giovedì 29 gennaio 2009

COME ANTICIPATO IN PRECEDENZA

L’ORARIO
Da circa due mesi non incontro più né il “silente” (al quale avevo tolto il saluto), né il “buontempone” (con il quale ricambiavo il saluto), né il “logorroico” (che avevo deciso di evitare e quindi niente saluto) e neppure il “prelevatore” (al quale rivolsi il mio cordiale saluto una sola volta …e meno male!). Quest’ultimo spero sinceramente che si stia godendo le sue “meritate vacanze” in quell’ameno luogo denominato Rebibbia (andrebbe bene anche Regina Coeli ma non importa un penitenziario vale l’altro). Per gli altri tre invece credo sia per una questione d’orario. Voglio dire mentre in precedenza circolavo nelle vicinanze della mia abitazione dalle 10 a.m. fino verso le 11, adesso ho anticipato “l’ora d’aria” (a proposito di luoghi ameni!) dalle 8,30 alle 9,30 sempre a.m. Mi auguro di cuore che non sia accaduto qualcosa di spiacevole perché, lo ammetto, sono preoccupato. Chissà se anche loro si staranno chiedendo come mai non mi hanno più incontrato. Staranno in pensiero? Non mi farebbe piacere se solo pensassero che io…….(è d’uopo il gesto scaramantico).
Per fortuna (?) non sono mancate altre persone con le quali scambiare un “saluto”. E’ stata solo questione d’orario.
Soltanto tre di queste persone sono novità: per le prime due si è trattato di una cosa episodica mentre la terza…bè!…questa invece prosegue…forse fino al nuovo cambio d’orario!
PRIMA NOVITA’:
-una mattina mi son svegliato…”o bella ciao, bella ciao, ciao, ciao”… ed ho incrociato durante il
tragitto una ragazza…una ventina d’anni, bellina, alta (?) quanto me, tutta affannata, la quale appena mi ha visto mi ha fermato dicendomi
=Scusi…è più di mezz’ora che sto girando in cerca dell’ufficio postale e…non mi riesce a trovarlo…mi dice per favore da quale parte devo andare?…mi avevano detto che era qui vicino…
Io sorrido beffardamente e le fo, forse con un tono troppo perentorio
=Volti le spalle…=
Lei, quasi spaventata
=Ma perché?…=
=Così vedrà l’isola del tesoro…=
=Senta…io non ho mica voglia di scherzare…=
=Oh!…ma io non scherzo…basta che lei giri lo sguardo e potrà leggere un bellissimo grosso cartello…=
La bellina si volta e rimane di stucco…proprio di fronte a lei c’è il suo desiderato ufficio postale
=Porca…mi scusi…ci sono passata davanti perlomeno tre volte…ma come ho fatto a non vedere quel cartello?…=
=Questo non lo so, però le assicuro che ci sta da oltre 30 anni…io abito qui nei pressi e ci vengo molto spesso…sarà stata un po’ distratta…=
=Lei è troppo gentile…altro che un po’…ho l’impressione che mi sto rimbambendo…=
=Considerata la nostra rispettiva età ritengo che questa sensazione appartenga più a me che a lei… ora la saluto e le auguro buona fortuna…=
=Peccato che vado di fretta, devo andare in ufficio, mi avrebbe fatto piacere prendere un caffè insieme…=
=La ringrazio… basta il saluto…arrivederci e…occhio ai cartelli…=
=Non me ne lascerò scappare nemmeno uno da oggi in poi…grazie e…ciao…= (un saluto confidenziale molto gradito)
=Ciao…=
SECONDA NOVITA’:
-circa due settimane dopo mi ferma un uomo di una certa età abbigliato con la caratteristica tenuta da turista…infatti, è straniero (ho come l’impressione di avere una sorta di calamita incollata addosso perché mi capita spesso di essere interpellato da turisti.…specialmente “esteri”) e qui arrivano i dolori…Riesco a capire che è un olandese, non parla neppure mezza parola d’italiano e mi mostra in continuazione una carta stradale indicando con le dita il “disegnino” del Colosseo. Fin qui ci siamo: vorrebbe visitarlo. Il problema è come farcelo arrivare perché da dove ci troviamo al luogo dove lui vuole andare ci saranno almeno due o tre chilometri di distanza. Provo a chiedergli se parla inglese (come se io lo parlassi!…) e meno male che scuote la testa, sorride e con un movimento delle spalle mi fa capire che magari gli dispiace ma non sa neppure che “roba” sia. Ho evitato una brutta figura. Mi faccio coraggio e, a gesti come si fa per le ombre cinesi, cerco di spiegargli la strada da percorrere indicandogliela sulla sua carta stradale facendo inoltre volteggiare le mie mani a destra e a manca (sembro un vigile urbano sulla pedana agli incroci). L’”orange” (mi sembra che gli olandesi, almeno nel gergo calcistico, sono così soprannominati) mi fa ripetuti cenni di aver capito: beato lui…Io penso proprio che, almeno per 24 ore, non riuscirà a visitarlo il Colosseo. Mi ringrazia ripetutamente e, salutandomi calorosamente, da quel colosso che è (ecco perché vorrebbe vedere il “monumentone”!) mi stringe la mano così forte che ne ho sentito il “ricordo” per tre giorni.
TERZA NOVITA’
Ormai è una settimana, credo, che al mio rientro a casa incrocio tutte le mattine una signora (o signorina?), poco più che quarantenne, piccolina, cicciottella, bionda ossigenata, vestita sempre uguale: pantaloni neri aderentissimi, maglietta nera senza colletto né maniche anch’essa aderente, scarpe aperte, nere. Al guinzaglio un magnifico e atletico cane lupo (pastore tedesco?) a passeggio per le sue “necessità”. Lei ci gioca, corre con lui, si vede che si diverte. Per un paio di giorni ci siamo incrociati senza fare alcun cenno. Tre giorni fa mi saluta, lei, con un breve cenno della testa abbozzando un lieve sorriso. Ieri mi ha detto =buongiorno!= Questa mattina ci ha aggiunto un =come va?=. Al che io ho risposto =bene, grazie e …il “bimbo” (riferendomi al cane) che fa?=…e lei =E’ vivacissimo…ha appena 14 mesi…vuole sempre giocare…= e io =complimenti…buona giornata….= Ci allontaniamo salutandoci cordialmente mentre lui, il “lupo”, ci osserva, incuriosito e con un’aria interrogativa. Forse si sta domandando =ma questi due quando si sono conosciuti?=. Se avesse fatto a me questa domanda avrei risposto =mai!= (oddìo non è che mi sarebbe dispiaciuto).
Da queste novità ho appreso che incontrare o no alcune persone è soltanto una questione d’orario.

