martedì 1 dicembre 2009

Seconda puntata di A U T O S T O P

=Sì, andiamo ma proviamo a controllarci noi per favore in considerazione del fatto che abbiamo tanta strada da fare
=Mi chiudo la bocca
=Non ho detto questo,divieti non ce ne sono, sei vuoi parlare fallo, se vuoi stare in silenzio non c’è problema
=Mm…
=Autoradio non ne ho, quindi niente musica di sottofondo
=Meglio
=E non so fischiettare
=Fai lo spiritoso?
=Non lo so fare perciò staremo in silenzio
=Sei sposato?
=Ti va di parlare?
=Adesso ascolto
=Sì lo ero, sposato
=Sì ma nel modo più triste
=Che sarebbe?
=Che è morta cinque anni fa
=Vuoi dirmi come
=Un incidente d’auto
=Mi dispiace. Cambiamo discorso?
=Volentieri
=Hai figli?
=Uno, Carlo, quarant’anni, sposato con Claudia, loro hanno due figli, gemelli di cinque anni pensa un po’: a volte la vita fa certi scherzi, mia moglie è morta e sono nati loro; è stato come se andandosene ha fatto in modo di lasciarci una specie di regalo, due in cambio di uno, cioè di una
=Tu sei rimasto solo?
=No, mio figlio ha voluto che andassi a vivere con lui, con la sua famiglia fino a ieri sera
=E poi?
=Preferisco sorvolare almeno per adesso, sei riuscita a sapere molto di me ma…E’ possibile conoscere qualcosa di te o chiedo troppo?
=Non credo di avere cose interessanti da dire
=Se ti va di parlarne io mi limiterò ad ascoltare, non è mio costume esprimere giudizi, qui non siamo a scuola
=Per fortuna
=Hai qualcosa contro la scuola in genere o contro qualche tipo di scuola in particolare?
=Ho mollato l’università da un paio d’anni
=Per quale motivo?
=Parecchi , uno di questi era che c’era da studiare troppa matematica e a me quella materia mi aveva rotto le pa…
=Alt alt, anche perché tu non ne hai: anch’io da studente l’ho addirittura odiata ecco perché ho finito di laurearmi in lettere;però col passare degli anni invece, quando ho incominciato a capirla, mi è diventata simpatica
=A me è rimasta antipatica
=Non importa, adesso mi pare che sia giunto il momento di sapere qualcosa di te…Vuoi iniziare?>
=Non sono ancora pronta
=Va bene. Però voglio farti notare che manca poco alle 21 e io non guido di notte perciò al prossimo motel, che non dev’essere lontano, ci dobbiamo fermare per dormire: riprenderemo il viaggio domattina
=Ma io non ho soldi
=Te li anticipo io poi un giorno, se c’incontreremo ancora, me li restituirai
=Dormirò in macchina
=Non dire str…stupidaggini, come vedi capitano anche a me i momenti in cui perdo la calma: avanti non mi va che tu resti sola in macchina
=Hai paura che me la squagli? Non temere non ho la patente e non posso guidare
=In verità è un pensiero che non m’aveva neppure sfiorato la mente ma come mai non hai la patente?
=E’ una storia lunga, poi se mi va te la racconterò
=Avrai un documento di riconoscimento spero
=Per farne cosa?
=Ce li chiederanno al motel
=Carta d’identità va bene?
=Sicuro, ecco vedi? Tra cinque chilometri troveremo quello che cerchiamo
=Mm…
=Sbaglio o in quanto a socievolezza tu hai qualche problema? E lo ripeto non sono psicologo
=Problemi miei
=D’accordo, mi tapperò la bocca
=Puoi pure lasciarmi qui in autostrada
=Mi dispiace ho tappato anche le orecchie, gli occhi no perché sto guidando e tra poco devo voltare a destra, scusa tanto
L’ho fatto incavolare, non ci posso fare niente, gli do la carta d’identità così lo faccio calmare un po’ e se non si calma chi se ne frega;piuttosto ho lo stomaco che brontola, vorrei mettere qualcosa sotto i denti, è passato troppo tempo dall’ultimo panino che ho mangiato, io non gli chiedo niente, è possibile che anche lui abbia fame…
=Buonasera, vorremmo due camere singole: ecco i documenti
=Per me va bene anche una matrimoniale
Porca miseria ma perché non chiudo questa boccaccia?
=Nessun problema Fiorella?
Adesso mi prende pure per i fondelli
=Sì, sì Nino, va benissimo…
Eccoti servito: uso il tuo stesso tono ironico così impari
=Allora va bene anche la matrimoniale e - mi scusi - vorremmo mangiare qualcosa
=Il bar è ancora aperto ed ha un servizio di tavola calda ben fornito, appena usciti dal motel basta girare l’angolo a destra e ve lo troverete davanti
=Grazie molto, ci vediamo più tardi; andiamo Fiorella?
=Sono qui Nino e ti seguo
Bene…l’avevo detto che anche lui aveva fame, per fortuna. Però che pedalata veloce, ma dove corre? E non si volta neppure per vedere se lo seguo…mm…Ho l’impressione che faremo scena muta per un bel po’. Ah! eccoci arrivati: guarda quanta bella roba, voglio vedere prima lui che cosa mangia: il primo lo salta, io pure, per secondo prende pesce contornato da patate lesse. No, io prendo un bel piatto d’insalata, carote crude, formaggio e pizza bianca;da bere acqua minerale come lui, si siede in un piccolo tavolo e io allo stesso, seduta di fronte: neppure mi guarda…Devo capire se fa finta di essere indifferente o se questo è il suo vero carattere. Mezz’ora ed ecco che abbiamo finito, si alza e va a pagare, non prende il caffè e non mi chiede se lo voglio anch’io, si è tappata la bocca sul serio! Continuo a stargli dietro, la nostra camera è la 7, al piano terra, e meno male così se devo fuggire lo posso fare velocemente: è ampia, bella in ordine, c’è un solo letto…matrimoniale…Ahi ahi! Ci vorrebbe un divano ma non lo vedo però c’è il bagno.)
DOMANI TERZA PUNTATA

