giovedì 19 novembre 2009

LA DIFFERENZA NELL'INCEDERE

Certe volte mi capita di osservare l’incedere di coppie di persone di una certa età - ma non solo - che assolutamente non conosco, dividendole in categorie.
Ovviamente le mie sono soltanto supposizioni, ma per qualcuna di queste coppie ho una certezza. E non parlo soltanto di coppie di coniugi ma anche di coppie di persone, uomo e donna, che vivono insieme chissà da quanto tempo pur non essendo sposate tra loro:
1^) LEI cammina tenendo il proprio braccio sotto quello di LUI.
Trattasi di coppia dove “chi porta i pantaloni in casa” è LUI. Apparentemente gli atteggiamenti di LEI denotano quasi una remissività nei confronti di LUI il quale invece mostra quelli da uomo di scarsi complimenti e piuttosto sicuro di sé;
2^) LUI cammina con il braccio avvinghiato a quello di LEI.
Qui le parti sono completamente invertite. I pantaloni in casa li porta LEI e i suoi comportamenti sono decisamente come quelli di una virago. Cammina tutta impettita e con uno sguardo duro negli occhi;
3^) entrambi camminano affiancati. LUI tiene le proprie braccia incrociate dietro la schiena, LEI una borsa fra le mani. Camminano lentamente, non hanno nessuna fretta, forse la loro mèta é lontana. Non scambiano tra loro neppure uno sguardo;
4^) LUI, come assorto nei propri pensieri, cammina davanti a LEI a distanza di circa due metri. Ogni tanto si fermano: LEI per guardare qualche vetrina, LUI per voltarsi e vedere se LEI lo segue.
Purtroppo mio padre ed io abbiamo avuto la stessa cattiva abitudine;
5^) LUI e LEI teneramente abbracciati che si scambiano piacevoli effusioni.
Questa è una categoria onnicomprensiva: adolescenti, giovani, meno giovani, terza e quarta età.
Notato con i miei occhi.
Per la verità ho notato anche altro. Due casi molto diversi tra loro.
Il primo: un LUI e una LEI sicuramente non fratello e sorella ma qualsiasi altro tipo di coppia, entrambi tra i quaranta e i cinquanta anni che, camminando non vicini ma a distanza di sicurezza l’uno dall’altra, si scambiano un vagone di parole non proprio gentili minacciandosi reciprocamente, ogni due o tre minuti, di passare alle vie di fatto. Ciò che impressiona maggiormente è la differenza corporea tra i due: LUI un pezzo d’uomo grande e grosso, per la sua mole forse dipendente di una ditta di trasporti-traslochi, LEI esattamente la metà sia in lungo sia in largo. Incontro questa coppia molte volte, forse perché residenti nella mia stessa zona, e ogni volta assisto a questa sceneggiata fino a quando le nostre strade si dividono io da una parte, loro dall’altra.
Il secondo: abito al primo piano di un vecchio fabbricato e dalla finestra della mia camera si sentono nitidamente molti rumori provenienti dalla strada sottostante per il passaggio d’ogni tipo di mezzo a due o quattro ruote, di bambini e ragazzi con o senza genitori che frequentano le vicinissime scuole, pedoni che camminano per i fatti loro.
Da un po’ di tempo a questa parte si è aggiunto un nuovo rumore. Quello roboante del motore di una moto di grossa cilindrata che da fermo è accelerato e poi rallentato. Dura qualche minuto non di più però è assordante specialmente se tengo le finestre aperte. Cinque o sei giorni fa mi sono affacciato e ho notato che, nel parcheggio per sole moto, proprio sotto le mie finestre, verso le 8.30 del mattino si ferma una grossa moto con a bordo due persone che indossano regolarmente il casco e il guidatore, prima di scendere, dà un’accelerata e lentamente fa spegnere il motore. La coppia super motorizzata è composta di un LUI e di una LEI più che cinquantenni di corporatura normale, capelli biondo cenere e lineamenti o moldavi o polacchi o rumeni o ucraini, non lo so. Una volta che entrambi sono scesi dalla moto, parlano tra loro anche ridendo e scherzando, poi si abbracciano ed iniziano a scambiarsi baci ed altre effusioni, senza curarsi minimamente dei passanti che a quell’ora non mancano. Questa scena dura per circa dieci minuti poi i due si salutano, LEI se ne va a piedi verso non so dove, LUI monta in sella alla moto, dà una forte accelerata e riparte.
Il loro incedere, per quanto ne so io, si limita a questi movimenti motorizzati.

35 commenti:

Angelo azzurro ha detto...

