lunedì 26 agosto 2013

PERLE D'AGOSTO

-Cartello n.1 incollato sul portone di un convento di frati cappuccini sui gradini del quale a colazione, pranzo e cena siedono sempre barboni ed extracomunitari: DAL 10 AGOSTO LA DISTRIBUZIONE DEI PANINI È SOSPESA – RIPRENDERA' IL 1° SETTEMBRE
-Cartello n.2 applicato sulla saracinesca chiusa di un negozio di articoli casalinghi, numero civico 23: CHIUSO PER FERIE DAL 14 AL 31/8/2013 – PER LA CONSEGNA DELLA POSTA RIVOLGERSI AL NEGOZIO DI VETRI E CORNICI NUMERO CIVICO 31
-Cartello n.3 applicato sulla saracinesca chiusa del negozio di vetri e cornici numero civico 31: CHIUSO PER FERIE DAL 16 AL 31 AGOSTO 2013– SI RIAPRE IL 1°SETTEMBRE
(e la posta del negozio civico 23 di cui prima dove va a finire?)
-Cartello n.4 incollato sul muro a lato di un negozio di ferramenta: NON SONO ANDATO IN FERIE MA APRO SOLTANTO DALLE 9 ALLE 12 DI TUTTI I GIORNI ESCLUSI DOMENICA E FESTIVI
-Cartello n.5 applicato sulla saracinesca chiusa di una lavanderia-tintoria: CHIUSO PER FERIE IN QUESTO MESE CI RIPOSIAMO ANCHE NOI

1)Agosto, bus mio non ti conosco: Toh! Invece stamattina eccolo là che sta arrivando. Però...un momento...come mai sul display in alto dove appare il numero e il luogo di destinazione anziché il nome del capolinea di arrivo mostra quello del capolinea di partenza? Salgo dalla porta anteriore e faccio presente al conducente la cosa che mi appare strana. Lui si scusa, preme un tasto, lo cambia e poi m'informa che stanotte ha fatto tardi e pertanto è ancora insonnolito. Fra di me mi auguro che stia sveglio almeno fino alla fermata dove scenderò io. Da vero egoista.
2)Anguria - o cocomero che dir si voglia – questo è il mese migliore: Tutte le mattine, verso le dieci, ne mangio volentieri un paio di fette, ma mentre lo faccio mi chiedo – e non da oggi - come mai all'inizio della fetta dove regna la polpa rossa, la parte migliore e la più dolce, ci sono tutti i semi neri che io non gradisco? Il tempo che impiego per toglierli uno ad uno non mi consente di mangiarla fresca di frigo. Il loro posto, dei semi intendo, dovrebbe esssere alla fine della fetta, vicino la buccia o scorza così finire insieme in un contenitore atto allo scopo. Chissà se qualcuno riuscirà a inventare qualcosa di utile per coltivare cocomeri con i semi attaccati alla buccia?
3)Recinzioni per lavori in corso – in realtà FERMI almeno dal 10 agosto: La strada dove abito è a senso unico e, accanto ai marciapiedi di entrambi i lati, parcheggiavano fino alla fine di luglio numerose auto di residenti e non solo, ed erano posizionati cinque o sei cassonetti tra i quali quello per la raccolta differenziata e quello per la raccolta di carta e cartoni. Poi sono iniziati alcuni lavori ed è stato fatto un grosso scavo sembra per ricerche archeologiche (?) e per altre opere non ben definite. L'ultima parte della strada è stata recintata con transenne metalliche proprio dove parcheggiavano le auto Circa quindici giorni or sono noi residenti ci siamo svegliati e i cassonetti in questione erano stati trasferiti in una strada limitrofa, posizionati proprio davanti un negozio il proprietario del quale – non a torto – li ha tolti da lì trasferendoli, di sua iniziativa e probabilmente di notte, una ventina di metri più lontano. Le transenne fanno il loro dovere però non si vede nessun addetto ai lavori. Lo scavo è lì ancora da completare e da asfaltare e sono sicuro che non appena arriveranno le piogge avremo la piscina sotto casa. Potrebbe essere una fortuna. Non lo è invece quando si devono gettare i sacchetti con i rifiuti in quanto occorre prima essere certi di ritrovare i cassonetti nello stesso posto del giorno prima.

22 commenti:

Angelo azzurro ha detto...

agosto uguale a vita sospesa amico mio. In agosto ci si iberna per un pò di attesa della routine. Buona degustazione d'anguria, fin che ce n'è!!

Ibadeth Hysa ha detto...

Quando vengo a Roma lascio l'auto al parcheggio di Villa Borghese e scendo verso piazza di Spagna. Ad un certo punto ci sono (spero siano finiti) dei lavori fermi da tempo, ed una mano sconosciuta ha scritto col pennarello "Non vi vedo svelti"...

Tomaso ha detto...

Caro Aldo, sentire che anche a Roma certi problemi esistono, allora credo che tutto il mondo sia paese!
Credimi anche dove credi che tutto è luccicante!!! Non è sempre oro...
Buona settimana caro amico.
Tomaso

Cri ha detto...

