giovedì 8 luglio 2010

TRAVOLTO SULLA STRISCIA PEDONALE DA UN CARRO FUNEBRE CON OSPITE A BORDO

L'ometto veniva dal mercato dove aveva acquistato frutta e verdura e si era fermato diligentemente al semaforo per aspettare che scattase il verde e così passare all'altro lato della strada.
Dopo qualche secondo d'attesa venne il turno del colore verde e quindi s'incamminò per attraversare, ma giunto a metà della striscia pedonale si dovette fermare perché stava sopraggiungendo piuttosto velocemente un carro funebre l'autista del quale riuscì a frenare appena in tempo.
Iniziò così un curioso balletto tra indecisi del tipo "prego si accomodi" – "no grazie, dopo di lei". L'ometto con i gesti segnalava all'autista che poteva procedere e altrettanto faceva l'autista poi, quando stava scattando nuovamente il rosso al semaforo, entrambi presero la stessa decisione e accadde quello che non avrebbe dovuto accadere.
Il carro funebre, violentemente tamponato da una macchina del corteo fece di scatto un balzo in avanti e, inevitabilmente, travolse l'ometto il quale sarebbe rimasto illeso o quasi se nel cadere non avesse sbattuto la testa con violenza sui sampietrini tratteggiati in bianco.
Il sangue cominciò a colare e man mano la macchia rossa si allargava.
Nel frattempo l'autista aveva fermato il carro e si era avvicinato all'ometto per prestargli le cure del caso seguito dai conducenti delle altre auto del corteo funebre.
Tutto fu inutile.
L'ometto intanto si rendeva perfettamente conto che la sua ora era arrivata e che se ne stava andando "all'alberi pizzuti" ovvero al cimitero.
"Però che iella domani dovevo andare alla posta per ritirare la pensione e ..."
Questo fu l'ultimo suo pensiero.

36 commenti:

Armando ha detto...

Primoooooooooooooo!

Armando ha detto...

leggo e commento ...

Armando ha detto...

cavolo che sfigaaaaaaa!
Sarà stato contento lo stato che paga una pensione in meno.

un abbraccio

Aglaia ha detto...

ma poverino.....sigh!

riri ha detto...

Certo che morire senza pensione è proprio da sfigati!! ahahah, carissimo Aldo, a volte certi episodi, pur nella loro drammaticità, fanno morire dal ridere..un pò come ad un funerale "amico" volarono i fiori posati sul coperchio..ma non era finita, nel salire le scale della chiesa lo "schiattamuorti" mise un piede in fallo e la bara rotolò su tutti i gradini, io mi nascosi, stavo morendo dal ridere:-))
Certo che il tipo tuo ha avuto sfortuna, il mio "morto senza tanti scossoni", ne ha risentito dopo..però quanto abbiamo riso nascosti dietro il carro e penso abbia riso anche lui con noi..
Ti abbraccio.

ot. ti avevo mandato 2 mail non so se ti sono pervenute, è un periodo che c'è un pò di difficoltà in rete..fammi sapere grazie:-)

ANNA ha detto...

No dico io.... questo mi muore non solo senza pensione... ma travolto da un carro funebre.... è il colmo!!!! Poi magari l'hanno caricato pure su e accompagnato al cimitero.... :))

Bacioneeeeeeeeeeee

rosy ha detto...

Caro Aldo, adesso capisco il perchè certe persone al passaggio del carro funebre si grattano...
Buona giornata fratello.

paoladany ha detto...

Eh si! più sfortunati di così! un salutone Aldo!

Ellys...o meglio Martina ha detto...

Spero che sia una storia inventata perchè è proprio il colmo morire schiacciato da un carro funubre...ma il carro era vuoto o pieno?
Aldo am questa storiaè troppo macrabra, mi piacciono di più i racconti della tua vita...buona gionata

Malumore ha detto...

mmmm... svegliato allegro oggi :)

zefirina ha detto...

che sfiga!!!

ehm posso dire una cosa ad armando????

armando non è mica una gara, ti consiglirei quindi di leggere e poi commentare, ma quanti anni hai????

scusa aldo il blog è il tuo ma ogni volta sta storia!

il giardino di enzo ha detto...