48 commenti:

Sabatino Di Giuliano ha detto...

Sai che io non credo al caso?
Tutte quelle persone che incontri a seconda dell'orario non si trovano li per caso.
Devono incontrare te!
Buonanotte, amico della notte (a proposito d'orario)

il monticiano ha detto...

Buonanotte anche a te ma io in ueste ore trovo un po' più di tranquillità e mi dedico alle cose che più mi fanno piacere.

ANNA ha detto...

Vorrei incontrarti pure io tutte le mattine, sai le risate... :) avevo un signore che incontravo tutte le mattine e quando mi salutava mi diceva sempre: Buongiorno piccolina ihihihih era davvero una persona stupenda un raggio di sole! Il mio raggio di sole quotidiano a volte mi manca.
Un abbraccio e CIAO!

Anna

stella ha detto...

Monticiano,quanto ci insegni...

il monticiano ha detto...

@ANNA: Almeno cominceremmo le nostre rispettive giornate, tu di lavoro io di riposo, molto ma molto allegramente con notevole vantaggio per la nostra salute e per la tranquillità di chi ci sta vicino.

il monticiano ha detto...

@stella:Il punto è che anch'io seguito ad imparare qualcosa dalla gente.
Non è mai troppo tardi.

catone ha detto...

Un preciso spaccato di vita quotidiana, che tu narri con puntualità e precisione; un quadro in cui sono ben raffigurate le interdipendenze tra spazio, tempo e persone. Grazie

La Mente Persa ha detto...

