volta che scendo a Roma DEVO assolutamente incontrarti anche io.
E VOGLIO un bell'abbraccio!!!

Gap ha detto...

ciao

Vincenzo Cucinotta ha detto...

Non ti vorrai sottrarre all'imperativo categorico di Aleph , eh? :-D

stella ha detto...

Anche un incontro l'hai tramutato in racconto...A dire il vero ero preoccupata per te, in quanto il sisma si è avvertito anche a Roma.
Un abbraccio.

Sa ha detto...

Aldo la tua sensibilità non ha eguali!
Ti ringrazio perchè in questi giorni di dolore, non ho più praticamente letto quasi nessun blog, ma sapevo che da te e da Luz non sarei rimasta delusa. Mi hai fatto anche sorridere tanto nel racconto! a "voce flatuata" ho sorriso a " danza della vittoria" ho riso!!!
Un abbraccio

zefirina ha detto...

con la tua consueta lievità hia descritto bene la giornata e lanciato qualche frecciatina a chi ci governa, è sempre piacevole leggerti.

p.s. Valentina, mia figlia che vive ad amsterdam, non ne può più di essere commiserata dai colleghi di varie nazionalità per via del premier!!! oggi era proprio depressa

l'incarcerato ha detto...

Ma allora ha ragione Brunetta che siete andati lì per fare una bella scampagnata!

Scherzo!!
Come ho scritto a GAP, ho provato un pochino di invidia.

Spero in una futura occasione! Un abbraccio Aldo.

Momenti tristi...

il monticiano ha detto...

@Aleph: Il fatto è che, arrivato al momento del discorso di Epifani, io ero piuttosto tarallato e avvinazzàto, quindi ho perso il filo però mi sono segnato il punto centrale di quello che ha detto: lui vuole il "TAVOLO" non ho capito di quale stile ma penso che quello ikea andrebbe bene.

@Luz: Lo sapevo io che dovevo tacere su quelle escursioni!
Sì, riconsolati con le 40 delle tue splendide figlie e cerca di non arrivare al doppio delle due, pensa un pò 80!!!

@Alessandro: Ahò! non fare scherzi. Adesso pensa alla laurea.
Ci pensiamo noi blogger alla baracca. Tu eri lì comunque. Un saluto alla bellissima Sardegna. (da ieri mia nipote di 13 anni si trova a Cagliari con la sua squadra per partecipare ad un quadrangolare di basket).

@Angelo azzurro: buon giorno a te Angelo. E' stata proprio una bella e spassosa occasione d'incontro.
Grazie!

@Kaishe: Quando sarai qui a Roma io sarò sempre "tra le tue braccia ancor avvinto come l'edera".
Spero che non ci sia qualcuno a farmelo scontare.


@Gap: un solo ciao che credo di capire bene!


@Vincenzo Cucinotta: all'imperativo categorico di Aleph ho risposto (vedi sopra).
Spero di aver soddisfatto entrambi.
(Ho ancora i pòstumi del misfàtto)

@stella: commenti con parole che mi commuovono. Ma hai ragione per le tue preoccupazioni perchè le ho avute anch'io considerate le condizioni del mio tic tac...tic tac.
Un abbraccio anche da me.

@Sa: Proprio questa è stata la mia intenzione riguardo questo post.
Cioè cercare di risollevarmi un po' e riuscire a far sorridere qualcuno anche se il momento non è dei più opportuni.
Il mio abbraccio per te.


@zefirina: Ho cercato di scrivere proprio quello che sentivo, comprese le frecciate per chi se le merita.
Dì a tua figlia Valentina che la capisco, all'estero ci trattano a torte in faccia ma non per colpa nostra. Lei non si deve deprimere perchè le cose cambieranno, al contrario dev'essere orgogliosa di essere italiana e difendere la sua italianità, Sono certo che Valentina saprà come farlo.

upupa ha detto...

..sicuramente il super nano(Brunetta)....vi ha visti.........e ha avuto l'idea della scampagnata!!!!
Il 25 volevo esserci anch'io,ma....qui si trema ogni momento........speriamo bene!!!!

pierprandi ha detto...

Il sottoscritto e consorte ringraziano, è stato bello incontrarci nell'Urbe,mi auguro ci saranno delle altre occasioni. (Questo governo mi darà sicuramente l'opportunità di tornare a Roma a manifestare...). Il post è bellissimo, ma non avevo dubbi, il racconto di quella giornata era in buone mani... Un abbraccio e ovviamente...HASTA SIEMPRE!!!!

luly ha detto...

Aldo caro, leggo solo ora il tuo bel post e ti ringrazio di cuore (anche a nome della mia famigliola).
Leggerti è sempre piacevole ed ogni volta che lo faccio sulle mie labbra spunta un sorriso.....
Sei forte, davvero:)
A presto e alla prossima scampagnata!

il monticiano ha detto...

