giovedì 18 aprile 2013

DUE PERSONE GENTILI

Veso le 11 di ieri mattina rientravo a casa dal mio solito giro che cerco di fare quasi tutti i giorni quando, nei pressi dell'angolo della via dove abito, due gentili persone, distintamente vestiti, uno anziano l'altro molto più giovane, mi hanno chiesto di fermami
- scusi il disturbo signore, vorremmo consegnarle questo (e mi porgono una sorta di cartoncino piegato sul fronte del quale è scritto, pressappoco, IL DESTINO DELLA TUA VITA È NELLE TUE MANI)
- (a quello anziano che mi ha interpellato) no grazie, ho altro per la testa...
- guardi che è importante a volte Dio...
- quale?
- come quale?
- sì perché vedi fratello io ho chiesto tante volte alcune cose ma non mi ha mai dato retta nessuno...
- tipo?
- fra le tante quella di toglierci dalla scatole certi politicastri che da vent'anni...
- ho capito, sei di sinistra...
- di questa sinistra? No, ancora più a sinistra, quasi anarchico...
- (l'anziano apre un libro con la copertina rossa) sai che diceva Marx? Bene questa è la Bibbia e ti leggo alcune righe (legge molto lentamente)...hai sentito? Non è diverso da quello che diceva Gesù figlio di Dio...
- senti a me fratello, tu hai le tue opinioni e io le rispetto però rispondi ad una mia domanda per favore. Ti sembra giusto che tutte le prediche che fanno non servono a niente e che in giro ci sono enormi disuguaglianze? I poveri che non ce la fanno e i ricchi che se la scialano?
- non devi farti accecare dall'invidia...
- ma quale invidia, a me non me ne può fregare di meno di chi è ricco,sono affari suoi tanto quando anche lui morirà non si potrà portare appresso la ricchezza, però io non ne posso più di certe storture
- i parroci, i sacerdoti e tutti gli uomini di Chiesa cercano di sistemare le cose ma malgrado la loro fatica...
- sì fratello però sono rarissimi quelli ai quali credere e che meritano di essere ascoltati ad esempio Don Ciotti e Don Gallo. Scusami ma adesso io devo rientrare a casa e quindi molliamo qui, buona salute...
- grazie altrettanto
- sì, vabbè, lasciamo perdere.
So benissimo che di fronte a due persone così gentili io non lo sono stato ma ho detto quello che mi ribolle dentro da un pezzo.




28 commenti:

m4ry ha detto...

Hai fatto bene..assolutamente bene..poi, non sei stato maleducato, hai semplicemente espresso la tua opinione che contrastava con la loro..ed è giusto avere opinioni proprie. Ma poi mi chiedo se queste persone sono davvero convinte di poter convincere qualcuno a cambiare idea così, su due piedi...e poi, mi sono sempre chiesta un'altra cosa..ma a loro, cosa torna in tasca nel cercare di convincere le persone a credere in Dio ?? Che poi la fede, così come l'orientamento politico, sono due cose così personali...
Un abbraccio e buona giornata

Erika ha detto...

Ma erano testimoni di Geova? Da noi sono questi che ti fermano per strada. Tu hai fatto benissimo a rispondere in quel modo e non sei stato per niente poco gentile nei loro riguardi ma sincero. Serena giornata, caro Aldo.
Erika

Paola1961 ha detto...

Ahi ahi, Aldo, da uno che ha appena avuto il premio super sweet!!! Diciamo che in quel momento sei stato un po' amaro. Loro facevano quel che potevano. Magari invece che predicare meglio sarebbe andare ad aiutare chi ha bisogno, ma pure noi allora invece di stare scrivere sui blog potremmo uscire, andare a cercare qualcuno che ha fame e portarcelo a casa per pranzo.

Bastian Cuntrari ha detto...

Monty, quando persone come quelle che hai incontrato tu mi fermano, le blocco dicendo che sono la Massima Sacerdotessa di una Setta Satanica: vedessi come se la danno a gambe levate!!!

Ambra ha detto...

Si, guarda, sono d'accordo con te. Saranno anche persone gentili, ma gli conviene esserlo, altrimenti come ti convincono? Sono irritanti.

Zio Scriba ha detto...

Quelle persone possono essere state (professionalmente) gentili finché vogliono, ma io sono dell'idea (poco gentile) che non ci sia NIENTE di gentile nel rompere i coglioni alla gente per la strada tendendo agguati in quella maniera (e vale per tutti gli agguati, non solo quelli di stampo religioso). Quindi tu, amico mio, sei stato FIN TROPPO gentile.
(Non che io in tali casi risponda in modo brusco o sgarbato, perché non è da me: se non sono in vena li faccio desistere con un semplice cenno, se sono in vena invento cose tipo che parlo solo finlandese... :D)

Enrico Bo ha detto...

ma ancora i testimoni di genoa!