A volte essere cortesi non paga, però che sfortuna.
Sembra la sequenza di un film di Totò, speriamo sia così...

enrico ha detto...

qualcuno la ritira comunque

la Volpe ha detto...

oddio... questa storia mi ha intristito :|

Daniela ha detto...

sembra una ballata^^^

Carlo ha detto...

Ciao Aldo... ero passato per un salutino accaldato e me ne vado che sudo freddo!!!

Che sfiga st'omo! Da oggi, sarò molto ma molto più attento a certi "carri"!!

Buon pomeriggio a te e ciao!

Ernest ha detto...

oddio che tristezza!!!
un saluto Aldo buona giornata

bussola ha detto...

onorata di averti tra i miei sostenitori....

ma sì chi se ne frega della pensione.... l'importante avesse mangiato bene prima.... sai che brutto morire a stomaco vuoto ;-)

Ibadeth ha detto...

Ma poveretto!Non è allegrissima, questa storia...
E sì, sono abbastanza d'accordo con Zefirina...

Nounours ha detto...

Beh, sfigato è dir poco. Di positivo c'è stato un contatto diretto con le onoranze funebri, chissà se la ditta gli ha fatto uno sconto!?
Mi fai morire, Aldo!
Notte,Nou.

il monticiano ha detto...

@Armando:Non credo proprio sia rimasto contento.
Un caro saluto a te, tua moglie e al piccolo Lorenzo.

@Aglaia: Sfortunato, vero?

@riri: Effettivamente il funerale al quale hai assistito dev'essere stato uno spasso, malgrado tutto.
Un abbraccio anche a voi.
ps. Scusatemi. Le due mail le ho ricevute ma non è che abbia capito granché. Ci sto ancora studiando. Vi farò sapere.

@ANNA: Peccato che il carro era già occupato.
Un grosso abbraccio.

@rosy: Gesti scaramantici molto appropriati.
Ciao sorellina.

@paoladany: Se doveva accadere era meglio una limousine.
Un caro saluto anche a voi.

@Ellys...Martina: Sì, tranquilla, tutto inventato.
Ogni tanto esco dal solito binario.
Buonanotte cara.

@Malumore: Ho dormito male e l'umore ne risente.

@zefirina: sì, certo, proprio una scarogna, ma non è detto che non possa accadere.
Il mondo è bello perché è vario.

@il giardino di enzo: E' così, tranquillo, tutta fantasia.

@enrico: la moglie, ma ridotta di una discreta percentuale.

@la Volpe: Ma no, tanto non è vera.

@Daniela: Può essere, non ci avevo pensato.

@Carlo: Anche sulle strisce pedonali bisogna stare con gli occhi aperti.
Ciao e buonanotte.

@Ernest: Qualche variazione ci vuole secondo me.
Un saluto anche a te e buonanotte.

@bussola: Grazie altrettanto.
Purtroppo aveva fatto soltanto la prima colazione!?!

@Ibadeth: Può darsi che la vena ironica si stia esaurendo.
Non ci giurerei però.

@Nounours: Lo sconto lo potevano ottenere soltanto i parenti.
Buonanotte cara.

riri ha detto...

Ciao Aldo, ti auguro un'ottima giornata con un sorriso:-)
ps. se ti servono ulteriori informazioni chiama pure, una persona competente potrà darti una mano...
Un abbraccio

Pupottina ha detto...

O_O

lugubre come la disgrazia!!!
l'ultimo pensiero è sempre quello ... non solo per chi se ne va verso gli alberi pizzuti, ma anche per i familiari ;-)
eheehehehheheheh

Pupottina ha detto...

visto il caldo che già c'è e quello che si preannuncia per la prossima settimana, penso proprio di partirmene in vacanza... mi piacerebbe a tempo indeterminato, ma non è proprio possibile...
un abbraccio e buona vacanza anche a te ^____________^

Maraptica ha detto...

Morire così no eh. Non vale per troppe cose. Per la titubanza del "prego passi lei", perchè stirare le gambe per via di un carro funebre è fin troppo scontato, perchè non è giusto che lo stato si risparmi na pensione ad un giorno dal doverla sganciare!