Il nuovo orario ti ha portato bene ;)
Queste persone sono più allegre delle precedenti.
Un saluto
gio

l'incarcerato ha detto...

A Monticìà, ma solo a te ti capita di incontrare una ragazza che vuole prendere un caffè insieme? :)

Sei un grande!

il monticiano ha detto...

@catone: Ormai quando vado in giro, sempre perchè ho necessità di farlo, sono quasi sicuro di ascoltare e vedere cose veramente degne di essere raccontate per parecchi motivi.
Assisto, a volte prendendovi parte anch'io, a spettacoli molto più interessanti di quello che ci passa la TV.

il monticiano ha detto...

@La Mente Persa: Ci crederesti tu che di altre persone ho volutamente messa da parte la volontà di parlarne? Non mi piaceva il fatto che potevo apparire come uno che esprime i propri giudizi sugli altri prima che su se stesso.

il monticiano ha detto...

@l'incarcerato: Ma che ce sformi? Quando uno è bello, giovane, aitante come me questo è il minimo che gli può capitare.

Punzy ha detto...

he he he il monticiano rimorchia..e bravo bravo!!

il monticiano ha detto...

@Punzy:
Punzy, Punzy, tu sei troppo maliziosetta. Perchè vai a leggere tra le righe? Lasciami sognare almeno, chè m'è rimasto solo quello.

marina ha detto...

adesso ho scoperto che fai il galante con le ventenni...
se ti becco...
marina che scherza

il monticiano ha detto...

@marina: Veramente è stata lei a fare la galante con me io credo invece di essere stato un po'"inesperto" in quella situazione, ma sai devo ancora crescere. Imparerò col tempo e, se mi becchi, mi beccherò il rimbròtto.

Blogger ha detto...

Il monticiano, scrivi molto bene - te lo ripeto - lo sai?
Buona notte.
Blogger

il monticiano ha detto...

@Blogger: Capisco che non lo fai solo per cortesia e che sei sincero e voglio assicurarti che, a parte quello che osservo, ricordo e racconto come più volte vado ripetendo, le dita corrono quasi da sole sulla tastiera. Come se accendessi un interrutore.

ps. scusa se mi sono autoincensato.

NADIA ha detto...

HOLA Alduccio, non me la racconti giusta esci pe' rimorchia to' scoperto eheheh!!!!!!Nun ce' provà!!
Scherzi a parte, ma quanto scrivi bene è un vero piacere leggerti!!!
ti abbraccio forte forte!!
Un besito giallo-rosso!!!
hasta siempre!!!!!!!!!

il monticiano ha detto...

@NADIA: Ahò! e me so' concesso un giorno de libertà non viggilata. E che sarà mai? Nun lo farò più, va bbene?
Un abbraccio anche da me.
Accettato il besito di "quei colori là".
HASTA SIEMPRE!!!

teodo ha detto...

Aldo spero di trovarti in giro quando verrò a Roma.
ciao ciao

il monticiano ha detto...

@teodo: anch'io lo spero ma, a sentire gli altri, se vieni, cerca di girare con la scorta.

zefirina ha detto...

scusa la domanda idiota, monticiano perchè vivi nel rione monti????
chissà allora mi avrai incontrato o ti a vrò incontrato

a me una volta un forestiero che poi era veneto in fondo a via cavour all'angolo con il liceo mi chiese dove fosse il colosseo quando glielo ho indicato mi ha guardato stupito e mi ha detto: ma è grande!!!!!

non so forse pensava avesse le dimensioni di una cartolina!!!!!

ARMANDO PARIS ha detto...

concordo con sabatino! neinte è casuale nella vita! nel nostro cammino siamo accompagnati da persone che a volte rimangono ai margini e a volte fanno parte di essa!

complimenti

un abbraccio

il monticiano ha detto...