Antonio C. ha detto...

secondo me hai fatto bene, non capiranno che hai sollevato un problema di giustizia terrena, penseranno che sei invidioso ma questo dice della loro miopia, @ Zio Scriba una volta io mi sono finto sordomuto pur di evitare un "discorso edificante" ;-)

Ernest ha detto...

una volta ho letto da qualche parte che a loro piace essere maltrattati perché li fa sentire nella "ragione" ancora di più... quindi alla prossima Aldo daje!

cipralex1 ha detto...

caro Aldo,
lo slalom che devo fare, sotto i portici della mia città, per evitare continue rotture di scatole mi hanno fatto diventare prevenuto verso tutti e come regola mi sono imposto di non dare retta a nessuno. Credimi, è la soluzione migliore, anche se contrasta con la mia voglia di gentilezza.

Ciao Aldissimo, ti auguro una buona serata. robi

Nou ha detto...

La prima volta che venni a Roma, avevo 21 anni e mi finsi sordomuta per difendermi dai fastidiosi ragazzi che abbordavano le ragazze per strada. Con me non ci riuscirono, perché con una sordomuta era compromettente si dissero, meglio lasciar perdere. Feci bene la parte :) ancora oggi mi diverte ripensare alla cosa.
Sei stato fin troppo gentile Aldo!

Un abbraccio

Nou

Mariella ha detto...

A me non sembra che tu sia stato poco gentile.
A me sembra che tu sia stato onesto.
Onestà parola davvero complicata e poco riconosciuta in questi miserrimi giorni.

Abbraccio.

riri ha detto...

Hai detto quello che pensavi con indignazione, ma certe domande sono inutili...Caro Aldo ti auguro un buon fine settimana.
Un abbraccio da un'anarchica utopista che vuole andare su marte.

Fra ha detto...

Beh non sei stato non gentile, hai espresso opinioni diverse... io evito di parlare in questi casi, tanto è inutile, chiudo sempre con un gentile e sorridente "non sono interessata all'argomento"

Enly ha detto...

Peccato che la maggior parte delle persone che conosco sono quasi tutte stronze.

@enio ha detto...

buon fine settimana Aldo e la prossima volta tira dritto tanto è solo fiato perso... l'umanità ormai è destinata all'autodistruzione

Erika ha detto...

Serena domenica!!!

Teresa Larizza ha detto...

Mi è piaciuta questa conversazione. A me un giorno mi citofona una testimonedigeova. Chi è ?. - E' contenta di questo mondo?- Senta non credo a niente perciò perde il suo tempo. -Ma allora... Dio ci ha creati...- E Dio, chi l'ha creato? Dall'altra parte imbarazzato silenzio.- Posso tornare domani? Le darò una risposta......... Ciao

Costantino ha detto...

E hai fatto benissimo!

Teresa Larizza ha detto...

Senti Aldo, ho finalmente scritto il finale di "Siamo tutti soggettisti", se ti va leggilo sul mio blog.

nina ha detto...

Ciao Aldo, mi sembrava di essere immersa in uno dei tuoi racconti: gente che si incontra per strada e si mette a parlare dei massimi sistemi...
Potresti scriverci ancora su.
In quanto a questi cacciatori di anime, a me fanno un po' pena perché mi immagino il senso di frustrazione che proverei io al loro posto. Da me ogni tanto passano i testimoni di Geova,in coppia come a farsi forza l'un l'altro, perché credo che in genere la gente reagisce infastidita. Io sono ancora più gentile di loro ma irremovibile e per loro sconcertante: completamente disinteressata a tutte le religioni.
Un caro saluto

Nicolanondoc ha detto...

Caro Aldone hai risposto per le rime, forse avrei detto di peggio io..non li sopporto!!Un abbraccio.

Adriano Maini ha detto...

Di solito in casi simili mi scanso, adducendo improrogabili impegni!

Erika ha detto...

Buona serata, Aldo

Cri ha detto...

Ma come, ti avevo chiesto se avevi incontrato due testimoni di Geova e invece tu avevi incontrato due Evangelici e non me l'hai detto? Quelli erano davvero gentili, e sicuramente anche colti... Solo, certo, anche molto, molto idealisti ed utopisti, gente che vive su un altro pianeta. Beati loro che ci riescono... Io certe volte li invidio, così zen come sono. E sì, Cristo era comunista, altro che Marx: e se leggi Atti 2, 42-48 leggi esattamente quelle che erano le prime comuni, autentiche comuni, della storia: "... Tutti quelli che credevano stavano insieme e avevano ogni cosa in comune; vendevano le proprietà e i beni, e li distribuivano a tutti, secondo il bisogno di ciascuno. E ogni giorno andavano assidui e concordi al tempio, rompevano il pane nelle case e prendevano il loro cibo insieme, con gioia e semplicità di cuore, lodando Dio e godendo il favore di tutto il popolo".
Esattamente come la chiesa, ma anche la politica, di oggi... No?

Sandra M. ha detto...

Schiettezza parlare chiaro, altro che non gentilezza.
Sì, perché se ne può più....

Cristiana Moro ha detto...

Io mi auguro di incontrare qualcuno di Scientology, perchè ho già un bel discorsetto da fare a quelle sanguisughe.
Con i geova ho avuto scontri via citofono e li aggredisco dicendo che, invece di aggiungere nuove fedi, secondo me bisognerebbe abolire quelle che ci sono.
Come vedi, non sono quel che si dice una persona gentile...a volte.
Cristiana

Cristiana Moro ha detto...

Ciao Aldo, sto facendo delle prove e ne approfitto per augurarti un Buon 25 Aprile.
Cristiana