@l'incarcerato: sono veramente momenti tristi. Per questo, come ho già detto, ho tardato a postare il ricordo del 4/4.
brunetto se le può pure risparmiare 'ste battute del cavolo e come lui anche il barzellettaro.
Ma al circo Togni o a quello Orfei non gli mancano un po' di pagliacci?


@upupa: Mi sa che hai ragione. Ha visto a noi e gli è venuta spontanea la battuta.
D'altra parte non ha impiegato molto tempo a inquadrarci perchè hanno ragione quelli che "hanno dato i numeri". Lì alla manifestazione eravamo un centinaio non di più.
Speriamo di cavarcela.

@pierprandi: Il guaio sta proprio nel fatto che così come siamo messi ci saranno altre manifestazioni, ma noi all'occorrenza non ci faremo mancare la contentezza d'incontrarci di nuovo.
Un abbraccio anche a te ed alla tua dolce consorte.HASTA SIEMPRE!

@luly: Mi auguro di cuore che ogni incontro sia esclusivamente dovuto a scampagnate nel senso reale della parola.
Co' 'sti soggetti qua ho i miei dubbi.
Un saluto affettuoso a te,a tuo marito e alle due bambolette, ma sì anche al passeggino.

NADIA ha detto...

holaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa
Sor Aldo eccome de ritorno...
l'incontro con le mie amiche è andato benissimo ...anzi abbiamo anche un progettino..ma non ne parlerò finchè non andrà a buon fine (scaramanzia)...

Il racconto che hai postato è fantastico come al solito...ho provato anche un pochino di dispiacere di non essere p0tuta venire ...ma ci sarà un'altra occasione e non mancherò......

P.S. e-mail è arrivata dopo leggo il tutto poi te faccio sapè!!!

un besito anzi mille!!!!

el pueblo unido jamais serà vencido..

hasta siempre!!

Le Favà ha detto...

Se riesco nel giorno della Liberazione, vengo pure io!

Lara ha detto...

E' troppo bello leggerti, Aldo!
Il tuo senso dell'umorismo è eccezionale. Mi accorgo che sto sempre a ridere da sola, quando sono sul tuo blog. Eppure i tuoi sono post intelligenti e narrati divinamente. E' questa la tua grandezza :)

Ti abbraccio,
Lara

serenella ha detto...

Ma guarda....se t'aessi conosciuto un po' prima, ci incontravamo al corteo del 30 ottobre scorso tenuto per la scuola. E non mancherà occasione....anzi, corteo.

il monticiano ha detto...

@NADIA: ma tu hai provato mai a stare ferma? Adesso spunta fuori pure un progettino con le tue amiche. Complimenti per la tua energia e la tua forza di volontà. Speriamo in una prossima occasione perchè tu possa partecipare.
Per il P.S. finalmente! era ora!
HASTA SIEMPRE!!!

@Le Favà: Il 25 aprile non è poi così lontano e sarà, spero, un giorno di festa per tutti.

@Lara: Ho sentito dire che ridere fa bene alla salute e allora se ci riesco è ovvio che sono contento.
Un abbraccio anche a te!

@serenella: Probabilmente se l'avessi conosciuta c'era la mia prima nipote al corteo, studentessa universitaria di Lettere.
Dovremmo fare un corteo di tutti i blogger.
Sarebbe bello ed anche interessante.

Michele ha detto...

Ciao
Buona Pasqua
Michele pianetatempolibero

NADIA ha detto...

hola Sor Aldo buongiorno.....
per il progettino con le amiche si tratta di lavoro ed essendo praticamente disoccupati sia io che mio marito devo per forza ingegniarmi in qualche maniera......che dici!!!
Incrocia le dita per me!!!!
Ce la farò lo sò!!!!

LOttare sempre arrendersi mai!!!
Un abbraccio sor aldo a dopo.... devo uscire!!
un besito!!!

Hasta siempre!!!!

La Mente Persa ha detto...

Io per la Liberazione sono a Roma :) Finalmente :)

chicchina ha detto...

Aldo i resoconti delle tue imprese sono sempre interessantissimi,sapessero farlo altrettanto bene molti dei nostri più paludati cronisti delle tv e giornali!!!
Passo per un saluto e gli auguri per una Pasqua serena ed una pasquetta asciutta,magari fuori porta,come si dice dalle vostre parti.Un abbraccio affettuoso-Chicchina

il monticiano ha detto...

@Michele Pianeta tempo libero: ricambio cordialmente i tuoi auguri pasquali.Ciao.

@NADIA:Hola. In bocca al lupo per la nuova impresa a te e alle tue amiche.
Sei sempre indaffaràta...chissà quanti dolci starai preparando.
Un besito, HASTA SIEMPRE!!!