@zefirina: Ci sono nato nal primo Rione di Roma precisamente in Via della Polveriera,di fronte al Vittorino da Feltre e ho fatto le medie (un secolo fa) al Leonardo da Vinci in Via degli Annibaldi angolo Via Cavour. Quanti bei ricordi mi hai fatto tornare in mente! Avevo, credo poco più di 16 anni e, insieme a due altri amici, facevamo la corte a una bella ragazza, figlia di un fornaio di via Cavour. Io impazzivo per lei ma senza risultati. Non mi filava per niente. Sposò uno di noi tre, naturalmente il più bello, alto, bruno, occhi blu. La lotta era impari: io basso, capelli e occhi castani. Poi ho sposato una delle parti di Piazza Navona. Da oltre 40 anni vivo all'Esquilino (Rione XV) che è diviso dal Rione Monti da Via Merulana.
Scusami per la digressìòne.
Mi sono permesso di andare a sbirciare nel tuo blog ed ho avuto il piacere di leggere il tuo ultimo post del 29 gennaio corrente "il tuo ferma immagine". Non c'è che dire, bravissima.
Ho appreso, tra l'altro,che ami la musica (anch'io quella leggera e lirica) e leggi molti libri, come me. Non mi piace la fantasciènza al contrario delle mie due nipoti e di mia nuora.
Ho commentato troppo.
A rileggerci.

il monticiano ha detto...

@ARMANDO PARIS: Naturalmente eccoti il mio abbraccio però vorrei anch'io "concordare con sabatino" se solo tu mi dicessi di chi si tratta.

Andrea ha detto...

ciao Aldo è sempre piacevole leggerti ...
saluti e un abbraccio

il monticiano ha detto...

@ARMANDO PARIS: Scusame Armà...hai capito quanto so' 'mbranato? Saranno sti tempi cupi de la Lazio, boh?
So benissimo di chi parli: del miglior fotografo del mondo Sabatino Di Giuliano, altro blogger amico, che è il primo della lista in questo post.

Chiedo scusa ad entrambi.

Sabatino Di Giuliano ha detto...

Ehi! L'ho letto sai?
Sono contento che mi abbia pensato.
Allora le aspetto le foto dell'Alaska.
Grande monticiano.
Ciao
Saba

il monticiano ha detto...

@Andrea: cercherò in seguito di postare cose che possano ugualmente piacere.
Domattina, a mente fresca, passerò dal tuo blog per leggermi "La Teologia della liberazione spiegata da uno dei padri fondatori". Dalle prime righe m'è sembrato di capire che devo aprire per bene occhi e cervello.
Un paio d'ore fa ho cercato disperatamente di mettere sul mio blog sia "Un Parlamento senza condannati", sia "Movimento di aggregazione popolare - Siamo Vivi"
ma fino a questo momento non ci sono riuscito.Riproverò.
Un salutone e un abbraccio anche a te.

il monticiano ha detto...

@Sabatino Di Giuliano: Sabati', hai capito che figuraccia che ho fatto?
Rimedio subito. Adesso vado alla casella di posta e ti allego ad una e-mail le foto dell'Alaska.
Ciao e scusa ancora.

il monticiano ha detto...

Mamma Ornella ci ricorda a tutti il Sit-in del Comitato Verità e Giustizia per Niki Aprile Gatti, a Roma, Piazza Montecitorio, mercoledì 11 FEBBRAIO 2009 dalle ore 11 alle ore 16.

Lara ha detto...

Ciao caro Monticiano, passo per un saluto, perché è da ieri che non sono venuta qui.
Ti abbraccio e a domani!

il monticiano ha detto...

@Lara: Sono passato...be' a quest'ora posso dire...ieri mattina ed ho letto quella bellissima opera letteraria di Pablo Neruda. Non ho lasciato alcun commento sai perchè? Mi è tornato in mente quel film IL POSTINO ed ho provato tanta tristezza.
Passa quando vuoi.

il Russo ha detto...

Monticià passo solo per una buona notte, mi riptometto di leggere il tuo post un pò più sobrio...

il monticiano ha detto...

@il Russo: Attendo con fiducia.

Cos'era, barbera o grignolino?

Oppure entrambi?

Sabatino Di Giuliano ha detto...