Agosto è un mese che odio: un po' per colpa sua, con quella calura sterile e odiosa, e un po' per colpa dei cittadini romani, tutti in massa all'arrembaggio delle ferie. Risultato: città invivibili perché deserte, località di villeggiatura invivibili perché sovraffollate. E questo è ciò che chiamano "vacanza". Alla faccia delle vacanze intelligenti. D'altronde, come si può dar torto alla vignetta che ho intravisto su FaceBook qualche giorno fa, dove un tizio sconsolato, intrappolato su una spiaggia in mezzo ad una calca folle e impressionante come quella dei dannati stipati in attesa davanti alle porte dell'Inferno, si chiede "dopo undici mesi di lavoro stupido, come si può pretendere di fare vacanze intelligenti?"?

rosy ha detto...

Agostp agosto, mese terribile, tutto chiuso e fermo.

I semi dell'anguria a me piacciono tanto e li mangio..e cosi mangio l'anguria belle fresca.

Ciao stupendo Cicerone.

Ti abbraccio sempre

Antonio C. ha detto...

La cosa buffa e' che l'anno delle ferie e' il 2010, sono rimasti indietro di tre anni, pensa quanto avranno lavorato :-)

Enly ha detto...

Agosto è volato :)

@enio ha detto...

non disperare... so che avevano inventato i cocomeri a forma di cubo (per metterli più comodi in frigo) in Giappone, chissà che non inventino il cocomero con i semi in fondo alla fetta...

serenella ha detto...

L'anguria è talmente buona che le perdoniamo la presenza di quei fastidiosissimi semi.
In quanto ai cartelli...solo tu potevi notare alcune incongruenze. Ciao investigatore...

Sandra M. ha detto...

Nemmeno amo troppo agosto, caldissimo, umidissimo, appiccicosissimo...almeno qui da me.
Una bella serie di problemini, quelli che elenchi. Io di Roma in agosto ho un magnifico ricordo: strade quasi del tutto libere dall'infernale traffico, una delzia da percorrere in scooter!

Adriano Maini ha detto...

Confermi una volta di più la tua vigile attenzione. Perla tra le perle, le ferie dei cappuccini, che già a dare panini non si sforzano neanche tanto...
P.S.
Informaci, piuttosto, se salta fuori qualcosa di interessante da quello scavo...

nina ha detto...

Sono in controtendenza: amo agosto e il caldo. Come te amo molto l'anguria e, pensa un po', mi piacciono anche i semi. Quando mangio l'anguria li tengo da parte tra la guancia e la gengiva e poi, finito il frutto li tiro fuori uno a uno sbucciandoli con i denti e sputacchiandone le bucce. Ammetto, non è un gran spettacolo.
Ciao Aldo, sempre piacevole leggerti!

Fra ha detto...

Anche a me il commento dell'autista dell'autobus avrebbe un po' inquietato!!
Un abbraccio caro Aldo

Tina ha detto...

Di cartelli estrosi non ne ho incrociati, di negozi chiusi si, una marea, mi è sorto il dubbio che non abbiano chiuso per ferie, spero di sbagliarmi.
L'anguria la mangio incurante dei semi, non li cerco, se li vedo li elimino, se no...lasciamo perdere;-))

Non prendo l'autobus da 42 anni, ma la risposta del guidatore mi avrebbe preoccupata.

Sul resto...senza di te la rete sarebbe troppo seriosa per sopravvivere;-))

Notte buona Sornione de mi vida ;-))
Tina

luly ha detto...

Manca davvero poco...a settembre;)
Baci e abbracci!

EriKa Napoletano ha detto...

A me piace la città vuota, Aldo, ma quest'anno a Bari son rimasti quasi tutti qui..Al mare non andiamo mai nè il sabato nè la domenica perchè sia io che mio marito amiamo la pace per cui ci andiamo in settimana alle prime ore e poi a settembre sarà una meraviglia. Ciaooo

Nou ha detto...

Caro Aldo, divertente e caotico vivere a Roma. Bisogna coltivare pensieri filosofici e la pazienza, chissà che con questo esercizio non ne nasca l'intuizione per produrre un cocomero con i semi nel posto giusto e non nel cuore succoso del frutto. IL cocomero è un frutto meraviglioso e con pochissime calorie, c'è da piangere di gioia al pensiero :))
Mi ha fatto ridere la trovata della posta da consegnare al civico 31 e mi aspettavo, mentre leggevo, che il civico 31 avesse messo il cartello di consegnare la sua presso il 23. Bisogna pur aiutarsi fra commercianti :))

Un abbraccio
Nou

Alessandra Lace ha detto...

che buffi questi cartelli, e meno male che ci sono! non mi piace l'agosto nelle città, che non sono turistiche, che tristezza. un abbraccio

Mondod'Arte di S.Pia ha detto...

Ciao Aldo,
ti informo che da me pochi sono stati i negozi in ferie.
Tranne il 15, erano tutti lì a lavorare, meno male, almeno ero in compagnia!

P.S. Se passi da me c'è un premio per te, spero ti faccia piacere.
Ciao

Ambra ha detto...

Eccomi di nuovo dopo tanta assenza!
Caro Aldo, sei un grande osservatore. Quei cartelli sarebbero sfuggiti a chiunque, ma non a te.

Luz ha detto...

I cartelli delle ferie sono una vera perla! Peccato che da lunedì finirà tutto. L'unica cosa che rimarrà tale e quale saranno i lavori in corso e fattene una ragione, potrebbero rimanere così per svariati anni!

Enly ha detto...

Frase tratta da una canzone: Agosto il mese più freddo dell'anno :)