Aldo, devo confessare di rispecchiarmi sulla tipologia n.4, con una piccola differenza, però. Il mio lui spesso non si gira per vedere se lo seguo o mi sono fermata. Il che significa perdersi spesso!! Quanto mi fa arrabbiare questa cosa...non puoi sapere!
Beh, ti auguro una buona giornata, va!

Pupottina ha detto...

io e il mio Kevin rientriamo nella 5 tipologia...
riguardo all'ultima coppia fuori categoria è chiaro che sono due amanti clandestini che hanno consumato altrove..... ne vedo tanti anche sottto casa mia, ormai distinguo la categoria!!! ;-)

Poeslandia ha detto...

Buon giorno carissimo Aldo con sorriso...

sorrido per questa lettura,
... anche a me piaceva quest'gioco immaginario.
Ma quando eravamo a ristorante...
dove spesso un Lui e una Lei si passano la serata senza neanche scambiarsi una parola, - che tristezza la mancanza di dialogo -

A me manca molto il mio Lui, noi camminavamo a fianco, mano nella mano, sempre x dicotto anni ...
Io ho sempre freddi e Lui con quel mani caldi, morbidi mi prendeva sempre le mie, e io sentivo la donna piu protetta e amata!!
Ecco fra l'altro che mi manca tanto, oltre il abbraccio della buona notte...

Bene dopo questo intervallo di nostalgia, ti lascio un affettuoso abbraccio con stima, leggerti a me e un piacere ...
Buona vita caro amico, lisa

NADIA ha detto...

HOlaaaaaaaaaaaaa sor Aldo bello buongiorno!!! :D
come va stamattina??
dunque io rientro nella 6° tipologia....
a non c'è la 6° mannaggia....
dunque camminiamo vicini io e il mio 3/4 a volte uno più avanti con un figlio l'ltro un pò più indietro con l'altro figlio....
se poco poco ci scambiamo le coccole i 2 ragazzi ci prendono per il cu.. ops e lo fanno spesso.....

un abbraccio un mega baciotto e un

HASTA SIEMPREEEEEEEEE!!!

rosy ha detto...

Sai che non mi riconosco in nessuna di queste coppie
Forse un po la 4, ma in questo caso sono io che cammino assorta e mi dimentico che accanto ho A, solo quando sento una voce che mi dice...vuò camminà?
si, si, rispondo...per poi perderlo nuovamente.

Anch'io mi diletto ad osservare il prossimo.
Nel mio condominio ci sono coppie che camminano tutte assorte e i figli li seguno a fila indiana...come a dire teniamoci lontano dall'epicentro...

Con il mio Lucariello camminiamo abbracciati e sono la mamma più felice del mondo.

modesty ha detto...

bello il post.
viene completato dal bellissimo commento di "poesilandia".

il tuo post che diventa il catalizzatore di un ricordo.

commovente.

ed è difficile che lo dica una come me.

love a tutti e due, mod

Anna2 ha detto...

Ciao Aldo caro,
Un pò assomiglio alla 1°,
IO sono avvinchiata col mio LUI,
LUI sembra un baccalà,rigido...
ma molto dolce...Il comportamento
è diverso,Il mio LUI è caro e sincero,(una qualità che ne riscontro in pochi)IO(cioè LEI)
sotto sotto senza farlo capire,
porto i pantaloni.
LUI lo sà,ma lascia fare...
E'IL MIO AMORE...
Molto carina questa Tua idea,
da osservatore...e la tracrivi
esattamente come vederla.Sei
fantastico...
Ti saluto caramente,un abbraccio
da Anna2.

Nicole ha detto...

Io no0n so a quale categoria appartengo per il momento. Di solito oscillavo tra la 1 e la 2.
Ad ogni modo, sei un attento osservatore, percio' rimarrai sempre giovane!

il monticiano ha detto...

@Angelo azzurro:Il mio stesso difetto. Però a mia scusante devo dire che non ho mai agito in quel modo di proposito.
Grazie dell'augurio anche se fatto a malincuore, vero?

@Pupottina: Sai che non avevo pensato al fatto dei due amanti.
I conti tornano, dopo la nottata la ritirata.

@Poeslandia: Mi dispiace aver risvegliato in te un così doloroso
ricordo.
Per le tue mani fredde si usa dire:
"mani fredde cuore caldo" e tu ne
hai di cuore.
Ti abbraccio anch'io con affetto.

@NADIA: Hola! Ma perché quando vi fate le coccole non scateni il tuo 3/4 verso i pargoli? Stiano al loro posto e soprattutto siano contenti di due genitori così.
Ti abbraccio anch'io.
HASTA SIEMPRE!!!