Quando son malinconico o me la voglio gettare tutta addosso la malinconia ascolto il Cd intero di Bacalov (mi sembra sia lui), la colonna sonora del POstino
Allora ci vediamo stasera, per la parte 2
Enjoy your time
Saba

Bastian Cuntrari ha detto...

Senti un po', caro il mio Monticiano... mi sto facendo un'idea tutta particolare su di te: insomma, cambi orario e ti sbarazzi in un colpo solo di 3 rompiscatole (il buontempone lo assolviamo) e non solo! Rimedi ben 2-donzelle-2: scommetto che continuerai a uscire in anticipo, rimorchione che non sei altro!
E io che pensavo fossi una persona seria...
vatti a fidare de 'sti nonnetti: sono pericolosi!
Buona domenica, amico.

il monticiano ha detto...

@Sabatino Di Giuliano: A stasera (o stanotte) per la tua 2^parte.
IL POSTINO un bellissimo e commovente film,un'ottima colonna sonora di Luis Bacalov e due grandi attori come Philippe Noiret e Massimo Troisi l'indimenticabile. Nella mia camera, di fronte alla scrivania,ho un poster gigante che contiene 48 piccole foto e altrettante espressioni diverse di Troisi e, sotto, la frase: NON CI RESTA CHE RIMPIANGERTI. Me lo regalò mio figlio poco tempo dopo la scomparsa.
ps.una curiosità. quel CD intero di Bacalov di cui mi dicevi contiene anche canzoni e altre colonne sonore?

il monticiano ha detto...

@Bastian Cuntrari: Mannaggia...m'hai beccato con le mani nella marmellata. E mò?
Se ti sei fatta la domanda "il nonnetto dove lo metto?" io la risposta ce l'ho: "legalo!" senza troppi riguardi.

upupa ha detto...

...caro monticiano..le tue conquiste sono un colpo di sole in questa arida vita!!!!!!un caro saluto

il monticiano ha detto...

@upupa: carissima ti ringrazio e aggiungo che spero di non prendere io un colpo di sole. Sai, anche se questa vita è arida vorrei che non finisse troppo presto.

Sabatino Di Giuliano ha detto...

Ciao Aldo, Se vuoi ti passo i file mp3 del cd di Bacalov, e' molto tenero. Una nenia. Credo che siano tutti e solo i brani de Il postino.
Te li metto nel mio server e ti do' il link OK?

Non sto male qui, non sono stato male in bnessun luogo. Quel Talian e' il risultato dell'astio che il triestino ha nei confronti dell'allora stato italiano che in qualche modo li ha annessi iniettando in città italiani, operai e dimpiegati, da tutte le parti d'Italia.
Un abbraccio
Saba

il monticiano ha detto...

@Sabatino Di Giuliano: Sono contentissimo di ricevere quel CD dovresti avere la compiacenza, quando me lo farai avere, di spiegarmi molto elementarmente quali mosse devo fare per mettermi all'ascolto.

ps. posso anche capire le motivazioni di certi triestini circa quell'espressione ma ci sono persone che come te non meritano qell'appellativo se fatto in modo sprezzante.

Sa ha detto...

Che bel post, mi hai fatto sorridere a ogni riga!
Grazie :)))
Io sono Sa, piacere! (Manina che si allunga) nonostante gli orari non coincidano....
Buona giornata!

zefirina ha detto...

io mi sono trasferita in questo rione 20 anni fa, seguendo mio marito lui c'era nato e piano piano ho iniziato ad amarlo, prchè è come un piccolo paese, alla fine conosci tutti, specie una come me che è un attaccabottone e con la quale attaccanobottone tutti, abito vicino alla bellissima chiesa di santa pudenziana...
sono sicura che prima o poi ci incroceremo

cometa ha detto...

...il fatto è che non ti si può lasciare uscire da solo...
combini sfracelli!!
ciao, cometa

il monticiano ha detto...

@cometa: Che dici chiedo un paio di gorilla al berlusca?
Hai visto quando gira tutto tronfio e sorridente a 64 denti (il caimano) con un esercito di robusti guardaspàlle?
Perchè io no?