giovedì 26 giugno 2014

IL CAVALIER SERVENTE

= Buongiorno, posso sedermi quì?
= ma certo mia cara, lei è arrivata oggi?
= sì, questa mattina presto. Ho fatto un giro per visitare l'ambiente e la camera assegnatami
= soddisfatta?
= sì, anche perché corrisponde a ciò che avevo saputo al riguardo
= tutte le signore che si trovano in questa casa di riposo provano piacere ad abitarci. Siamo tutte single, pensionate ex dipendenti di banca ed ex funzionarie di alto livello di enti pubblici quindi ci possiamo permettere di essere qui quali ospiti. Ormai siamo diventate amiche, quasi sorelle e trascorriamo tutto il tempo a scambiarci ricordi, almeno fin quando la memoria ci assiste
= e qual'è l'età media?
= varia dai 70 agli 80 anni ma qualcuna ne ha anche di più. Noi ci diamo tutte del tu, vuoi farlo anche te se non ti dispiace?
= certamente, io ne ho circa 70
= ed io due più di te
= allora siamo quasi coetanee
= evviva!
= soltanto donne qui, vero?
= anche la direttrice ed il personale che vi lavora all'infuori di un bel giovane quarantenne tuttofare
= cioé di cosa si occupa?
= praticamente di tutto, ma adesso non c'è
= è in vacanza?
= no, adesso ti spiego. Anche lui è alloggiato qui e sin da oltre un anno. Pensa che al mattino si alza prestissimo e lavora fino a notte inoltrata. È una persona speciale. Gli vogliamo tutte un gran bene. A dire la verità non tutte. Vedi quella là seduta a quel tavolo? Sì proprio quella, ha circa novanta anni. Bene anzi male perché lei odia il nostro bel giovane quarantenne!
= come mai?
= innanzi tutto perché lei è una persona odiosa, gelosa e invidiosa. Una donna ricchissima che si dà tante arie. Ce l'ha con noi perchè il nostro cavaliere, veramente tale, è una persona affidabile, servizievole e comprensiva e lo era anche con lei, poi ad un certo punto è diventata come una belva feroce proprio verso il nostro amato cavaliere che noi invece difendiamo
= quale certo punto?
= lunedì della scorsa ettimana. Era circa l'una dopo mezzanotte quando tutte quante noi abbiamo sentito urlare la vipera a gran voce, una discussione animatissima e, dopo circa mezz'ora lei, la vipera, è andata a svegliare la direttrice e lì con voce alterata si è sfogata
= ma voi non sapete il perché?
= sì, vagamente
= qualche accenno?
= lui sia il mattino all'alba sia dopo la mezzanotte gira per tutte le nostre camere, si accerta se stiamo dormendo e se invece stiamo sveglie ci chiede premurosamente se abbiamo bisogno di qualcosa
= beh mi pare un atteggiamento molto affettuoso
= certo! Ora però ci mancherà chissà per quanto tempo
= il motivo?
= non sappiamo nulla di preciso ma sembra che la vipera gli abbia mosso un'accusa secondo noi completamente inventata perché noi gli abbiamo data completa fiducia, sempre. Entrava e usciva dalle nostre camere liberamente senza che ci preoccupassimo di nulla e senza che ci creasse dei problemi
= scusami ma adesso questa sorta di cavalier servente dov'é?
= mi fa una pena poverino. Pensa che sta in prigione, in attesa del processo per direttissima con l'accusa, secondo me infondata, di furto aggravato e continuato.
Però ci penseremo noi a pagare l'avvocato che lo difenderà.


12 commenti:

Ambra ha detto...

Caspita, che storia! Ma tanto inventata non è, basta leggere la cronaca. Il male è che spesso la gente è come queste due donne. Dà fiducia fermandosi alle apparenze. Storiella gustosa comunque.

Mondod'Arte di S.Pia ha detto...

Diciamo che, fidarsi è bene e non fidarsi è meglio.
Però non penso che siano tutti così, bisogna solo avere un po` di prudenza in più.
Ciao caro Aldo.

Tomaso ha detto...

Caro Aldo, se anche sembra inventata, ma è così vicina alla realtà che è quasi incorporata:-)
Ciao e buona giornata caro amico.
Tomaso

Ernest ha detto...

molto reale Aldo...
un abbraccio

cristiana2011-2 ha detto...

Almeno questo è bello e gentile!
Pensa a quelli che menano le persone anziane.
Spero che le altre signore testimonino a suo favore.
Cristià

@enio ha detto...

più che di cavaliere costui trattasi di ladro lestofante di vecchiette indifese... anche se a 70 anni io ho compagni che mi battono a tennis!!!!!

Nou ha detto...

Cosa non combinano a queste povere anziane?! Però deve essere consolatorio fidarsi di un bel giovanotto:))
Che lo possino...
Bacioni Aldo!
Ciao Nou

chicchina ha detto...

Un cavaliere perfetto,o perfetto ladro gentiluomo?-Almeno ha modi galanti,che ad una certa età possono anche far piacere..

Mariella ha detto...

Ahahah l'Arsenio Lupin degli ospizi!
Che bravo sei, Aldo.

robi cipra ha detto...

mi pregustavo già l'accusa di "non tentata violenza sessuale....."
Sono rimasto amareggiato dal finale che ricalca tante squallide storie di truffe quotidiane agli anziani.

Ciao Caro Aldo. Buona settimana.

Paolo esse ha detto...

Un cavaliere belloccio e magari ladruncolo di denaro e di cuori infranti a quanto sembra ...
Una felice serata Aldo
Un abbraccio
Paolo

Paola ha detto...

Perbaccolina!!!
E nonostante ciò le vecchiette pagano l'avvocato... come diceva Totò???
"Ma mi faccia il piacere!!!" hahahahaha
Ciao Aldo un abbraccione :-)