@rosy: Insomma quando te e il tuo Angelo vi perdete c'è Lucariello che ti consola.

@modesty: comprendo, credo. Mi fa piacere sapere che, malgrado per te sia difficile, ti sia piaciuto il post.
love, al.

@Anna2: Siete tremende voi donne.
Raramente fate apparire ciò che realmente siete, ma per noi maschietti va bene anche così.
Ti saluto e ti abbraccio amch'io.

zefirina ha detto...

la 5 categoria sicuramente non è sposata ;-)

Luz ha detto...

Io e il mio compagno non apparteniamo a nessuna delle tue categorie. E' preoccupante? C'è da dire che se ogni tanto resto indietro è per colpa dei 30 cm. di altezza che ci separano. Se invece con noi ci sono le figlie è finita, la categoria 4 è tutta nostra perché fra chiacchiere, vetrine e pettegolezzi, la strada non ci appartiene più, non abbiamo nemmeno cognizione di dove stiamo andando!

riri ha detto...

Non so a quale categoria appartengo, mi vien da ridere, my boss ed io camminiamo sempre distanziati, lui ha un passo molto veloce, io fatico a stargli dietro ed ogni tanto devo richiamarlo:-), tanto che un clochard, mio amico, mi chiese se fosse uso e costume di noi meridionali: la moglie deve seguire il marito, a testa bassa, senza mai alzare lo sguardo!!ahahah, mi feci un sacco di risate..penso che sia stato un bell'osservare il tuo, si capiscono tante cose dalla postura, il modo di camminare ecc. anch'io mi diverto molto ad osservare:-)) Bel post.
Un caro saluto e buona serata

Francy274 ha detto...

Bello questo Tuo modo d'osservare le coppie cercando di cogliere nei gesti e nei comportamenti la loro sintonia. La coppia che mi ha fatto sorridere è quella di lui grande e grosso e lei piccolina che gli urla dietro.. Carine anche le altre descrizioni.
Non ho molto interesse in questo genere d'osservazione, non sapevo fosse divertente, spero ne scriverai ancora, perchè il Tuo spirito d'osservazione è veramente acuto, in queste non mi ci riconosco... però dovresti vedermi Tu mentre cammino insieme a mio marito :))
Un abbraccio

il monticiano ha detto...

Nicole 1°) e 2°): Grazie per il commento al post precedente e per questo post.
Forse la tua oscillazione chissà se dipendeva dall'umore?
Speriamo che venga inventato qualcosa per rimanere giovane.

@zefirina: la tua battuta fulminante è stata chiarissima.

@Luz: Una soluzione ci sarebbe: procedere a ranghi compatti e addestrati come un plotone in marcia.

@riri: allora è la categoria 4, come la mia. Evviva, non sono solo.
Ti saluto e ti auguro buona notte.

@Francy274: Dal sorriso finale penso che camminiate teneramente abbracciati.
Un caro saluto ad entrambi.

NADIA ha detto...

holaaaaaaaaaaaaaa
SOR ALDO BELLO buongiorno.....
un abbraccio e un megabeso!!

Marianna ha detto...

C'è UN PREMIO PER TE DA ME ....BUONA GIORNATA .....
UN BACIOTTO MARIANNA

Luigina ha detto...

Sempre esilarante il nostro Aldo acuto osservatore. Mi sono identificata col mio LUI nell'incedere di una delle coppie descritte, ma non ti dico quale Ih ih ih!!! Cmq non quella motorizzata :))

stella ha detto...

Aldo anche a me piace osservare le coppie che camminano...soprattutto la sera al mare.

Riscontravo le tue stesse tipologie e spesso...imbroccavo alla grande la coppia che si amava ancora o che cominciava ad amarsi...

Pupottina ha detto...

ciao, eccomi qui per augurarti buon weekend ^___________^

Angelo azzurro ha detto...

Il saluto a te lo faccio sempre con il sorriso! A malincuore penso alla mia tipologia di coppia...

Ciao Aldo, buona giornata!!

il monticiano ha detto...

@NADIA: Ricambio volentieri il megabeso e l'abbraccio, ci aggiungo di mio la buona notte.

@Marianna: Sono passato e ti ringrazio.
Anche da me un abbraccio.

@Luigina: Qualunque categoria sarebbe andata bene, certamente non quella motorizzata.

@stella: Lo immaginavo che eri una acuta osservatrice.

@Pupottina: Grazie e ricambio volentieri perchè tu e Kevin lo possiate trascorrere felicemente.

@Angelo azzurro: Altrettanto faccio io salutandoti.
Nessun malincuore, siamo fatti ciascuno a suo modo.
Ciao Angelo e buona notte.

amatamari© ha detto...