15 commenti:

riri ha detto...

Si delinea un inizio di non-rapporto un pò burrascoso..cosa succederà? La ragazza sembrerebbe pronta a tutto, ma forse è solo il modo di essere dei giovani, che hanno delle grandi paure e fingono che va tutto bene...
Mi piace questo raccontino, i viaggi in macchina mi divertono molto e con un pò di fantasia mi siedo in un angolo e viaggio con questa bizzarra coppia:-)
A te un sereno buongiorno, anche se a Roma davano tempo nuvoloso:-)
Ti abbraccio caro Aldo..un giorno avrò il piacere di stringerti la mano:-)

ANNA ha detto...

Gli uomini dei tuoi racconti sembrano sempre un po' vittime di queste burrascose donne che passano a rompere la monotonia della loro esistenza... ^______^

Poeslandia ha detto...

Una luminosa risveglio caro Aldo, e una serena inizio di dicembre,
con sorriso, Lisa

stella ha detto...

Vuoi vedere, vuoi vedere che...

zefirina ha detto...

uffaaaaaaaaaaaaaaa odio le puntate

Anna2 ha detto...

Ciao Aldo...
Mi stà simpatica questa ragazza Fiorella,un pò scontrosa,ma timida
(anche se non lo dà a vedere).
Felice di seguire i Tuoi racconti.
A presto...
Una carezza e un bacio sulla fronte
da Anna2

Pupottina ha detto...

che intraprendenza!!!
la ragazza è davvero pronta a tutto...
mi ripeto, ma è un ble personaggio!!!

^______^

Nicole ha detto...

continuo a pensare che in realtà, la ragazza sia molto meglio di come sembra...

Ruby ha detto...

Io sono contro l'abbandono degli animali, ma questa l'abbandonerei volentieri da qualche parte :-P

Angelo azzurro ha detto...

Buongiorno Aldo! Noto anch'io che gli uomini di queste storie sono fin troppo generosi...ci sarà un secondo fine qui?

paoladany ha detto...

non vedo l'ora di leggere il seguito.......

Paola ha detto...

Bene bene!!!
Inizia l'intrigo... Fiorella è pronta a tutto... eh?
Non si crea certo problemi... lui è generoso... ma però che pensa???
Beh... aspetto la terza puntata!!!
Ciao Aldo grazie della visita è sempre un piacere incontrarti... dolce serata... un abbraccio affettuoso e bacione

Luigina ha detto...

Aldo voglio vedere dove vuoi arrivare stavolta, ma sono sicura che avrai un finale a sorpresa. Sei diventato troppo abile. Questo racconto mi piace molto e anche questa Fiorella è un bel tipino. Sono felice di averti conosciuto dal vero stasera :)

Tua madre Ornella ha detto...

Aldo

un grande abbraccio e un bacio

Ornella

il monticiano ha detto...

@riri: Le risposte verranno col proseguire dello scritto.
A Roma la pioggia ci ha lasciato verso le 11.00 a.m.
Un abbraccio anche da me ed il piacere sarà tutto mio quando verrete a Roma.

@ANNA: E meno che le donne ci fanno rompere la monotonia della nostra esistenza. Almeno a me.

@Poeslandia: Grazie dell'augurio per il risveglio e allora io, sorridendo, ti auguro una buona dolce notte.

@stella:Chi lo sa che...ma non anticipiamo le cose...

@zefirina: Tu avresti pure ragione ma non posso fare altrimenti.
Comunque grazie per la pazienza.

@Anna2: Mi fa piacere che tu segua i miei scritti.
Ti abbraccio affettuosamente.

@Pupottina: In effetti la Fiorella è un personaggio interessante.

@Nicole: Chissà potresti pure avere ragione...

@Ruby: Mi sembra di aver capito che Fiorella non ti è molto simpatica.

@Angelo azzurro: Ma in effetti gli uomini non sono fin troppo generosi?
Ahi, ahi...

@paoladany: il seguito arriva giorno per giorno...

@Paola: E' una parola sapere quello che pensa, adesso. Il seguito ce lo dirà.
Dolce notte cara e ricambio il tuo abbraccio.

@Luigina: Quello che seguirà ci dirà delle cose.
Anche per me stasera è stato un vero piacere.

@T.M.Ornella: Ti abbraccio anch'io con molto affetto.