lunedì 10 ottobre 2011

SI LO SO DOVREI FARMI I FATTI MIEI PERO'

Ero in fila alla cassa di un supermercato vicino casa e proprio davanti a me c'era un giovane alto più di due metri, bello robusto, con uno zaino in mano, il quale doveva essere, nel sentirlo parlare, sicuramente dell'alta Italia,

Aveva acquistato una bibita e un panino col prosciutto e doveva pagare euro 5,35 – così ho letto nello scontrino che aveva ricevuto e per fare ciò aveva consegnato un biglietto da 20 euro.

Stava andandosene e nel frattempo la cassiera mi stava consegnando lo scontrino di mia pertinenza ammontante ad euro 4,95 che ho saldato con un biglietto da 5 euro ricevendo il resto di cinque centesimi.

Intanto il "due metri" aveva bloccato l'uscita dalla cassa rivolgendosi alla cassiera e affermando di aver pagato con 20 euro ma aveva ricevuto soltanto 4 euro e 65 centesimi, mancavano 10 euro.

La cassiera affermava il contrario.

Nacque così una discussione piuttosto animata ma ad un certo punto, chiedendo scusa se mi permettevo l'intrusione, affermai educatamente e con molto garbo che avevo notato la veridicità di quanto andava affermando il "due metri" e allora la cassiera, convinta anche da quello che le dicevo gli diede il resto giusto.

Notai che nel consegnargli un biglietto da 10 euro era diventata rossa in faccia come un pomodoro sanmarzano.

Mentre stavo uscendo dissi buongiorno ad entrambi ma non mi risposero. Era calato un silenzio piuttosto imbarazzante e nessuno dei due profferì parola.

Ciliegina sulla torta mi aveva assalito un dubbio: non ricordavo più se pagando avevo dato 5 o 10 euro.

Lasciai perdere, non sarei tornato dalla cassiera per assicurarmene neanche dietro minaccia.

32 commenti:

riri ha detto...

..lo so Alduccio, a volte non converrebbe intervenire, ma hai fatto bene, io lo faccio sempre, motivo di conflitto d'interessi col mio socio N.:-))Baci et abbracci et buonissima giornata:-)

@enio ha detto...

hai fatto bene a intervenire, io avrei fatto lo stesso...

Maraptica ha detto...

Hai fatto benissimo Aldo! Una volta litigai furiosamente con una cassiera stressata e stanca del suo lavoro che insisteva nel dire che non l'avevo pagata, quando le avevo appena consegnato un biglietto da 10! Gli dissi che non sarei andata via se prima non avesse fatto il saldo degli scontrini in cassa e controllato la somma.... ovviamente ebbi il mio resto ;)

Nounours(e) ha detto...

questi euro ci fanno certi scherzi!
Io ho pagato con 50 credendo di aver dato 10, sono emtrambe banconote di colore rosso. Per fortuna che la cassiera era sicura che le avevo dato 50 e anch'io poi sono stata sicura di avere mescolato le stesse negli scomparti del portamonete ed è andata bene, soprattutto per me che non sono stata capace di tenermi tutto quel resto senza chiarire. Mi sa che non li possiamo ancora digerire stì euro!

Ciao Aldo

Nou

rosy ha detto...

Intervenire sulla verità è un dovere e hai fatto benissimo!
Ma sul tuo dubbio hai fatto bene a tenertelo per te.
avrei fatto la stessa cosa tua.

Buona settimana e bacione.

cristiana2011 ha detto...

Superbene Facesti!
Far trionfare la giustizia vale per 10 euro come per 560milioni di euro.
Cristiana

Paola ha detto...

Hehehehehe... molte volte voler far del bene se ne riceve sgarbate occhiate... e cmq anch'io mi sarei comportata esattemente così!!!
Però ora mi sorge un dubbio... ma quante parole ti ho lasciato 5 o 10 :-)
Ciao Aldone caro onde evitare abbondo con un abbraccione forte per augurarti un buon inizio settimana... bacino!!!

Pupottina ha detto...

sono scene che capitano al saupermercato.... a ovlte ci si confonde... capita anche a me di non ricordare con che banconota ho pagato... speriamo che il resto sia sempre giusto... questi soldi scompaiono sempre anche prima del previsto....
buon lunedì
^_______^

Galatea ha detto...

Caro Aldo anche io avrei fatto la stessa cosa, non sei tu quello che deve sentirsi imbarazzato, si spera che la cassiera ha fatto l'errore senza malizia.

Ernest ha detto...

eh lo credo, non sarei tornato nemmeno io!
un saluto

il giardino di enzo ha detto...

E ci credo che non sei tornato indietro!
Salutoni e abbracci

DIANA. BRUNA ha detto...

Fantastico come sempre Aldo. HAI FATTO BENE!!! Anzi, benissimo!!
Se c'è chi è diventato rosso vuol dire che la cosciemza era...nera.
Tu, però, sei uscito a testa alta!!
Ciao carissimo,
buon inizio di settimana
Abbraccio
Bruna

Ambra ha detto...