Bellissimo post!
Guardare come si muovono le persone, come camminano, parlano, guardano: è davvero tutto un mondo da scoprire!

Paola ha detto...

Certo che non ti smentisci mai... eh???
Un vero scrutatore... in effetti quando la mia giornata è rilassante mi dedico ad osservare le persone o bambini nelle loro movenze... ed immaginare i loro pensieri...
Ciao Aldo buon weekend... un abbraccio

Annarita ha detto...

Caro Aldo, che piacere leggere le tue "osservazioni" sui tipi di "varia umanità".

I comportamenti che hai significativamente "raccontato" penso siano comportamenti universali e riconoscibili ovunque (o quasi...) ovunque;))

Bravo. Hai la rara capacità di farmi sorridere.

Buon week end. Bacione.
annarita:)

il monticiano ha detto...

@amatamari: a volte capita anche di notare cose interessanti.

@Paola: Forse io ci fantastico un po'sopra certi atteggiamenti però non penso di essere molto lontano dalla realtà.

@Annarita: Che ti faccio sorridere è già un bel risultato per me.
Anche a te buon fine settimana e un abbraccio.

Tua madre Ornella ha detto...

Aldo
Un grandissimo bacio e un abbraccio
Ornella

@enio ha detto...

io, 63 anni, quando passeggio preferisco dare la mano a mia moglie... c'è più complicità!

chicchina ha detto...

Hai una postazione privileggiata e sei osservatore attento e con una carica formidabile di ironia.
Con il mio lui per anni abbiamo camminato,mano nella mano,come due ragazzini.Ultimamente camminavamo sottobraccio e ridevamo perchè non volevamo confessare chi sosteneva chi.
Mi manca questo sostegno.
Non saprei in quale categoria saremmo rientrati..
Un abbraccio,Aldo ,e grazie per questi scampoli di umanità che ci fanno un po sorridere e un po pensare.

Nicolanondoc ha detto...

Bene io sono uno di quelli che non riesce mai a stare in riga con la mia compagna infatti seguo le tracce che insegue il mio Poker e delle volte mi strattona :-)
Un caro saluto

il monticiano ha detto...

@T.m.Ornella: Grazie Ornella mi auguro e ti auguro che tu possa vincere la tua battaglia per la verità.

@enio: E fai bene, quando due si vogliono bene così si comportano.

@chicchina: Ricorda tutti i momenti belli che avete trascorso insieme e sorridi, lui ti preferisce così.

@Nicolandoc: Sono certo che Poker sa già che lei si è fermata a guardare una vetrina.
Ricambio con affetto il saluto.

Aglaia ha detto...

amo vedere la tenerezza e amore,conservata giovane, nelle coppie di persone mature ....qualcosa che non ho visto mai nei miei genitori ahimè....
un abbraccio e buon inizio settimana caro Aldo:-)

Edoardo Gentili ha detto...

Ciao sono Edoardo, complimenti per il blog, mi piacerebbe uno scambio link con te. Fammi sapere (magari con un commento su uno qualsiasi dei 2 blog), a presto
Edoardo Gentili Official Blog
Galli-Gentili Official Blog

serenella ha detto...

Ciao Aldo. E' da un po' che non ci si sente. Impegni...miei, ma leggo che anche tu hai un bel da fare...con le coppie che incontri. Dunque: io e il mio partenopeo non rientriamo in nessuna tipologia, poichè camminiamo mano nella mano da 23 anni e passa. Lui è molto più alto di me, perciò non è possibile camminare a braccetto perchè saremmo sbilanciati. Stiamo sempre vicini, ci separiamo solo quando io entro in libreria e lui guarda accessori per le auto.
Scrivi qualcosa anche su questo tipo di coppia, sono curiosa. Buonanotte.

il monticiano ha detto...

@Aglaia: Mi dispiace che il mio post abbia risvegliato in te ricordi poco piacevoli.
Un caro abbraccio anche da me cara Aglaia.

@Edoardo Gentili: Ti ringrazio e ti farò sapere sul tuo blog.

@serenella: Tu e il tuo partenopeo siete una coppia quasi d'argento - tra due anni - e per coppie come la vostra ci vorrebbe un post a parte dedicato esclusivamente alle coppie felici. Complimenti.
Buonanotte anche a voi.

Antonella ha detto...

caro Aldo...beh...io sono quella che ha un passo veloce e molto spesso lascio il mio lui indietro...e si arrabbia...ma cosa posso farci se ho il passo frettoloso? Cercherò di moderarmi!
Se un grande osservatore...e narratore! Grazie!