La Mente Persa: Al suono delle campane, a festa, finalmente saremo liberati.

@chicchina: Grazie. Fuori porta una volta, adesso dentro.
Che tempi e che mangiate!
Barbecue, bruschette, buon vino e salsicce.Ti abbraccio anch'io con affetto.

@Kaishe: il tuo commento di ieri 9 aprile - ore 19,24 l'ho letto ma è rimasto nella casella di posta. Qui sul blog non è voluto arrivare. Chissà perchè.
E poi erano due nello stesso momento! Mah!

amatamari ha detto...

Non ci siamo visti ma stavo in zona!!!

Occhio che alla prossima ci sono anche io con voi!!!

:-)

NADIA ha detto...

HOLAAAAAAAAAAAAA
Sor aldo buongiorno..........
sei pronto per il derby??? :)
Che vinca il migliore :)
Dolci non ne faccio...
in compenso faccio la lasagna..
domani a pranzo vado a casa di amici e lunedi ho una marea di amici, mamma fratello e cognata in dolce attesa....per una braciolata ..
tempo permettendo......se non riusciamo a sentirci ti auguro una buona Pasqua....
un abbraccio e un besito!!!

hasta siempre!!!

Sabatino Di Giuliano ha detto...

Serena Pasqua Aldo, a te, ai tuoi cari, a tutti noi!
Un sincero abbraccio Saba

Lara ha detto...

Buona Pasqua a te ed ai tuoi cari, caro Aldo!

Ciao,
Lara

La Mente Persa ha detto...

Auguri anche a te.
gio

progvolution ha detto...

Cari auguri
Sussurri obliqui

serenella ha detto...

Che sia per te e per i tuoi cari una Pasqua serena.

il Russo ha detto...

Monticià, i miei più cari auguri alla vigilia di questa due giorni di capretti come se piovesse e costine fumanti....

Giovanni Greco ha detto...

Ciao! Innanzi tutto voglio auguranti una serena Pasqua e poi vorrei proporti uno scambio link, se sei d'accordo contattami.
[Re]write di Giovanni Greco
http://www.giovannigreco.eu

Giovanni Greco ha detto...

Ok inserito nella lista blog e siti amici.
[Re]write di Giovanni Greco
http://www.giovannigreco.eu

♥gabrybabelle ۶(๏̯͡๏)۶ ha detto...

ho visto la vostra foto sul blog di Pierprandi,avrei voluto "rubarla" ovviamente chidendo il permesso,ma poi come tu hai ben descritto è successo il finimondo-
Anna (miskappa) scrive di avere dei problemi con la connessione,
gli ho indicato(smanettando su Google earth) i due posti migliori per la connessione ad Internet con il portatile,spero di averle spiegato bene il tutto-Anche se di solito commento poco sul suo blog,lo seguo e di questi momenti credo che lei sia un'ottima "voce fuori dla coro" per farci conoscere come stanno veramnte le cose-per il resto VI HO INVIDIATO-mi sarebbe piaciuto tanto essere li,ma per ora la mia strada rispetto a Roma è molto lontana-pero' leggendo voi tutti mi sembra di essere con tutti voi-GRANDI!
UNA ABBRACCIO AFFETTUOSO A TE E ALLA TUA TRIBU'-Una domanda nasce spontanea(come diceva qualcuno)hi.hi.hi.hi. visto quello che scrivi sulle "peripezie inventerecce" con il figlio,ma lui legge il tuo blog online?sai le risate :-)))))
Non voglio essere blasfema ,visto i brutti tempi che stiamo vivendo,ma spero di rubare un sorriso!
Gabrybabelle

p.s. detto tra noi(e migliaia di blog)ciauuu bellu guaglio!!;-)

Silvia... ha detto...

...grazie ! Un abbraccio

Silvia... ha detto...

...grazie ! Un abbraccio

Pier Luigi Zanata ha detto...

Come sempre incisivo.
Felici e radiose feste.
Vale

l'incarcerato ha detto...

Ripasso per farti i migliori auguri di pasqua! Un abbraccio Aldo, piacere immenso di averti conosciuto!

la signora in rosso ha detto...

Pace e solidarietà per oggi e per sempre!

Serena pasqua a te e famiglia.

Nb- La prossima volta voglio esserci anch'io!!!

rom ha detto...

Ciao, Aldo, come va questo giorno di festa? Troppa cioccolata? :-)

il cuoco ha detto...

Scusa non ho letto il post tropo stanco dopo 40 ore di lavoro in 2 gg... ti faccio tanti auguri di buona pasquetta visto che la pascqua è passata... Ciao

il monticiano ha detto...

A tutti i blogger amici non mangiate troppo, auguri e GRAZIE!

Pietro ha detto...

come li racconti tu gli incontri tra bloggers... :-)