DIANA. BRUNA ha detto...

Vedi che cosa succede a chi fa il "signor Tentenna"?
Passi, rimanere schiacciato sotto un carro funebre.....ma pensa se gli fosse successo il giorno prima di prendere la pensione....sarebbe stato proprio il colmo della sfortuna!!!
Come al solito, seppure in questo caso in modo....macabro...mi hai fatto ridere!!!
Ciao Aldo,
ti aspetto con le mie foto.
Bruna

Luz ha detto...

Questo è proprio carino! Grazie per il raccontino fresco, macabro ma divertente, in questa torrida giornata di luglio!
Bacione.

Carlo ha detto...

Ciao Aldo, passo per augurarti un sereno fine settimana e... se hai tempo, da me c'è una fetta di torta anche per te!

il monticiano ha detto...

@riri: Grazie per l'augurio e per l'aiuto.
A voi un abbraccione.

@Pupottina 1°) e 2°): Non pensare alle cose lugubri, piuttosto riposatevi, divertitevi e passate buone vacanze.
Un grosso abbraccio.

@Maraptica: L'ometto ha voluto fare la persona educata e invece...
Certe volte è proprio lo stato che ci guadagna e le assicurazioni ci perdono.

@DIANA BRUNA: E' proprio il caso di dirlo, non conviene fare il "Tentenna".
Sono passatto da te per le tue foto, bellissime.
Ciao Bruna.

@Luz: Ci voleva vero?
Un bacione anche a te.

@Carlo: Grazie per l'augurio e per l'invito a gustare una fetta di torta presso il tuo blog.
Ciao.

La Mente Persa ha detto...

la ritiro io la pensione :)

Daniela ha detto...

Naturalmente il mio era un complimento! Ciao Aldo^^^

Angelo azzurro ha detto...

Per fortuna è 'na storia inventata, sai che sfortuna altrimenti?
Caro Aldo, qui fa un caldo boia e approfittiamo per far delle capatine al mare avendolo vicino. Perciò ci sentiamo a singhiozzo.
Ti ho sempre sott'occhio, comunque, non ti perdo di vista, eh! Mi raccomando, attento alle temperature, 'che sanno giocare brutti scherzi...
un abbraccio!

Luca and Sabrina ha detto...

E' una storia talmente assurda da sembrare vera!
Buon weekend carissimo!
Sabrina&Luca

ady happyborn ha detto...

avrai di certo letto il maestro e margherita, e se non ti è mai capitato di leggerlo sappi che questo brano sembra ispirato dal libro. il destino ci attende, è dietro l'angolo...quando l'olio di girasole è stato versato non c'è nulla che possiamo fare nemmeno ritardare di un giorno l'evento per poter ritirare la pensione e, per una volta, spassarsela con gli 800 euro!

chicchina ha detto...

Un'altra delle tue storie per farci pensare.Un po triste,ma non ci può essere sempre il lieto fine..
E' tanto che non passavo da te,mi sono ecclissata.Recupero con un saluto caliente come il sole della mia terra ed una idealoe granitona ..al limone va bene?,tanto per tirarci su.
Ciao

il monticiano ha detto...

@La Mente Persa: Bene, fatti dare anche sei dodicesimi della tredicesima, grazie.

@Daniela: L'ho capito e ti ringrazio.
Ciao e buonanotte.

@Amgelo azzurro: Esattamente, fantasia e poco altro.
Quest'anno il caldo, umido, si fa sentire. Pazienza è la stagione.
Un abbraccio anche a te.

@Luca and Sabrina: Già,può sembrarlo ma non lo è.
Buon fine settimana anche a voi. grazie.

@ady happyborn: No quel libro non l'ho letto, però ne ho sentito parlare anche perché, se non sbaglio, hanno fatto pur un film con quel titolo.
Moloto spiritoso il finale del tuo commento, grazie.

@chicchina: Il tuo commento e la granitona al limone sono molto graditi, specialmente con questo caldo.
Ciao e buonanotte.