Mah non so. Si può diventare rossi anche per una situazione che crea comunque disagio.
Le cassiere poi ci rimettono di tasca loro se mancano soldi dalla cassa e fare dei giochini è pericoloso. Dalla cassa vicino vedono e sentono cosa accade, lo puoi forse fare una volta, non di più.
Però tu hai fatto bene a intervenire, quel che è giusto è giusto.

Zio Scriba ha detto...

spesso le gentilezze non vengono apprezzate neppure da chi le riceve... ma è comunque un'autogratificazione: rende migliori e più contenti NOI. Quindi hai fatto benissimo.

Adriana ha detto...

Ah, ah, già! Di più non dimandare! Soprattutto in certi casi...

Grace (ma gnappetta della Val Gina) ha detto...

Hai fatto bene a non farti i fatti tuoi..io avrei fatto lo stesso..
Al silenzio dopo il "buongiorno", però, avrei urlato: "HO DETTO BUONGIORNO!" :)))
Baci, Aldissimo, ah..ho fatto girare la mail ;)

Sandra M. ha detto...

Eh capisco...anch'io mi impiccio sempre in casi come questo.
Sandra
P.S.: non farei mai la cassiera manco se pagata peso d'oro!!!

Punzy ha detto...

..l'eterna lotta tra ciò che è giusto e ciò che è facile :)

Ibadeth ha detto...

Hai fatto bene.
Io poi ho l'ingenua idea che se faccio del bene a qualcuno, innescherò un circolo virtuoso per il quale questo qualcuno, ben disposto dal mio gesto, farà a sua volta del bene a qualcun altro e così via... sino a terminare il giro e a tornare a me.
Ma mi sa che ancora il giro non lo hanno finito perché a me finora nessuno ha fatto del bene...

riri ha detto...

Ciao Alduccio, buona giornata..la "poesia come la chiami tu"(grazie) la scrissi tempo fa, è dedicata alle mie sorelle, in particolare a Giulia, la + piccola.Un bacio.

Fra ha detto...

Penso che sarei intervenuta anche io... ma purtroppo sono distratta come pochi e se qualcuno vuole fregarmi con i resti, sono una preda molto facile. :(

Alberto ha detto...

Lo dico sempre che si è poco presenti, sempre con la testa altrove.

zefirina ha detto...

hai fatto bene ad intervenire io per esempio non potrei mai stare alla cassa sono di una distrazione unica...andrei fallita subito

Carlo ha detto...

Ciao Aldo e buona giornata. Secondo me, hai fatto una gran cosa levando dall'impiccio il "due metri". Posso capire anche l'imbarazzo della cassiera. Quello che non mi va giù, invece, è che al tuo saluto non abbiano risposto: passi la cassiera magari ancora confusa ma il "due metri" ha recuperato i suoi 10 euro grazie a te! Minchia , almeno salutare!!

Luigina ha detto...

Anch'io avrei fatto la stessa cosa Aldo, ma come dice Carlo, Il 2 metri poteva con un GRAZIE non si sarebbe abbassato neanche di 1 cm e a te non sarebbe venuto quell'atroce dubbio ;)

Tina ha detto...

Ben fatto Aldo, per il resto, concordo con Carlo, non sarebbe sceso dai due metri, ma avrebbe mostrato di essere educato.
Buona serata amico mio ;-))

Ambra ha detto...

Ma Aldo! Dovevi chiedere di me o di Sandra! Sono io che, non sapendo chi fosse, ho detto che non c'era. Come era del resto. Mi spiace.

sR ha detto...

Il nostro Don Chisciotte della Capitale!

AlessandraLace ha detto...

hai fatto benissimo. io una volta sono uscita dal supermercato, dopo aver fatto la spesa con il carrello stracarico e in mano stretto stretto il resto, che di solito butto nella borsa, non lo controllo mai! beh, mi sono accorta che mi aveva dato 20 euro in più, sono rientrata, ho riferito dell'accaduto e ho reso il resto in più, il cassiere è rimasto imbambolato, scioccato, e non mi ha nemmeno ringraziato.il mio gesto ha scioccato anche i clienti che erano in coda per pagare.un abbraccio

la Volpe ha detto...

hai fatto benissimo, io una volta per sbaglio non ho pagato un cesto di ciliegie (l'avevo messo sulla base del carrello e me ne sono accorto una volta arrivato alla macchina) e sono tornato indietro per pagarlo... cassiera stupefatta che però mi ha fatto i complimenti per l'onestà ^^

Nicolanondoc ha detto...

Caro Aldo mi è venuto in mente, leggendoti, un episodio di tanti anni fa, che mi capito', ma preferirei dirtelo a quattr'occhi..Comunque hai fatto bene. Ti abbraccio e grazie.

Alice Lidden ha detto...

Instauro tali rapporti con le commesse dei supermercati che una volta mi accorsi di un resto sbagliato, lo dissi la volta dopo e la commessa me lo diede senza neanche lo scontrino vecchio. Non so, mi stanno simpatiche le commesse dei supermercati.
Comunque avrei fatto la stessa cosa, il lavoro è lavoro ma siamo umani, sbagliare capita suvvia. Non è il caso di imbarazzarsi.